Salta al contenuto principale della pagina

MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINE (CL)

CODICE 60128
ANNO ACCADEMICO 2021/2022
CFU 6 cfu al 2° anno di 8720 INGEGNERIA MECCANICA (L-9) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ING-IND/13
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (INGEGNERIA MECCANICA )
PERIODO 2° Semestre
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

Il corso presenta i fondamenti della meccanica delle macchine agli allievi ingegneri meccanici, prendendo in condiderazione sia aspetti legati all'applicazione dei principi della meccanica all'analisi dei meccanismi, delle trasmissioni meccaniche e delle macchine, che aspetti morfologici e funzionali dei principali componenti in essi presenti.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Lo studente apprenderà i più rilevanti aspetti fenomenologici della Meccanica delle macchine, nonchè i fondamenti di cinematica, statica e dinamica applicate. Sarà inoltre in grado di discutere e analizzare le caratteristiche morfologiche e funzionali dei principali componenti degli azionamenti e delle trasmissioni meccaniche.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine del corso lo studente avrà acquisito conoscenze di base sullla tipologia, morfologia e caratteristiche di meccanismi e trasmissioni meccaniche e la capacità di sviluppare e risolvere semplici modelli cinematici, statici e dinamici per l'analisi quantitativa del loro funzionamento, anche in modo integrato con motori e carichi.

PREREQUISITI

Analisi 1, Fisica, Disegno tecnico industriale, Fisica matematica.

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni teoriche ed esercitazioni applicative.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Introduzione alla Meccanica delle macchine.

Vincoli, coppie cinematiche, topologia, tipologia e mobilità delle catene cinematiche.

Forze di contatto e attrito fra solidi. Resistenze fra solidi e fluidi. Realizzazione delle coppie cinematiche.

Cinematica dei meccanismi piani: modelli di posizione e velocità con approcci analitici e geometrici.

Statica dei meccanismi piani: vincoli e forze reattive; determinazione di forze/coppie reattive e motrici agenti su un meccanismo con approcci analitici e geometrici. Principio dei lavori virtuali. Trasmissione delle forze.

Dinamica dei sistemi meccanici a rapporto di trasmissione costante, a un grado di libertà: bilancio della potenza meccanica; rendimenti e flussi di potenza; caratteristiche statiche; accoppiamento motore-carico; utilizzo delle trasmissioni meccaniche; condizioni di funzionamento a regime; riduzione a una coordinata libera di forze, coppie e inerzie.

Vibrazioni libere e forzate di sistemi meccanici, con modelli a un grado di libertà.

Trasmissioni meccaniche: ruote dentate e ingranaggi; rotismi ordinari e epicicloidali. Trasmissioni meccaniche con membri deformabili: cinghie e catene. Giunti. Sistemi con funi (paranchi).

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  • Callegari Massimo, Fanghella Pietro, Pellicano Francesco, MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINE, Città Studi, 2013, ISBN 9788825173819
  • Materiale su Aulaweb

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

PIETRO FANGHELLA (Presidente)

MARIO BAGGETTA

MATTEO VEROTTI

LUCA BRUZZONE (Presidente Supplente)

LEZIONI

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Prova scritta e colloquio orale.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

L’esame prevede una prova scritta di analisi quantitativa delle caratteristiche di sistemi meccanici, tramite formulazione e soluzione di semplici modelli cinematici, statici e dinamici di sistemi meccanici (meccanismi, sistemi motore-trasmissione-carico)

Superata la prova scritta, si deve sostenere un colloquio su uno o più argomenti del corso, in particolare sugli aspetto morfologici e funzionali delle trasmissioni meccaniche.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
11/01/2022 09:00 GENOVA Scritto
14/01/2022 09:00 GENOVA Orale
08/02/2022 09:00 GENOVA Scritto
11/02/2022 09:00 GENOVA Orale
07/06/2022 09:00 GENOVA Scritto
10/06/2022 09:00 GENOVA Orale
12/07/2022 09:00 GENOVA Scritto
15/07/2022 09:00 GENOVA Orale
06/09/2022 09:00 GENOVA Scritto
09/09/2022 09:00 GENOVA Orale