Salta al contenuto principale

Panoramica

Ammissione

L’ammissione al Corso di Dottorato è soggetta al superamento di un concorso che viene di norma bandito in primavera e pubblicato alla pagina relativa. Il Bando di Ammissione contiene l’elenco dei corsi, dei posti e delle borse disponibili nonché delle date, del luogo, della tipologia e dei contenuti delle prove.

I candidati che superano la selezione vengono inseriti in una graduatoria di merito costantemente aggiornata che riporta l’assegnazione dei posti.
I concorrenti che risultino ammessi ai corsi di dottorato dovranno presentare o far pervenire al Servizio Alta Formazione di UniGe la domanda di iscrizione secondo le scadenze prestabilite pubblicate nel bando.

Il Dottorato di Ricerca è regolato dalle norme presenti alla pagina dedicata.

Il corso in breve

Presentazione

Attraverso la promozione di progetti di ricerca di alto profilo scientifico, il corso mira a perfezionare la formazione culturale e professionale di studiosi attivi nell'ambito della storia, della storia dell'arte, dell'archeologia e della valorizzazione del patrimonio culturale.
Il corso si presenta come un dottorato innovativo e interdisciplinare, sia per quanto riguarda le classi di laurea di provenienza dei dottorandi, sia per quanto concerne il Collegio Docenti. Inoltre, grazie alla partecipazione al Collegio di numerosi studiosi appartenenti a qualificate università e centri di ricerca stranieri, nonché di docenti responsabili di progetti di ricerca internazionali (ERC), il corso si propone come dottorato internazionale. All'interno di una ricca offerta formativa e di una proposta culturale interdisciplinare, si delineano percorsi specialistici legati a tre indirizzi:

  • Storia
  • Storia dell'arte
  • Archeologia/Storia ambientale

Obiettivi formativi

Oltre all'approfondimento dello studio dei differenti settori di specializzazione, le attività formative del corso si propongono di fornire ai dottorandi:

  • competenze metodologiche nell'elaborazione e pianificazione della ricerca
  • competenze di ricerca scientifica, finalizzate al raggiungimento di risultati degni di pubblicazione
  • capacità di analisi critica, valutazione e sintesi di idee complesse
  • capacità di comunicazione tra pari, all'interno della comunità scientifica e di un più ampio pubblico, nell’ambito di specifici temi di ricerca
  • capacità di promuovere avanzamenti sociali e culturali, basati sulla conoscenza scientifica, in specifici contesti accademici e professionali

Sbocchi professionali

Il corso di dottorato è concepito per fornire una preparazione strutturata, le competenze necessarie e gli strumenti metodologici adeguati a coloro che desiderino diventare ricercatori professionisti nell'ambito della storia, della storia dell'arte, dell'archeologia e della storia ambientale in contesti accademici o presso altri centri di ricerca e istituzioni, pubblici o privati, a livello nazionale e internazionale.

Coordinatore

Benvenuti al corso di dottorato in Studio e valorizzazione del patrimonio storico, artistico-architettonico e ambientale.


Nell'ambito del corso offriamo ai nostri studenti l'opportunità di condurre ricerche basate su modalità di indagine storiche, teoriche e metodologiche nei campi disciplinari della storia, della storia dell'arte, dell'archeologia e degli studi sul patrimonio dall'antichità ai giorni nostri. I nostri dottorandi sono invitati a frequentare corsi e seminari interdisciplinari appositamente studiati per offrire loro l'opportunità di condividere il proprio lavoro e collaborare con i loro mentori e colleghi. Ogni anno invitiamo accademici e studiosi da tutto il mondo a presentare e discutere le loro ricerche, offrendo così ai nostri studenti l'opportunità di interagire con una pluralità di esperti nelle varie discipline. Questo permette ai nostri ricercatori non solo di ricevere nuovi spunti di riflessione sui temi al centro delle loro ricerche, ma anche di instaurare rapporti interpersonali che saranno loro utili quando entreranno nel mondo accademico e della ricerca.

Paola Valenti

Collaborazioni internazionali

Il corso favorisce la collaborazione internazionale attraverso la sistematica promozione di progetti di ricerca da svolgere in co-tutela con docenti di università estere. Il profilo internazionale del corso è garantito anche dalla composizione del Collegio che vede al suo interno il 25% di docenti e studiosi appartenenti a qualificate università e centri di ricerca stranieri e che conta tra i suoi membri un PI di ERC Starting Grant 2019.

Sito dedicato

Per avere più informazioni, visita il sito dedicato a questo dottorato.