Salta al contenuto principale della pagina

ANTROPOLOGIA FILOSOFICA

CODICE 65029
ANNO ACCADEMICO 2017/2018
CFU 9 cfu al 2° anno di 8455 FILOSOFIA (L-5) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE M-FIL/03
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (FILOSOFIA )
PERIODO 2° Semestre

PRESENTAZIONE

La materia si colloca nell'ambito della Filosofia morale  e ne affronta un aspetto, lo studio dell'essere umano, in relazione con le altre scienze dell'uomo e della società.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Rispondere in modo razionalmente argomentato alla domanda ambiziosa, ma inevitabile “Chi é l'uomo?” servendosi degli apporti delle scienze e della riflessione filosofica. Fornire un quadro sintetico delle tematiche attinenti la disciplina e delle principali prospettive al riguardo. Approfondimento della conoscenza di almeno un classico e di un tema particolarmente significativo.

MODALITA' DIDATTICHE

Alle lezioni frontali si alterneranno momenti di discussione e commento di testi in aula.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

La natura umana in filosofia.
Si trattano i seguenti temi: oggetto e metodo dell'antropologia filosofica in rapporto alle altre discipline filosofiche e alle scienze naturali e umane. Diverse prospettive sull'antropologia filosofica.   Continuità e discontinuità nell'interpretazione dell'umano: corpo e psiche, natura e cultura, ragione e desiderio, razionalità speculativa e razionalità pratica. Esempi di antropologie filosofiche antiche e moderne.

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

1. La natura umana in filosofia.
Si trattano i seguenti temi: oggetto e metodo dell'antropologia filosofica in rapporto alle altre discipline filosofiche e alle scienze naturali e umane. Diverse prospettive sull'antropologia filosofica.   Continuità e discontinuità nell'interpretazione dell'umano: corpo e psiche, natura e cultura, ragione e desiderio, razionalità speculativa e razionalità pratica. Esempi di antropologie filosofiche antiche e moderne.

2. I filosofi e la diversità

Come i filosofi hanno discusso le diversità tra gli esseri umani, argomentando tra universalismo e relativismo, identità e differenza, soggettività e alterità.

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu


1.  Si richiede lo studio del volume di A. Campodonico, L’uomo. Linamenti di Antropologia filosofica, Rubbettino, Soveria Mannelli 2013 e di un testo a scelta fra quelli del seguente elenco:

Aristotele, L'anima, Bompiani, Milano 1996.
R. Descartes, Le passioni dell'anima, Bompiani, Milano, 2003.
I. Kant, Antropologia pragmatica, Laterza, Roma-Bari, 2001.
M. Scheler, La posizione dell'uomo nel cosmo, Armando, Roma 1999.

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

1. Per la prima parte si richiede lo studio del volume A. Campodonico, L’uomo. Linamenti di Antropologia filosofica, Rubbettino, Soveria Mannelli 2013 e di un testo a scelta fra quelli del seguente elenco:

Aristotele, L'anima, Bompiani, Milano 1996.
R. Descartes, Le passioni dell'anima, Bompiani, Milano, 2003.
I. Kant, Antropologia pragmatica, Laterza, Roma-Bari, 2001.
M. Scheler, La posizione dell'uomo nel cosmo, Armando, Roma 1999.


2. Per la seconda parte del corso si farà riferimento a:

M.de Montaigne,Saggi,  Adelphi,  Milano1992, poi Milano, Bompiani 2014 (alcuni saggi scelti).

D. Diderot, Lettres sur les aveugles, 1749, tr. it. La Nuova Italia, Firenze 1999, reperibile anche on-line.

C. Gilligan, In a different voice, 1982, tr. it. Feltrinelli, Milano 1987, reperibile anche on-line.

A. Sen, Identità e violenza, Laterza, Roma-Bari 2016.

 

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

MIRELLA PASINI (Presidente)

ANGELO CAMPODONICO

DANIELE ROLANDO

MARIA SILVIA VACCAREZZA

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Alle lezioni frontali si alterneranno momenti di discussione e commento di testi in aula.

INIZIO LEZIONI

20 febbraio 2108

Orari delle lezioni

ANTROPOLOGIA FILOSOFICA

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L'esame finale è orale.

Il processo di valutazione prende in considerazione anche la partecipazione attiva al corso.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Esame orale. La scelta dei testi da portare all'esame deve essere concordata con la docente.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
17/01/2018 15:00 GENOVA Orale
18/01/2018 09:00 GENOVA Orale
07/02/2018 15:00 GENOVA Orale
08/02/2018 09:00 GENOVA Orale
23/05/2018 09:00 GENOVA Orale
13/06/2018 15:00 GENOVA Orale
27/06/2018 15:00 GENOVA Orale
18/07/2018 15:00 GENOVA Orale
12/09/2018 15:00 GENOVA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

Tutti gli iscritti sono invitati a partecipare all'attività di Aulaweb del corso.