Salta al contenuto principale della pagina

GEOGRAPHY, COMMODITIES TRADING, GEOPOLITICS

CODICE 90544
ANNO ACCADEMICO 2021/2022
CFU 3 cfu al 1° anno di 8708 ECONOMIA E MANAGEMENT MARITTIMO E PORTUALE (LM-77) GENOVA
LINGUA Inglese
SEDE GENOVA (ECONOMIA E MANAGEMENT MARITTIMO E PORTUALE )
PERIODO 1° Semestre
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

Parte I: Geografia - Elementi di geografia fisica e politica, l'influenza del clima, le dispute territoriali, conflitti, boicottaggi, pirateria. Aspetti relativi alla navigazione sui mari, laghi, fiumi, le maree, gli stretti, i canali, sistemi fluviali integrati, le nazioni costiere e non.               

Parte II: Le principali merci - Il trading delle commodities, filosofia del trader, le principali commodities, gli attori del trasporto marittimo, le nuove rotte, la transizione energetica.

Parte III: Geopolitica - La geopolitica dell’energia, gli accordi commerciali internazionali, i diritti doganali, il tramonto della globalizzazione.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Apprendimento della geografia, acque navigabili, inclusi fiumi, laghi, canali, stretti, le dispute territoriali, privilegi, conflitti, il flusso delle principali merci alla rinfusa, le rotte marittime, il commercio, origini e destinazioni; la geopolitica dell'energia, in particolare quella relativa a oil&gas

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Più nello specifico, l’obiettivo formativo è quello di sviluppare la sensibilità degli studenti rispetto alle tensioni geopolitiche, soprattutto quelle dovute allo sfruttamento delle risorse, in modo che essi si abituino a vedere tali situazioni (già in atto o anche solo potenziali) quali parte integrante dei commerci e dei traffici in cui si troveranno coinvolti, e diventino consapevoli che tali tensioni possono favorire o frenare lo sviluppo dei mercati in cui si troveranno a lavorare. Gli studenti, sia pure in modo differenziato a seconda del loro profilo professionale, capiranno l’importanza di studiare tali situazioni e tenersi aggiornati sugli sviluppi. Nel dettaglio quindi si esamineranno le principali commodities che viaggiano via mare, con il petrolio in primis, le possibili triangolazioni, la concorrenza fra i paesi produttori, gli eventuali vantaggi geografici per alcuni, o gli svantaggi per altri. Infine, verranno proposti spunti relativi agli accordi commerciali regionali ed internazionali, alla concorrenza fra diverse commodities, alle possibili strozzature dei traffici, causate spesso da fattori esterni, e verrà commentata la teoria del declino della globalizzazione.

PREREQUISITI

E' richiesta una buona padronanza della lingua inglese, unita ad una laurea triennale, preferibilmente su temi economici.

MODALITA' DIDATTICHE

Modalità didattiche

Lezioni frontali, tenute in presenza, se consentito, analisi di casi concreti

Presente su Aulaweb

PROGRAMMA/CONTENUTO

Richiami alla geografia fisica e politica, l'influenza del clima, le dispute territoriali, conflitti, boicottaggi, pirateria.  Aspetti relativi alla navigazione sui mari, laghi, fiumi, le maree, gli stretti, i canali, le vie d’acqua attrezzate, le nazioni costiere e non. Il trading delle commodities, filosofia del trader, geopolitica, le principali commodities, in primis oil&gas, le nuove rotte. Evoluzione tecnologica, maturità dei mercati, accordi commerciali internazionali, i diritti doganali come arma geopolitica, il decoupling dalla Cina, la deglobalizzazione.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Le slides potranno essere visionate e ricopiate, a lezione avvenuta. Per chi volesse approfondire il tema dei trasporti marittimi alla rinfusa si consiglia il "Nuovo manuale dei traffici marittimi" Bozzi editore, Genova, nonchè "Il mediatore Marittimo" seconda edizione, Bozzi editore, Genova.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

ENNIO PALMESINO (Presidente)

HILDA GHIARA

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

Ci saranno 12 incontri, verosimilmente ogni venerdì mattina, orario presunto 9-11, a partire dall'ultimo venerdì di settembre, fino a metà dicembre 2022.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Prova scritta: questionario su alcuni argomenti trattati durante le lezioni. Tempo previsto per la compilazione un'ora e mezzo, in aula, se possibile, altrimenti saranno comunicate altre modalità.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Modalità di accertamento

Questionario a fine corso somministrato agli studenti, con votazione finale idoneo/non idoneo.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
17/12/2021 15:00 GENOVA Scritto
14/01/2022 15:00 GENOVA Scritto
28/01/2022 15:00 GENOVA Scritto
06/05/2022 15:00 GENOVA Scritto appello straordinario riservato esclusivamente ai laureandi a.a. 2020/21
17/06/2022 15:00 GENOVA Scritto
01/07/2022 15:00 GENOVA Scritto
09/09/2022 15:00 GENOVA Scritto

ALTRE INFORMAZIONI

Risultati di apprendimento previsti

  • Conoscenza e comprensione Gli studenti devono acquisire adeguate conoscenze e un'efficace capacità di comprensione dei traffici marittimi, che rappresentano tuttora il sistema di trasporto delle merci più economico
  • Capacità di applicare conoscenza e comprensione Gli studenti devono essere in grado di applicare le conoscenze acquisite e di verificare quali sono i paesi che affacciano sul mare, le modalità di accesso al mare degli altri, la realtà economica dei porti e delle navi, il trasporto marittimo come esempio di globalizzazione
  • Autonomia di giudizio Gli studenti devono saper utilizzare sia sul piano concettuale che su quello operativo le conoscenze acquisite con autonoma capacità di valutazione e con abilità nei diversi contesti applicativi.
  • Abilità comunicative Gli studenti devono acquisire il linguaggio tecnico tipico della disciplina per comunicare in modo chiaro e senza ambiguità con interlocutori specialisti e non specialisti.
  • Capacità di apprendimento Gli studenti devono sviluppare adeguate capacità di apprendimento che consentano loro di continuare ad approfondire in modo autonomo le principali tematiche della disciplina
  •  

Obblighi

Presenza degli studenti in aula nel rispetto delle disposizioni sanitarie

 

Modalità di accertamento

Esame scritto

Ripetizione dell’esame