Salta al contenuto principale della pagina

CONCETTI E METODI DELLA FILOSOFIA ANALITICA

CODICE 84299
ANNO ACCADEMICO 2017/2018
CFU 9 cfu al 2° anno di 8455 FILOSOFIA (L-5) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE M-FIL/05
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (FILOSOFIA )
PERIODO 1° Semestre

PRESENTAZIONE

Il corso è un'introduzione alle nozioni fondamentali della filosofia analitica quali la distinzione tra verità necessarie e verità contingenti, quella tra verità analitiche e verità sintetiche e quella tra verità a priori e verità a posteriori.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Introduzione alle nozioni base e alla metodologia della filosofia analitica per riuscire a rispondere alla domanda: “che cosa fanno i filosofi analitici e come lo fanno?”. Il corso è centrato sulle tre distinzioni fondamentali della filosofia: (i) analitico/sintetico, (ii) a priori/a posteriori, (iii) necessario/contingente.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Introduzione alle nozioni base e alla metodologia della filosofia analitica per riuscire a rispondere alla domanda: “che cosa fanno i filosofi analitici e come lo fanno?”. Il corso è centrato sulle tre distinzioni fondamentali della filosofia: (i) analitico/sintetico, (ii) a priori/a posteriori, (iii) necessario/contingente. L'obiettivo didattico del corso è fornire agli studenti gli strumenti indispensabili per avvicinarli alla lettura e allo studio autonomi di saggi di filosofia analitica.

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

Contenuti
1 Che cosa fanno i filosofi? 2 Analisi concettuale 2.1 Russell: la teoria delle descrizioni definite 2.1.1. Usi referenziali, descrizioni improprie e descrizioni incomplete 2.1.2 Descrizioni e regole di inferenza 2.1.3 Un caso famoso di violazione delle regole di inferenza 2.2 Frege: il logicismo 2.2.1 Il fallimento del logicismo 2.3 Analisi del significato: la giustificazione della deduzione 2.3.1 Dummett contro le condizioni di verità classiche 3 Empirismo logico: verificazionismo e analiticità 4 La critica di Quine contro i due dogmi dell’empirismo 5 Kripke: riferimento e necessita

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

l materiale bibliografico sarà fornito agli studenti durante il corso. Tutta la bibliografia si potrà scaricare dal portale aulaweb, previa iscrizione al corso. Il docente utilizza dispense proprie.

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

l materiale bibliografico sarà fornito agli studenti durante il corso. Tutta la bibliografia si potrà scaricare dal portale aulaweb, previa iscrizione al corso. Il docente utilizza dispense proprie.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

MASSIMILIANO VIGNOLO (Presidente)

MARCELLO FRIXIONE

VALERIA OTTONELLI

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

27 settembre 2017

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Gli studenti possono scegliere il compito scritto o l'esame orale

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Gli studenti possono scegliere il compito scritto o l'esame orale

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
08/01/2018 10:00 GENOVA Orale Locali DAFIST, via Balbi 30, 7° piano
22/01/2018 10:00 GENOVA Orale Locali DAFIST, via Balbi 30, 7° piano
12/02/2018 10:00 GENOVA Orale Locali DAFIST, via Balbi 30, 7° piano
21/05/2018 10:00 GENOVA Orale Locali DAFIST, via Balbi 30, 7° piano
04/06/2018 10:00 GENOVA Orale Locali DAFIST, via Balbi 30, 7° piano
18/06/2018 10:00 GENOVA Orale Locali DAFIST, via Balbi 30, 7° piano
02/07/2018 10:00 GENOVA Orale Locali DAFIST, via Balbi 30, 7° piano
10/09/2018 10:00 GENOVA Orale Locali DAFIST, via Balbi 30, 7° piano

ALTRE INFORMAZIONI

Ricevimento studenti: luned' 13-15