Salta al contenuto principale della pagina

TEORESI FILOSOFICA (LM)

CODICE 65027
ANNO ACCADEMICO 2021/2022
CFU
  • 9 cfu al 1° anno di 8465 METODOLOGIE FILOSOFICHE (LM-78) - GENOVA
  • 6 cfu al 1° anno di 8465 METODOLOGIE FILOSOFICHE (LM-78) - GENOVA
  • 9 cfu al 2° anno di 8465 METODOLOGIE FILOSOFICHE (LM-78) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE M-FIL/01
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    L'insegnamento è rivolto a trattare in modo più approfondito alcune delle principali tematiche teoretiche della filosofia, con particolare riferimento ai classici moderni e ai dibattiti dell'ultimo secolo.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    L'insegnamento mira a permettere agli studenti di approfondire temi teoretici sia classici sia attuali della riflessione filosofica e di prepararli a padroneggiare gli strumenti metodologici e critici per trattare autonomamente tali problemi, attraverso la diretta discussione seminariale di testi di riferimento fondamentali.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Al termine del corso lo studente dovrà mostrare di padroneggiare la terminologia della filosofia teoretica e di saper trattare e discutere in modo approfondito i suoi contenuti e problemi distintivi; di aver assimilato in forma critica e personale i concetti e gli argomenti fondamentali relativi alle problematiche oggetto del corso.

    PREREQUISITI

    Il corso si rivolge a studenti che abbiano acquisito le conoscenze e le competenze filosofiche corrispondenti al livello della laurea triennale in Filosofia.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Lezioni frontali: introduzione ed esposizione dei temi, lettura e commento dei testi, chiarimenti dei dubbi e risposte alle domande degli studenti. Parte del corso sarà svolta in forma seminariale, con la partecipazione attiva degli studenti.

    Le lezioni si terranno auspicabilmente in presenza, con possibilità per gli studenti di seguire anche a distanza tramite la piattaforma Teams (verrà qui fornito il codice di accesso prima dell'inizio del corso).

    Il codice di accesso è: 1iy3ig6. 

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

    Parte I (6 cfu)

    Docente: Gerardo CUNICO

    Argomento:

    Libertà e dignità umana come fondamenti eticamente vincolanti e come finalità comuni orientanti una interpretazione teleologica dell’essere e una visione solidale del mondo.

    Il corso intende aiutare gli studenti a prendere coscienza dell’importanza primaria del tema della libertà come autonomia e come carattere costitutivo dell’umanità dell’essere umano e della sua intrinseca dignità normativamente inviolabile e insieme assegnata come compito da attuare sia come singoli sia come comunità umana.

    I testi kantiani assunti come assi di riferimento, che saranno collegati e confrontati con alcuni testi di autori antichi (in primis Aristotele) e di autori del Novecento (Heidegger, Bloch, Habermas), saranno letti in modo da far risaltare come questioni cruciali tradizionalmente trattate nella metafisica possano essere impostate in modo nuovo a partire da una interpretazione teleologica dei concetti centrali dell’autocomprensione morale dell’essere umano.

    Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

    Parte I (6 cfu)

    Docente: Gerardo CUNICO

    Argomento:

    Libertà e dignità umana come fondamenti eticamente vincolanti e come finalità comuni orientanti una interpretazione teleologica dell’essere e una visione solidale del mondo.

    Il corso intende aiutare gli studenti a prendere coscienza dell’importanza primaria del tema della libertà come autonomia e come carattere costitutivo dell’umanità dell’essere umano e della sua intrinseca dignità normativamente inviolabile e insieme assegnata come compito da attuare sia come singoli sia come comunità umana.

    I testi kantiani assunti come assi di riferimento, che saranno collegati e confrontati con alcuni testi di autori antichi (in primis Aristotele) e di autori del Novecento (Heidegger, Bloch, Habermas), saranno letti in modo da far risaltare come questioni cruciali tradizionalmente trattate nella metafisica possano essere impostate in modo nuovo a partire da una interpretazione teleologica dei concetti centrali dell’autocomprensione morale dell’essere umano.

    Parte II (3 cfu)

    Docente: Francesco CAMERA

    Argomento:

    Essere, verità e libertà in Heidegger.

