Salta al contenuto principale della pagina

TEORIE E MODELLI ASSISTENZIALI

CODICE 67934
ANNO ACCADEMICO 2020/2021
CFU 2 cfu al 1° anno di 9278 OSTETRICIA (L/SNT1) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MED/47
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (OSTETRICIA)
PERIODO 2° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

Il corso ha lo scopo di fornire agli studenti le principali Teorie ed i Modelli ostetrici da applicare nella  

        relazione di cura.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di conoscere e poter applicare,

i concetti ed i modelli appresi  nella relazione di cura.

MODALITA' DIDATTICHE

Lettura, commenti e riflessioni basate su dispense sui vari argomenti trattati, preparate e fornite agli studenti.          Ove  e quando occorra, uso di slide o filmati con proiettore multimediale.

Lavori di gruppo e  tecnica del role playing (simulazione di situazioni reali).

PROGRAMMA/CONTENUTO

1) Terminologia nella Disciplina Ostetrica:    scienza, metodo, conoscenza, concetti, fenomeno, teoria, definizioni, modelli, matrice disciplinaria, meta paradigma, paradigmi.                                                                  

2) La  Disciplina Ostetrica o Midwifery

  • Midwifery come arte.
  • Valore sociale della Midwifery.
  • Definizione attuale di Midwifery nel mondo.
  • Definizione attuale di Disciplina Ostetrica.

3) Il Sistema filosofico nella Midwifery:

  • Definizione.
  • Il Sistema filosofico della Disciplina Ostetrica

         (archetipico e postmoderno).

4) Teorie e modelli della Disciplina Ostetrica:

  • Modelli teorici
  • Teorie applicate alla Disciplina Ostetrica:

                        -    Teoria olistica di Smuts;

                        -    Teoria dei bisogni di Maslow;

              -    Teoria della salutogenesi di Antonovsky: l’origine della salute;

                        -    Il modello fisiologico secondo Gordon e sua applicazione nella

                              Disciplina Ostetrica;

             -    11 categorie di applicazioni nella  Disciplina Ostetrica;

5)  “ Prendersi cura” nella Disciplina Ostetrica:

  • L’arte di curare ed il mondo femminile.
  • Significato di “cura” e “prendersi cura”.
  • Cura della nascita e delle malattie delle donne.
  • “Prendersi cura” nel Codice Deontologico dell’ostetrica

(accenni ad autonomia, beneficità, equità).

  • “Prendersi cura” e percorsi assistenziali.
  • Pianificazione e continuità assistenziale.

6)  Il ciclo della vita umana:

  • Definizione.
  • Omeostasi, stress ed adattamento.
  • Il  ciclo della vita umana nella Disciplina Ostetrica;
  • Crescita e sviluppo fisico e psicosociale:
  •              Le fasi della vita:

                              -  Periodo prenatale

                     -  Infanzia  (1/24 mesi)

                     -   Periodo prescolare  (24 mesi/ 3 anni e 3/6 anni)

                     -   Fanciullezza (6/11 anni)

                     -   Adolescenza (13/19 anni)

                     -   Età adulta (prima età 20/40 anni ed età di mezzo 40/65                          anni)

                     -    Vecchiaia  (oltre 65 anni)

                     -    Morte  (ultimo stadio del ciclo vitale).

  7) Il diritto alla salute, la centralità della persona, educazione alla salute.

  • paradigma di salute nella disciplina ostetrica;
  • salute sessuale e riproduttiva e centralità della donna
  • salute di donne e bambini nel mondo, salute di genere
  • globalizzazione delle cuere ostetriche
  • ostetrica ed educazione alla salute della persona
  • percorsi assistenziali per la promozione della salute di genere in tutte le fasi della vita
  • prevenzione primaria nella lotta al fumo ed all'obesità dall'adolescenza all'età adulta
  • sicurezza sessuale individuo e collettività
  • sostegno e supporto alla coppia ed alla famiglia nel percorso nascita
  • prevenzione oncologica
  • miglioramento vita della donna  in menopausa
  • midwifery fitness

 

  8)  “Caring” (prendersi cura) della persona nella sua intierezza:                                                                                 La relazione terapeutica. Significato di:

  • Cura, prendersi cura (relazione con l'altro), caring;
  • La conoscenza racchiusa nella pratica infermieristica ed ostetrica:

                      - Differenza tra conoscenza pratica e teorica

                      - Conoscenza della Competenza Pratica

                      - Ampliare la conoscenza pratica

                      - Attività non pianificate

                      - Conclusioni

  9)  Il Modello Dreyfus: L’abilità applicata all’infermieristica:

  • Metodo
  • Livelli di competenza:

                      - Stadio 1: Novizio

                           - Stadio 2: Principiante avanzato

                           - Stadio 3: Competente

                           - Stadio 4: Abile

                           - Stadio 5: Esperto

  • Significato dell’esperienza.

 

  10)  Competenze organizzative e relative al ruolo lavorativo:

  • Competenze organizzative e relative al ruolo lavorativo.
  • Strumenti per la valutazione delle competenze (Scala Guilbert) (accenni)

TESTI/BIBLIOGRAFIA

TESTI/BIBLIOGRAFIA:

  •  “La Disciplina Ostetrica “ –  Teoria,  pratica e organizzazione della professione - Seconda Edizione -  di  Miriam GUANA e AAVV –

Edizioni   Mc Graw Hill;

 

 

  • “L’eccellenza nella Pratica dell’Infermiere”  -  L’apprendimento basato sull’esperienza. - Edizione Italiana a cura di Carlo Calamandrei e Laura Rasero – Edizioni Mc Graw Hill;
  • “La teoria del Nursing” -  Utilizzazione ed applicazione – Terza Edizione di Martha

 

  • Raile Alligood ed Ann Marriner Tomey – Edizione Italiana a cura di Carlo Calamandrei – Edizioni Mc Graw Hill
  • “Arte e scienza della Midwifery – L’Ostetrica oggi”  di Miriam Guana e Floriana Lucchini – CIC Edizioni Internazionali.

Uso di articoli di aggiornamento da riviste professionali

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

ANGELO CAGNACCI (Presidente)

ROSSELLA BUDASSI

ANTONIO GUERCI

MAURO PALUMBO

LUCIA PIANO

CARLA FERONE (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Lettura, commenti e riflessioni basate su dispense sui vari argomenti trattati, preparate e fornite agli studenti.          Ove  e quando occorra, uso di slide o filmati con proiettore multimediale.

Lavori di gruppo e  tecnica del role playing (simulazione di situazioni reali).

INIZIO LEZIONI

 Vedi calendario pubblicato su aula web.

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Scritto

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

L’esame si compone di una serie di domande chiuse a scelta multipla che comprendono l’intero programma.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
12/01/2021 15:00 GENOVA Scritto
09/02/2021 15:00 GENOVA Scritto
15/06/2021 15:00 GENOVA Scritto
13/07/2021 15:00 GENOVA Scritto
14/09/2021 15:00 GENOVA Scritto