Salta al contenuto principale
CODICE 83683
ANNO ACCADEMICO 2023/2024
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/08
SEDE
  • IMPERIA
PERIODO 1° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

A partire dal secolare dibattito su natura e cultura, si affronteranno i temi della variabilità, del differenziamento, dell'adattamento, dell'ecologia e delle molteplici strategie culturali messe a punto nel tempo e nello spazio dalle diverse popolazioni umane. Particolare attenzione sarà rivolta alle conoscenze di base sulle tradizioni demo-etno-antropologiche del territorio allo scopo di valorizzarne gli aspetti turistici, in un'ottica non riduzionistica

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Nell'insegnamento verranno presentati i contenuti fondamentali dell'antropologia: a partire dal secolare dibattito su natura e cultura, si affronteranno i temi della variabilità, del differenziamento, dell'adattamento, dell'ecologia e delle molteplici strategie culturali messe a punto nel tempo e nello spazio dalle diverse popolazioni umane. Particolare attenzione sarà rivolta alle conoscenze di base sulle tradizioni demo-etno-antropologiche del territorio allo scopo di valorizzarne gli aspetti turistici, in un'ottica non riduzionistica.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso ha come obiettivo di approfondire il fenomeno turistico attraverso i concetti e i saperi delle scienze antropologiche, i suoi metodi e tecniche di ricerca. Intende fornire gli strumenti idonei ad indagare il rapporto tra comunità locali e turisti in un’ottica di turismo sostenibile.

Risultati di apprendimento previsti

  • Conoscenza e comprensione Gli studenti avranno acquisito adeguate conoscenze e un'efficace capacità di comprensione dei fondamenti dell'antropologia rilevanti per la costruzione e comunicazione dell’offerta turistica.
  • Capacità di applicare conoscenza e comprensione Gli studenti saranno in grado di applicare le conoscenze acquisite e di comprendere e risolvere problemi riferiti alla progettazione di offerte turistiche declinate in funzione di target specifici.
  • Autonomia di giudizio Gli studenti sapranno utilizzare sia sul piano concettuale sia su quello operativo le conoscenze acquisite con autonoma capacità di valutazione e con abilità nei diversi contesti applicativi.
  • Abilità comunicative Gli studenti avranno acquisito il linguaggio tecnico tipico delle discipline per comunicare in modo chiaro e senza ambiguità con interlocutori specialisti e non specialisti.
  • Capacità di apprendimento Gli studenti avranno sviluppato adeguate capacità di apprendimento in grado di consentire loro di continuare ad approfondire in modo autonomo le principali tematiche della disciplina in particolare nei contesti lavorativi in cui si troveranno ad operare.

MODALITA' DIDATTICHE

Il corso si articola in lezioni frontali, integrate da discussioni, incontri con esperti, materiali foto e video, visite a siti culturali, al fine di assicurare un forte coinvolgimento degli studenti e la loro interazione con il docente.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Definizione e campi di studio dell'Antropologia

Adattamento umano ed ecologia umana evolutiva

Il concetto di cultura, la diversità culturale nell’evoluzione umana

Il turismo antropologico ed etnografico

Itinerari di antropologia ed etnografia (Museo di Etnomedicina A. Scarpa dell’Università di Genova, Musei naturalistici, Ecomusei, Parchi)

TESTI/BIBLIOGRAFIA

BIBLIOGRAFIA PER STUDENTI E STUDENTESSE FREQUENTANTI

Il materiale didattico predisposto dalla docente e ulteriore bibliografia di approfondimento saranno disponibili all'interno della piattaforma Moodle AulaWeb.

BIBLIOGRAFIA PER STUDENTI E STUDENTESSE NON FREQUENTANTI

I non frequentanti dovranno contattare il docente per concordare eventuali letture integrative.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

GUIDO FRANCO AMORETTI (Presidente)

ANNA SIRI (Presidente)

NICOLETTA VARANI

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

Il corso si terrà nel primo semestre.

Orari delle lezioni

ANTROPOLOGIA DEL TURISMO

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Per gli studenti e le studentesse frequentanti, la prova finale consiste nella predisposizione di un progetto di itinerario paleoantropologico e antropologico-naturalistico a scelta dello studente. Il progetto dovrà essere esposto con l'ausilio di slide in un tempo di dieci minuti. Ai fini della determinazione del voto contribuiranno la valutazione del progetto in termini di originalità e innovatività, esaustività della trattazione, capacità di sintesi, e uso corretto dei riferimenti bibliografici (massimo di 15 punti) e dell’esposizione orale in termini di chiarezza espositiva e capacità di rispondere ai quesiti posti dal docente (massimo di 15 punti).

Per gli gli studenti e le studentesse NON frequentanti, la prova finale consiste in un test a risposta multipla composto da 16 domande, ciascuna delle quali presenta 4 risposte di cui una sola corretta. Saranno assegnati 2 punti ad ogni risposta corretta e zero punti alle risposte errate o non date. Il test e' da completare in 20 minuti.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

La prova d'esame intende valutare il livello di conoscenza e approfondimento dei contenuti del corso, nonchè la capacità dello studente di sviluppare autonome riflessioni e argomentazioni sulle tematiche in oggetto.

Calendario appelli

Dati Ora Luogo Tipologia Note
18/12/2023 11:00 GENOVA Orale
26/01/2024 11:00 IMPERIA Orale
09/02/2024 16:00 IMPERIA Orale
17/05/2024 11:00 IMPERIA Orale
07/06/2024 11:00 IMPERIA Orale
12/07/2024 11:00 IMPERIA Orale
20/09/2024 11:00 IMPERIA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

Si consigliano gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare la docente all’inizio del corso per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi.

Agenda 2030

Agenda 2030
Istruzione di qualità
Istruzione di qualità
Parità di genere
Parità di genere
Città e comunità sostenibili
Città e comunità sostenibili