    Il tema della libertà verrà approfondito attraverso la lettura e il commento di un testo della fase di transizione e di “svolta” (1930) di Heidegger, nel contesto del suo ripensamento delle nozioni di essere e di verità, che include anche un confronto critico con Kant e la filosofia della soggettività.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

    Parte I (6 cfu)

    Docente: Gerardo Cunico

    A) Testi base

    I. Kant, Fondazione della metafisica dei costumi, Laterza, Roma-Bari 1997 (oppure: Rusconi, Milano 1994; TEA, Milano 1997).

    I. Kant, Critica della ragion pratica, Bompiani, Milano 2010 (oppure: UTET, Torino 2006; Laterza, Roma-Bari 2014)

    B) Letture di commento

    G. Cunico, L’umanità in comune, Morcelliana, Brescia 2020 (spec. capitoli I, III, VIII, X, XII-XVI).

    G. Cunico, La speranza e il senso. Metafisica ed ermeneutica in Kant, Mimesis, Milano 2018 (spec. Introduzione, capitoli I-IV e XII).

     

    Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

    Parte I (6 cfu)

    Docente: Gerardo Cunico

    A) Testi base

    I. Kant, Fondazione della metafisica dei costumi, Laterza, Roma-Bari 1997 (oppure: Rusconi, Milano 1994; TEA, Milano 1997).

    I. Kant, Critica della ragion pratica, Bompiani, Milano 2010 (oppure: UTET, Torino 2006; Laterza, Roma-Bari 2014)

    B) Letture di commento

    G. Cunico, L’umanità in comune, Morcelliana, Brescia 2020 (spec. capitoli I, III, VIII, X, XII-XVI).

    G. Cunico, La speranza e il senso. Metafisica ed ermeneutica in Kant, Mimesis, Milano 2018 (spec. Introduzione, capitoli I-IV e XII).

    Parte II (3 cfu)

    Docente: Francesco CAMERA

    A) Testo base

    M. Heidegger, Segnavia, Adelphi, Milano 2008: Dell’essenza della verità, pp. 133-157.

    B) Lettura introduttiva

    C. Esposito, Introduzione a Heidegger, Il Mulino, Bologna 2017.

     

    Altri testi saranno indicati o resi disponibili a lezione e su Aulaweb.

     

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    GERARDO CUNICO (Presidente)

    FRANCESCO CAMERA

    ROBERTO CELADA BALLANTI (Supplente)

    EDOARDO SIMONOTTI (Supplente)

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    22 febbraio 2022

    codice di accesso al Team di Teoresi filosofica sulla piattaforma TEAMS: 1iy3ig6

     

    Orari delle lezioni

    TEORESI FILOSOFICA (LM)

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    L'esame consiste in una prova orale. Gli studenti che parteciperanno attivamente alle discussioni seminariali con una relazione (scritta o orale) saranno esentati da una parte del programma.
    Programma d’esame:
    Per gli studenti che utilizzano l’insegnamento per 6 CFU:
    I testi A e B (della parte I).
    Per gli studenti che utilizzano l’insegnamento per 9 CFU:
    Parte I: i testi A e B.
    Parte II: i testi A e B..

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    I risultati di apprendimento attesi saranno valutati secondo i seguenti criteri: in base alla acquisizione della terminologia specifica della materia; in base alla comprensione ed esposizione dei concetti e degli argomenti fondamentali impiegati nei testi indicati nel programma; in base alla partecipazione attiva alle discussioni seminariali.

    Calendario appelli

    Data Ora Luogo Tipologia Note
    14/12/2021 10:00 GENOVA Orale
    24/01/2022 10:00 GENOVA Orale
    09/02/2022 10:00 GENOVA Orale
    12/05/2022 10:00 GENOVA Orale
    08/06/2022 10:00 GENOVA Orale
    21/06/2022 10:00 GENOVA Orale
    07/07/2022 10:00 GENOVA Orale
    15/09/2022 10:00 GENOVA Orale

    ALTRE INFORMAZIONI

    La frequenza è vivamente consigliata. Coloro che fossero impossibilitati a frequentare, sono pregati di contattare il docente.