Salta al contenuto principale

Perché scegliere

  • perché il management è sempre più indispensabile in ogni realtà organizzativa
  • perché la preparazione fornita da Management apre opportunità di inserimento lavorativo molto diversificate, dalla grande alla piccola impresa
  • perché nell'ambito del Management si possono coltivare interessi diversificati, sviluppando le proprie attitudini
  • perché la proposta formativa di Management aiuta a sviluppare la capacità di apprendimento, sempre più indispensabile in un mondo che cambia
  • perché il percorso di Management è ricco, di contenuti ed opportunità, attento all'evoluzione delle esigenze delle imprese, con cui intratteniamo intensi rapporti
  • perché a Management ci preoccupiamo di aiutare i nostri studenti ad acquisire competenze certificate spendibili nel mondo del lavoro

Cosa studierai

Management è caratterizzato da una focalizzazione sui temi dell'innovazione, della globalizzazione e del networking.
Nel percorso formativo si analizzano i principali driver di cambiamento che guidano il modo di fare impresa e di intendere il management e si approfondiscono:

  • la gestione delle imprese, in particolare nel contesto internazionale
  • le tematiche di governo strategico, le logiche
  • le tecniche e gli strumenti per la gestione di funzioni e processi

per corrispondere all’obiettivo di formare laureati che entrino nelle imprese capendone le logiche gestionali e organizzative e che si sappiano muovere opportunamente nei vari contesti.

Completano il percorso approfondimenti di natura economica e giuridica.
Sono anche previste attività formative fortemente operative e professionalizzanti, complementari ai contenuti degli insegnamenti, quali ad esempio 'e-Business', 'Digital communication', 'Project Management' e 'Imprenditorialità, start up e business plan', volto a promuovere la diffusione della cultura del 'fare impresa'.
Rivestono molta importanza le 'soft skill', non solo insegnate ma soprattutto agite.

Per aumentare l'employability dei propri laureati, il corso offre ulteriori opportunità di incontro con il mondo del lavoro anche al di fuori dei singoli insegnamenti curriculari, così da supportarli nel costruire il proprio profilo professionale e nell'affrontare con una maggiore consapevolezza l'ingresso nel mondo del lavoro.

La qualità dell'offerta formativa erogata è documentata dall'elevato grado di interesse che gli studenti hanno sempre evidenziato verso i contenuti degli insegnamenti del corso di laurea, come dimostrato dai questionari di valutazione della qualità della didattica e dal basso tasso di abbandono da parte degli studenti iscritti.

Dopo la laurea

Oggi più che nel recente passato le imprese richiedono - oltre ad una solida formazione sulle conoscenze specialistiche caratterizzanti l'ambito del management - la capacità di saper cogliere tempestivamente i processi di cambiamento e quindi di far evolvere quelle stesse conoscenze. Quest'ultima capacità è tanto maggiore quanto più solidi sono i fondamenti su cui si basano le conoscenze.
Le conoscenze, sia di tipo enunciativo (il sapere che), che di tipo procedurale (il sapere come), sono alla base delle competenze professionali; a queste si affiancano le competenze comportamentali, sempre più preziose per la costruzione di profili professionali qualificati: su entrambi i versanti gli insegnamenti offerti intervengono a partire dalle rispettive specificità.

Il laureato magistrale in Management

Chi è?

Il laureato magistrale in Management è un professionista pronto ad entrare proattivamente in azienda. Ne capisce obiettivi, logiche e dinamiche e riesce a sintonizzarsi sulle richieste che il suo ambito specifico di inserimento gli pone, sapendole collocare in una visione d'insieme.

Cosa fa?

Il laureato in Management occupa diversi ruoli professionali, sia dal punto di vista delle responsabilità ricoperte lungo la carriera, sia riguardo alle funzioni aziendali in cui può inserirsi (pianificazione strategica, marketing, vendite, produzione, logistica, approvvigionamenti, organizzazione).

Dove lavora?

In aziende a vocazione locale come in quelle internazionali, in aziende fortemente innovative o più tradizionali, in aziende industriali o di servizi, di grandi e medio-piccole dimensioni.
La creazione di nuove imprese costituisce un ambito di crescente interesse per il laureato in Management.