Salta al contenuto principale
CODICE 66575
ANNO ACCADEMICO 2023/2024
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MED/04
LINGUA Italiano
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 2° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) 

L’insegnamento si pone l’obiettivo di fornire agli studenti le nozioni base sull’origine e sui meccanismi cellulari che stanno alla base dei processi infettivi, infiammatori, metabolici, degenerativi e neoplastici responsabili della patologia umana.

RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI: 

Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di conoscere le nozioni di base dell’eziologia e patogenesi delle malattie, sarà in grado di comparare e distinguere le risposte fisiologiche innescate a seguito del danno, potrà valutare criticamente ed applicare le conoscenze apprese durante il corso.

MODALITA' DIDATTICHE

L'insegnamento è organizzato in lezioni frontali per un totale di 20 ore. Le lezioni vengono impartite dal docente mediante l'ausilio di presentazioni che vengono messe a disposizione degli studenti durante o precedentemente alla lezione e pubblicate su aula web di Unige.

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Campo di studio della Patologia Generale. Concetto di omeostasi. Differenze tra malattia, stato, processo e fenomeno morboso. Danno cellulare reversibile e irreversibile. Necrosi: coagulativa, colliquativa, caseosa, gangrenosa, steatonecrosi. Marcatori di necrosi. Apoptosi. Cause estrinseche di natura fisica: le radiazioni corpuscolate ed elettromagnetiche. Radiazioni ionizzanti ed eccitanti. Cause di natura meccanica: traumi dei tessuti superficiali. Traumi degli organi interni. Traumi osteoarticolari. Concetti di rigenerazione e riparazione. Guarigione della ferita cutanea. Cause di natura termica: ustioni e congelamenti. Cause estrinseche di natura chimica: alterazione del pH (acidi e basi). Azione solvente. Azione denaturante. Azione tossica. Difese contro i veleni. Difese congenite ed acquisite.
  • Risposta infiammatoria. Definizione, cause, caratteri e fasi. Classificazione delle infiammazioni acute: sierosa, fibrinosa, mucosa, purulenta, emorragica, necrotica, allergica. L’infiammazione cronica: caratteri e cellule dell’infiltrato infiammatorio cronico. I tipi di infiammazione cronica (diffusa e granulomatosa). Granulomi: definizione ed eziologia.
  • Risposte di adattamento al danno. Atrofia. Degenerazione vacuolare. Degenerazione grassa. Accumuli proteici. Ipertrofia e iperplasia. Cenni sulle alterazioni del differenziamento: metaplasia, displasia ed anaplasia.
  • Tumori. Definizione di neoplasia. Atipie morfologiche, atipie biochimiche. e di comportamento. Basi molecolari dei tumori: oncogèni e oncosoppressori. Retinoblastoma. Eziologia dei tumori. Concetto di iniziazione e promozione. Fattori fisici cancerogeni. Fattori chimici cancerogeni. Cancerogenesi virale. Classificazione delle neoplasie: classificazione per comportamento (benigni e maligni); classificazione per istogenesi (tumori epiteliali e connettivali); classificazione per stadiazione e gradazione (sistema TNM).

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  • M. Parola Patologia Generale, EdiSES
  • Rubin E. and Reisner HM Patologia Generale-L'essenziale -Ediz Piccin-Vol. 1
  • G.M. Pontieri Patologia Generale, Edizioni Piccin

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

DANIELA AMICIZIA (Presidente)

LAURA AVANZINO (Presidente)

GIANLUCA DAMONTE (Presidente)

ANNA FASSIO (Presidente)

BARBARA MARENGO (Presidente)

ENRICO MILLO (Presidente)

DONATELLA PANATTO (Presidente)

CATERINA MICHETTI

BRUNO STERLINI

MARIO PASSALACQUA (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

LEZIONI

Orari delle lezioni

L'orario di questo insegnamento è consultabile all'indirizzo: Portale EasyAcademy

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L’esame si sostiene a livello di corso integrato. La valutazione dell’apprendimento per lo specifico insegnamento avviene tramite prova orale.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

L’esame orale consentirà di verificare l’acquisizione, da parte dello studente, di un adeguato livello di conoscenza degli argomenti trattati e di una adeguata terminologia. La modalità di esame orale consentirà di verificare sia le nozioni apprese da parte dello studente, ma anche indurre il medesimo ad analizzare i maniera critica i vari argomenti trattati.

Calendario appelli

Data appello Orario Luogo Tipologia Note
30/01/2024 09:00 GENOVA Orale
20/02/2024 09:00 GENOVA Orale