Salta al contenuto principale della pagina

ANALISI MATEMATICA 1

CODICE 56591
ANNO ACCADEMICO 2018/2019
CFU 6 cfu al 1° anno di 8722 INGEGNERIA NAVALE (L-9) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MAT/05
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (INGEGNERIA NAVALE )
PERIODO 1° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

Il corso è il primo modulo del corso annuale di Analisi Matematica 1, si tiene nel primo semestre e si rivolge quindi agli studenti neodiplomati che si sono iscritti al primo anno dell'Università.  

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso fornisce i fondamenti del calcolo integro - differenziale per le funzioni di una e piu' variabili e i primi elementi di studio per equazioni differenziali ordinarie.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso ha un duplice obiettivo : quello informativo che consiste nel fornire allo studente quelle nozioni del calcolo differenziale che sono essenziali per modellizzare i fenomeni fisici e ingegneristici che lo studente dovrà affrontare negli anni successivi e quello formativo che consiste nello sviluppare nello studente quelle capacità intuitive e deduttive indispensabili per un ingegnere.  

MODALITA' DIDATTICHE

Il corso consta di 60 ore di lezione.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Richiami sugli insiemi. Insiemi numerici.  Numeri reali e loro approssimazione decimale. Retta reale. Estremo superiore e inferiore di un insieme. Numeri reali e loro approssimazione decimale. Retta reale. Piano cartesiano. Funzioni reali di variabile reale. Funzioni monotone e invertibili. Funzioni elementari e relativi grafici. Limiti di funzioni.  Infiniti e infinitesimi.Limiti notevoli. Continuità. Proprietà delle funzioni continue. Elementi di calcolo differenziale in una variabile. Regole di derivazione. Teorema di Lagrange. Derivate di ordine superiore al primo. Formula di Taylor di ordine n con termine complementare di Peano e di Lagrange

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Teoria

T. Zolezzi : Dispense di analisi matematica I e II.

A. Bacciotti – F. Ricci : Analisi matematica I. Liguori editore 2001

F. Parodi – T. Zolezzi : Appunti di analisi matematica. ECIG, 2002

R. Adams : Calcolo differenziale I. Funzioni di una variabile reale. Casa ed. Ambrosiana, 1992.

P. Marcellini – C. Sbordone : Analisi Matematica II. Liguori Editori

R. Adams : Calcolo differenziale II. Funzioni di più variabili. Casa ed. Ambrosiana, 1993.

Esercizi

M. Baronti – F. De Mari – R. van der Putten – I. Venturi : Calculus Problems. Springer 2016

M. Pavone: Temi svolti di analisi matematica I.

Marcellini-Sbordone : Esercitazioni di matematica, I volume

S. Salsa – A. Squellati : Esercizi di Matematica, volume 1.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

DANILO PERCIVALE (Presidente)

ROBERTUS VAN DER PUTTEN (Presidente)

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Il corso consta di 60 ore di lezione.

INIZIO LEZIONI

come da calendario didattico

Orari delle lezioni

ANALISI MATEMATICA 1

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L'esame ha lo scopo di verificare l'apprendimento delle conoscenze teoriche nonché la loro applicazione alla risoluzioni di esercizi.

Alla fine del primo semestre si terrà una prova intermedia scritta della durata di due ore.  Lo studente riceve due fogli ognuno contenente un esercizio articolato in tre domande. Se il voto conseguito è maggiore o eguale a 14/30, lo studente potrà avvalersi di tale voto in tutti gli appelli della sessione estiva e invernale, sostenendo solo l'esame scritto relativo al secondo semestre. Il voto finale è dato dalla somma dei voti riportati nelle due parti. Gli studenti possono consultare libri e appunti ed usare calcolatrici.

L'esame finale nelle sessioni estive e invernali consiste in una prova scritta della durata di due ore. Lo studente riceve due fogli. Il primo foglio contiene un esercizio articolato in tre domande riguardante gli argomenti spiegati nel primo semestre, il secondo foglio contiene tre esercizi,riguardante gli argomenti spiegati nel secondo semestre, di diversa difficoltà tra i quali lo studente dovrà scegliere di svolgerne uno solo. Ogni esercizio ha un punteggio massimo. Il voto finale è dato dalla somma dei voti riportati nelle due parti. Gli studenti possono consultare libri e appunti ed usare calcolatrici.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Per prendervi parte all'esame si richiede di

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
09/01/2019 14:30 GENOVA Scritto L'esame si terrà nelle aule B5 e G2A
29/01/2019 14:30 GENOVA Scritto L'esame si terrà nelle aule B1 e B2
25/02/2019 10:30 GENOVA Compitino
25/02/2019 10:30 GENOVA Compitino La prova si terrà nelle aule B1 e B2
28/03/2019 10:00 GENOVA Scritto L'appello straordinario è riservato agli studenti che si sono immatricolati nel 2015 o anni precedenti.
11/06/2019 14:30 GENOVA Scritto L'appello si terrà in aula B1.
08/07/2019 10:00 GENOVA Scritto L'Appello si tiene in aula B2
17/09/2019 10:00 GENOVA Scritto L'appello si tiene in aula B2
30/10/2019 10:00 GENOVA Scritto L'appello è riservato agli studenti che si sono immatricolati nell'anno accademico 2016/17 o precedenti. La prova scitta si terrà in aula E4.
30/10/2019 10:00 GENOVA Scritto L'appello è riservato agli studenti che si sono immatricolati nell'anno accademico 2016/17 o precedenti. La prova scritta si terrà in aula E4.
30/10/2019 10:00 GENOVA Scritto L'appello è riservato agli studenti che si sono immatricolati nell'anno accademico 2016/17 o precedenti. La prova scitta si terrà in aula E4.