Salta al contenuto principale
CODICE 98803
ANNO ACCADEMICO 2024/2025
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/06
LINGUA Inglese
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 1° Semestre
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

L’insegnamento “Developmental Neurobiology (with Laboratory)” affronta in modo approfondito lo sviluppo del sistema nervoso e degli organi di senso in modelli animali classici e non convenzionali.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Approfondire i meccanismi cellulari e molecolari dello sviluppo nei principali modelli sperimentali (Drosophila, Caenorhabditis elegans, ascidie, anfiosso, zebrafish, Xenopus, pollo, topo, uomo). Conoscenza dei processi differenziativi sia in embrioni che in adulti.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L’insegnamento si pone l’obiettivo di fornire allo studente conoscenze avanzate di Neurobiologia dello Sviluppo. Verranno analizzati i meccanismi tissutali, cellulari, molecolari e genetici alla base del differenziamento e della morfogenesi del tessuto nervoso in modelli gruppi animali.

A tal fine, sono discusse le principali metodiche di base e avanzate per l'analisi dell'organizzazione e dello sviluppo del sistema nervoso dei diversi animali.

 

I risultati di apprendimento attesi sono:

1. Conoscenze e comprensione:

a. Conoscenza della terminologia propria della disciplina;

b. Conoscenza dei metodi di indagine in (neuro)biologia dello sviluppo;

c. Conoscenza dei meccanismi molecolari e cellulari che portano allo sviluppo del sistema nervoso in diversi modelli animali;

2. Capacità di applicare conoscenze e comprensione:

a. Integrare le nozioni apprese sullo sviluppo del sistema nervoso nel quadro più ampio dell’embriogenesi e della fisiologia.

b. Comprendere come alterazioni dei meccanismi dello sviluppo possono generare malformazioni e malattie a carico del sistema nervoso.

3. Competenze trasversali:

a. Le conoscenze acquisite sono indispensabile bagaglio culturale per la piena comprensione della della fisiologia e fisiopatologia del sistema nervoso.

b. I Journal Club consentiranno allo studente di preparare una presentazione e di illustrare dati di fronte a pari ed esperti del settore, preparandoli a futuri congressi o simili attività.

PREREQUISITI

Conoscenze di base di Genetica Molecolare, Biologia Cellulare e Biologia dello Sviluppo.

MODALITA' DIDATTICHE

L’insegnamento si compone di 48 ore ripartite tra lezione frontale e attività di laboratorio. L’attività di didattica frontale è svolta mediante l’ausilio di presentazioni multimediali. Alcune lezioni di didattica frontale verranno condotte in forma di seminari tenuti da esperti della materia. Alcune lezioni verranno organizzate in forma di Journal Club/Flipped Classroom, in cui gli studenti presenteranno degli articoli scientifici selezionati dai docenti.

È possibile che la modalità di svolgimento delle lezioni sia modificata a causa di situazioni emergenziali che impediscano lo svolgimento delle lezioni in  presenza. In tal caso, le lezioni saranno svolte mediante la piattaforma Teams utilizzando idonei strumenti didattici sostitutivi.

Gli studenti con certificazioni valide per Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA), per disabilità o altri bisogni educativi, sono invitati a contattare il docente e il referente per la disabilità della Scuola/Dipartimento all’inizio del corso per concordare eventuali modalità didattiche che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Neuroanatomia comparata del sistema nervoso adulto e in sviluppo dei diversi gruppi di vertebrati e di alcuni invertebrati di particolare rilevanza.

Drosophila – Sviluppo, neurogenesi e patterning

C. elegans – Sviluppo, neurogenesi e patterning

Vertebrati – Induzione neurale, patterning anteroposteriore e dorsoventrale del sistema nervoso centrale, neurogenesi e istogenesi corticale, differenziamento di neuroni e cellule gliali, precursori neuromesodermici e neurulazione secondaria, placodi cranici e creste neurali, neurogenesi adulta e rigenerazione neurale

Migrazione neurale, crescite del neurite e selezione del bersaglio

Sinaptogenesi, maturazione elettrica del neurone e delle sinapsi, neurotrasmettitori come segnali per lo sviluppo, GABA switch.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Tutte le presentazioni PowerPoint del corso e altro materiale didattico saranno disponibili su AulaWeb. Il materiale didattico fornito è in lingua inglese.

I seguenti testi possono essere utilizzati come supporto per alcuni argomenti:

  • Luo. Principles of Neurobiology (2nd ed.). Garland Science – Italian edition: Luo. Principi di Neurobiologia. Zanichelli
  • Bianchi. The Developing Brain and its Connections. CRC Press
  • Wolpert, Tickle, Martinez Arias. Principles of Development (6th ed.). Oxford University Press – Italian edition: Wolpert, Tickle, Martinez Arias. Biologia dello Sviluppo (2a ed.). Zanichelli
  • Gilbert, Barresi. Developmental Biology (11th ed.). Sinauer Associates Inc. – Italian edition: Gilbert, Barresi. Biologia dello Sviluppo (5a ed.). Zanichelli

 

DOCENTI E COMMISSIONI

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

L'inizio delle lezioni sarà reperibile su https://easyacademy.unige.it/portalestudenti/

Orari delle lezioni

L'orario di questo insegnamento è consultabile all'indirizzo: Portale EasyAcademy

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Prova orale costituita da 3-4 domande sugli argomenti trattati a lezione o nei seminari. L’esame ha un adurata tipica di 30-45 minuti ed è effettuato in lingua inglese.

È possibile che situazioni emergenziali impediscano lo svolgimento dell’esame in presenza. In tal caso le modalità di svolgimento dell’esame potrebbero subire delle modifiche che prevedono l’utilizzo della piattaforma Teams.

Per i casi con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali, si applicano la normativa e i regolamenti in tema di disabilità e DSA di Ateneo (https://unige.it/disabilita-dsa/studenti-disabilit%C3%A0-normativa). Si veda anche la sezione “Altre informazioni” in questa pagina.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

La prova orale mira a verificare l'acquisizione delle nozioni, la comprensione dei processi e l'uso appropriato dei termini scientifici. Lo studente dovrà dimostrare di saper integrare le nozioni apprese durante il corso con le sue preesistenti conoscenze di Biologia e Biotecnologie. Verrà inoltre valutata la capacità di strutturare logicamente una risposta e di presentare gli argomenti in modo chiaro. Quando i requisiti non sono soddisfatti, lo studente è invitato ad approfondire lo studio e, eventualmente, ad avvalersi di ulteriori chiarimenti da parte dei docenti.