Salta al contenuto principale della pagina

FONDAMENTI DI RAPPRESENTAZIONE PER IL DISEGNO INDUSTRIALE

CODICE 90893
ANNO ACCADEMICO 2021/2022
CFU 6 cfu al 1° anno di 9274 DESIGN DEL PRODOTTO E DELLA NAUTICA (L-4) GENOVA

4 cfu al 1° anno di 8721 INGEGNERIA NAUTICA (L-9) LA SPEZIA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ICAR/17
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (DESIGN DEL PRODOTTO E DELLA NAUTICA)
PERIODO 1° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso è rivolto all'approfondimento dei fondamenti del disegno con particolare riguardo alle convenzioni e alla pratiche d'uso in ambito navale.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso propone l'interpretazione della rappresentazione come un linguaggio attraverso il quale formulare in maniera efficace diverse fasi: sia conoscitive sia propositive. In particlare si approfondisce l'adeguatezza pragmatica di varie espressioni grafiche soprattutto in relazione alla formulazione del progetto.

Il corso parte dallo sviluppo delle principali convenzioni che regolano l'espressione grafica per approfondire, successivamente, i metodi della rappresentazione quali proiezioni ortogonali, proiezioni assonometriche e prospettiva.

Obiettivo è quindi portare lo studente ad una autonomia espressiva in ambito grafico.

MODALITA' DIDATTICHE

Il corso è organizzato con una serie di lezioni che vedono una prima parte di approfondimento teorico a cui segue una esercitazione applicativa.

Ogni esercitazione viene consegnata dallo studente e consegnata corretta alla lezione successiva.

La valutazione finale si basa sulla media dei voti delle esercitazioni consegnate e il voto conseguito in una prova finale.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma si articola intorno ai seguenti temi:

-Definizioni di convenzioni e elementi fondanti il disegno

-Principi di geometria proiettiva e descrittiva

-Proiezioni ortogonali

-Sezioni e applicazioni quali il Piano di Costruzione

-Assonometria: narrazioni tridimensionali e indagini formali

-Prospettiva: sketch progettuale e rappresentazioe di aspetti percettivi

TESTI/BIBLIOGRAFIA

I testi di riferimento sono:

Boffito MauraDentro la geometria,  Graphic Sector,  ISBN: 9788889738238

Boffito Maura, Teoria e pratica dei metodi di rappresentazione, Genova, Il Libraccio, 2003.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

GIACOMO GORI (Presidente)

MASSIMO MALAGUGINI

MARIA ELISABETTA RUGGIERO (Presidente Supplente)

LEZIONI

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L'esame finale consiste in una prova di disegno su un tema a scelta, preventivamente concordato con il docente. la prova finale è volta a dimostrare di aver acquisito la capacità di espressione grafica necessaria alla narrazione 'visuale' di un tema.

Il voto finale si basa sul voto (media) delle eserzitazioni e della prova finale.

le e sercitazioni che hanno ricevuto una valutazione insuffuciente possono essere rifatte e valutate nuovamente; in tal caso si terrà conto solo del voto migliore.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

L'accertamento delle capacità acquisite viene condotto sia in itinere con la valutazione delle esercitazioni monotematiche sia con lo sviluppo della prova finale.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
21/01/2022 09:30 LA SPEZIA consegna
04/02/2022 10:00 LA SPEZIA Scritto + Orale
04/02/2022 10:00 LA SPEZIA Scritto + Orale
17/02/2022 10:00 GENOVA Scritto
23/06/2022 10:00 LA SPEZIA Laboratorio

ALTRE INFORMAZIONI

Il materiale necessario per lo svolgimento delle esercitazioni consta di: fogli in formato A3 (29,7x42), matite di varia durezza ( si consiglia HB e 2H), matite colorate e pantoni, pennarelli a punta sottile (0,2-0,4-0,6).