Salta al contenuto principale della pagina

GERIATRIA E GERONTOLOGIA

CODICE 68036
ANNO ACCADEMICO 2018/2019
CFU 1 cfu al 3° anno di 9276 INFERMIERISTICA (L/SNT1) SAVONA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MED/09
LINGUA Italiano
SEDE SAVONA (INFERMIERISTICA)
PERIODO 1° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

Corso di introduzione alla gestione infermieristica dalla prevenzione alla terapia del paziente anziano e con problemi di tipo psichiatrico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Il corso fornirà agli studenti conoscenze su come l’uomo invecchia fisiologicamente e come popolazione, su quali sono le principali patologie osservate, come approcciare il vecchio malato e come programmare e gestire la cura.

 

RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo studente dovrà essere in grado di avere le competenze per gestire e programmare l’assistenza di un paziente anziano.

In particolare conoscerà gli aspetti demografici ed epidemiologici dell’invecchiamento, l’aspettativa di vita e la longevità; l’invecchiamento sociale e biologico;
riconoscerà le conseguenze dell’invecchiamento su organi ed apparati;
saprà valutare criticamente le principali teorie sull’invecchiamento;
applicherà le conoscenze sulle caratteristiche del pz geriatrico, il concetto di fragilità e il concetto di disabilità;
applicherà praticamente i principali strumenti di valutazione;
saprà descrivere il tipo di alimentazione e di idratazione nel pz anziano;
riconoscerà le principali malattie croniche del pz anziano e le grandi sindromi geriatriche; le specificità della sindrome da immobilizzazione e delle LDD nel pz anziano;
Saprà gestire il rischio di caduta e frattura, e la conoscenza delle strategie necessarie a ridurlo, le fratture da fragilità ossea, l’assistenza al paziente con frattura di femore; la patologia osteoporotica ed osteomalacica, con particolare riferimento alla loro prevenzione;

Dovrà saper progettare la cura di supporto al paziente nella fase terminale della vita.

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali; esercitazioni e attività professionalizzante in corsia e ADE

PROGRAMMA/CONTENUTO

aspetti demografici ed epidemiologici dell’invecchiamento, aspettativa di vita e longevità

invecchiamento sociale e biologico

fisiologia dell’invecchiamento di organi ed apparati

le principali teorie sull’invecchiamento

le caratteristiche del pz geriatrico, il concetto di fragilità e il concetto di disabilità e gli strumenti di valutazione (VMD)

le più importanti evidenze scientifiche nell’ambito dell’assistenza all’anziano

nutrizione, sarcopenia, cachessia nel pz anziano

le principali malattie croniche del pz anziano e le grandi sindromi geriatriche (stato confusionale e demenza, incontinenza, effetto dei farmaci, depressione,…)

le specificità della sindrome da immobilizzazione e delle LDD nel pz anziano

il rischio di caduta e frattura, conoscere le strategie necessarie a ridurlo

la patologia osteoporotica ed osteomalacica, con particolare riferimento alla prevenzione

i rischi dell’ospedalizzazione e la rete dei servizi

la comunicazione con il paziente e la famiglia

la cura di supporto e la palliazione nel paziente anziano al termine della vita

TESTI/BIBLIOGRAFIA

G. Nebuloni, Assistenza infermieristica alla persona anziana, Casa Editrice Ambrosiana, 2017

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

TIZIANA LEALE (Presidente)

ROBERTO RAVERA

DANIELE MORETTI

PAOLA MOSSA

GIULIA MUCCI

ARMANDO NAPOLITANO

GIANFRANCO NUVOLI

CAMILLA PRETE

EMILIANA RATTO

GIOVANNA RIZZO

MARIO AMORE

ALESSANDRO ROBUTTI

GIUSEPPE GIOVANNI RUSSO

LORENZO SAMPIETRO

MARINELLA SANTACROCE

ROBERTO SERGI

ELISA SIMONINI

PIERO STETTINI

SILVANA MAZZARO

MAURIZIO ALBERTINI

MONICA LAVAGNA

PIERO CAI

ROBERTO ANSELMO

MONICA ARCELLASCHI

GIOVANNI ARESCALDINO

IVANO BALDASSARRE

MARTINA BARIOLA

MASSIMO BONA

GIUSEPPE BORGONOVI

PAOLO CAVAGNARO

EMANUELA LANDINI

PIER FABRIZIO CERRO

MASSIMO DELLA BONA

MARIA FRANCONERI

MARCO GHIOZZI

ANGELA GIORGESCHI

VITTORIO GUGLIELMO GROSSO

GIORGIO GUGOLE

FRANCESCO VALLONE

PATRIZIO ODETTI (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali; esercitazioni e attività professionalizzante in corsia e ADE

INIZIO LEZIONI

I semestre

Orari delle lezioni

GERIATRIA E GERONTOLOGIA

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L'esame si svolge nell'ambito dell'esame del corso integrato, che si effettua con modalità mista - online e che consiste in risposte su un caso clinico di infermieristica geriatrica e un caso di infermieristica malattie mentali, se superate le due prove (entrambe) il candidato può adire alle prove delle altre discipline (Geriatria, Psichiatria, Psicologia, Riabilitazione)

Il voto finale è la media ottenuta in tutti i moduli

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Il corso si colloca all'interno di un percorso, comprensivo delle 6 discipline di cui si compone, ed è basato su un percorso professionalizzante pratico, che deve essere soddisfatto (come frequenza e valutato con i tutor) e sulla conoscenza teorica tramite i quiz a risposta multipla.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
06/02/2019 09:00 GENOVA test al computer con accettazione online Sede d'esame Aula Infolinguistica (3° piano Polo Alberti) Sede convocazione Aula 3 (piano terra Polo Alberti)
22/03/2019 09:00 GENOVA test al computer con accettazione online Sede d'esame Aula Infolinguistica (3° piano Polo Alberti) Sede convocazione Aula 3 (piano terra Polo Alberti)
19/06/2019 09:00 GENOVA test al computer con accettazione online Sede d'esame Aula Infolinguistica (3° piano Polo Alberti) Sede convocazione Aula 3 (piano terra Polo Alberti)
17/07/2019 09:00 GENOVA test al computer con accettazione online Sede d'esame Aula Infolinguistica (3° piano Polo Alberti) Sede convocazione Aula 3 (piano terra Polo Alberti)
18/09/2019 09:00 GENOVA test al computer con accettazione online Sede d'esame Aula Infolinguistica (3° piano Polo Alberti) Sede convocazione Aula 3 (piano terra Polo Alberti)