Salta al contenuto principale

Perché scegliere

Il turismo gioca un ruolo sempre più importante nell’economia italiana e si prevedono ulteriori prospettive di crescita del settore nei prossimi anni. Per cogliere tali opportunità sono necessarie figure professionali con specifiche competenze nel campo del turismo e delle attività culturali, nella promozione dei territori, nelle attività organizzative e imprenditoriali collegate.
Il Corso di laurea in Scienze del turismo: impresa, cultura e territorio risponde dunque a una delle principali vocazioni economiche della nostra regione e del nostro paese.

Cosa studierai

Il percorso formativo si articola in una parte comune, volta a fornire le competenze di base in ambito economico, aziendale, giuridico, geografico, sociologico e di valorizzazione territoriale, e due curricula distinti.

Il curriculum in Economia e management turistico è centrato sulle funzioni amministrative e manageriali proprie delle aziende turistiche.
Il curriculum in Valorizzazione e promozione delle risorse storiche, artistiche e ambientali si focalizza invece sulla valorizzazione, promozione, comunicazione, commercializzazione e gestione di prodotti turistici complessi a base territoriale.

Agli studenti è offerta anche una solida preparazione linguistica, per comunicare efficacemente, in forma scritta e orale, in almeno due lingue straniere, inglese e francese; è previsto anche l’insegnamento opzionale di lingua russa.
Sono inoltre fornite conoscenze di base nel campo delle tecnologie informatiche applicate alla multimedialità in ambito turistico.

Dopo la laurea

La laurea in Scienze del turismo consente non solo di accedere immediatamente al mercato del lavoro, ma fornisce anche le basi necessarie per proseguire gli studi con un master di primo livello o un corso di laurea magistrale.

Il laureato in Scienze del turismo

Chi è?

Il laureato in Scienze del turismo possiede conoscenze teoriche e competenze operative nei settori del turismo e delle attività culturali, nella promozione dei territori e nelle attività organizzative e imprenditoriali connesse, oltre a conoscenze nel campo delle multimedialità in ambito turistico.

Cosa fa?

Si occupa di:
- amministrazione, gestione operativa e commerciale di imprese del settore turistico 
- progettazione, organizzazione e promozione di prodotti e servizi turistici, tra cui mostre, esposizioni, eventi culturali
- promozione turistica all'interno di enti o agenzie pubbliche locali e nazionali.

Dove lavora?

Strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere, ristoranti e pubblici esercizi, agenzie di viaggi, operatori turistici, aziende di servizi operanti nel settore turistico, società di consulenza, agenzie per lo sviluppo, Camere di Commercio, Enti locali e Pubbliche Amministrazioni.