Salta al contenuto principale
CODICE 108348
ANNO ACCADEMICO 2023/2024
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ICAR/18
LINGUA Italiano
SEDE
  • LA SPEZIA
PERIODO 2° Semestre
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L'insegnamento, si propone di fornire le conoscenze fondamentali e le capacità interpretative relative alla cultura architettonica, con peculiare riferimento ai secoli XX e XXI, le quali siano idonee a implementare la coscienza critica e la responsabilità deontologica del futuro designer, a complemento organico dell'insegnamento di Storia del Design.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

I principali risultati di apprendimento attesi sono:

- La conoscenza delle principali figure e movimenti della storia dell'architettura dagli ultimi decenni dell’Ottocento a oggi

- La capacità di identificare correttamente e di collocare i diversi aspetti della produzione architettonica (edifici, progetti, testi) nel tempo e nello spazio, facendo uso di una terminologia adeguata

- La conoscenza degli strumenti di base dell'analisi storica in architettura e la comprensione di alcune delle principali trasformazioni culturali, sociali, economiche e urbane del periodo e delle geografie considerate.

MODALITA' DIDATTICHE

Il corso è erogato con lezioni frontali, accompagnate da proiezioni immagini / video. Per ogni argomento, saranno consigliate letture di approfondimento, fornite dal docente.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il corso ripercorre la storia dell’architettura contemporanea, dalla fine dell’Ottocento alla contemporaneità, con una particolare attenzione alle intersezioni tra architettura, tecnica, arte, politica e società. Le lezioni avranno come principale focus geografico il mondo occidentale, ma saranno forniti approfondimenti anche su altri contesti globali.

Temi del corso:

1. Art Nouveau: Belgio, Francia e Modernismo Catalano
2. Art Nouveau: Glasgow School, Secessione Viennese, Adolf Loos e Liberty
3. Dall'altra parte dell'oceano: I grattacieli di Chicago e Frank Lloyd Wright (p. 1)
4. Acciaio e cemento: pionieri e visionari
5. L'architettura delle fabbriche
6. Espressionismo tedesco, De Stijl e modernismo olandese
7. Modernismo tedesco e Bauhaus
8. Le Corbusier (1923-45)
9. Mies van der Rohe in Germania
10. Il costruttivismo russo
11. Il modernismo negli U.S.A.
12. Un altro modernismo: Alvar Aalto
13. Il classicismo moderno: Italia (razionalismo e architettura di regime)
14. Le Corbusier (1945-65)
15. Modernismo in America Latina, Mies Van der Rohe, Frank Lloyd Wright e Eero Saarinen nel secondo dopoguerra
16. "Il ritiro dal movimento moderno": l'architettura in Italia nel secondo dopoguerra
17. Mass housing, brutalismo e strutturalismo
18. Louis Kahn: monumentalità, forma e tradizione
19. Altri protagonisti in Italia: Carlo Scarpa, Franco Albini e Pier Luigi Nervi
20. La Tendenza e il Post-Moderno
21. Proposte radicali e High Tech
22. Decostruttivismo, OMA e Zaha Hadid
23. Prospettive sull’architettura contemporanea

TESTI/BIBLIOGRAFIA

La classe potrà adottare uno di questi manuali, a scelta:
William J. R. Curtis, L’architettura moderna del Novecento, Milano 1999 / William J.R. Curtis, L'architettura moderna dal 1900, London 2006.
Elena Dellapiana, Guido Montanari, Una storia dell'architettura contemporanea, Novara 2021.
Colin Davies, A New History of Modern Architecture, London 2017.

Altre letture consigliate:
Josep Maria Montaner, Dopo il movimento moderno, Roma 2008.
Kenneth Frampton, Storia dell’architettura moderna, Bologna 2008.

Ulteriori letture e approfondimenti (saggi, articoli, libri, video, siti internet) saranno forniti dal docente lezione per lezione sulla piattaforma virtuale.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

LORENZO FECCHIO (Presidente)

ALIREZA NASER ESLAMI

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

Le lezioni inizieranno il 21 febbraio 2024.

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile all'indirizzo EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L'esame finale consiste in una prova orale sugli argomenti trattati nel corso delle lezioni. 

Gli studenti potranno sostenere una prova scritta intermedia.