Salta al contenuto principale della pagina

SCIENZE PSICHIATRICHE APPLICATE

CODICE 66972
ANNO ACCADEMICO 2017/2018
CFU 6 cfu al 3° anno di 9286 TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA (L/SNT2) GENOVA
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA)
PROPEDEUTICITA
Propedeuticità in ingresso
Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
  • TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA 9286 (coorte 2015/2016)
  • ANATOMIA-ISTOLOGIA 65456
  • INGLESE SCIENTIFICO 65489
  • FISICA, INFORMATICA, RADIOPROTEZIONE E STATISTICA 65566
  • FISIOLOGIA E BIOCHIMICA 66899
  • METODOLOGIA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA 66917
  • TIROCINIO II ANNO 66925
  • PATOLOGIA GENERALE, NEUROLOGIA E SCIENZE MEDICO-CHIRURGICHE 66938
  • NEUROPSICHIATRIA INFANTILE 66945
  • PSICHIATRIA II E PSICOPATOLOGIA 66951
  • PSICOTERAPIA 66956
  • RIABILITAZIONE E TERAPIE COGNITIVE-COMPORTAMENTALI 66961
  • MARGINALITÀ SOCIALE 66967
  • BIOLOGIA E GENETICA 72717
  • PSICHIATRIA I, PSICOLOGIA E PROPEDEUTICA RIABILITATIVA 72922
  • TIROCINIO I ANNO 87206
MODULI Questo insegnamento è composto da:

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere ruolo e significato dei fattori culturali nella genesi e nella manifestazione delle malattie mentali e la loro partecipazione nello sviluppo dei processi terapeutici. Acquisire competenze riabilitative specifiche per la prevenzione ed il recupero funzionale in contesti multietnici, tenendo conto delle differenze culturali e della storia personale e collettiva nell'utilizzo di metodologie, acquisire tecniche e approcci relazionali appropriati. Acquisire nozioni generali sulla fenomenologia dell'invecchiamento nei suoi aspetti individuali e sociali e sulle principali patologie caratteristiche dell'anziano. Acquisire conoscenze e competenze sulle specifiche possibilità progettuali riabilitative individuali e/o di gruppo e abilità operative nei diversi contesti in relazione alle ripercussioni del disturbo psicogeriatrico sull'individuo, sulla famiglia e sulla società.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

STEFANIA VAGNOZZI (Presidente)

SERGIO CALABRO'

PIETRO CALCAGNO

LUCA GIUSEPPE QUEIROLO PALMAS

GIOVANNI DEL PUENTE (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Esame orale con votazione in trentesimi

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Si valuterà l'acquisizione delle conoscenze poste negli obiettivi.

Sarà verificata la capacità di applicare le conoscenze tecniche ai casi clinici presentati durante le lezioni, con autonomia e giudizio

ALTRE INFORMAZIONI

Come nella presente scheda, anche nelle schede dei singoli moduli del corso integrato gli obiettivi dell'Insegnamento sono ripetuti per intero. E' da ritenersi quindi obiettivo generale del modulo solo quello relativo alla disciplina specifica, cui fanno seguito gli obiettivi in dettaglio della disciplina stessa, pur apparendo anche gli obiettivi generali di altri moduli/discipline.