Salta al contenuto principale della pagina

TECNICHE DI LABORATORIO DI BASE

CODICE 68678
ANNO ACCADEMICO 2021/2022
CFU 4 cfu al 1° anno di 9293 TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (L/SNT3) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MED/46
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO)
PERIODO 2° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo studente al termine del corso integrato affronta e  acquisisce nozioni che le permettano di conoscere il laboratorio d’urgenza, la sua importanza clinica ,la tempestività dei risultati,  i test che si eseguono, i metodi di dosaggio, i test con valenza forense e gli aspetti legali di suddetti test. Inoltre acquisisce conoscenze su i vecchi metodi di dosaggio e i test per il dosaggio degli enzimi cardiaci , l’importanza clinica , la rapidità e l’accuratezza dei nuovi metodi ultrasensibile per il dosaggio di questi test delicati . Apprende l’uso dei farmaci immunosoppressori e l’importanza del ruolo del laboratorio d’urgenza nel dosaggio di questi farmaci.

Conoscenza e acquisizione  dell’organizzazione del servizio trasfusionale e della banca del sangue, acquisizione delle tecniche di  lavorazione e produzione degli emocomponenti di i e ii livello, acquisizione dei sistemi  di  validazione biologica degli emocomponenti; acquisizione e conoscenza dei test per  i controlli di qualità degli emocomponenti; acquisizione e conoscenza delle competenze e responsabilità del TBLS della banca del sangue.

Conoscenza delle diverse branche specialistiche del laboratorio. acquisizione e conoscenza dell’organizzazione di un laboratorio e delle fasi che compongono il processo d’analisi di un campione; la fase preanalitica, analitica e post analitica; gli errori in laboratorio; i controlli di qualità interni e le VEQ;  introduzione alla spettrofotometria e ai principi delle reazioni colorimetriche; l’esame delle urine; l’evoluzione della normativa sanitaria e le principali leggi che la normano. Differenza tra ASL e azienda sanitaria: organizzazione, finanziamento e gestione; I LEA, il piano sanitario nazionale e regionale, i DRG, la responsabilità professionale.

Acquisizione di nozioni che  permettono di conoscere il laboratorio di ematologia, la sua importanza clinica nell’iter diagnostico di alcune patologie ematologiche, la tempestività dei risultati,  i test che si eseguono e  i metodi di dosaggio.  Acquisisce conoscenze su i vecchi metodi di dosaggio per l’esecuzione dell’emocromo comparati con i nuovi metodi automatizzati, più rapidi, accurati e sensibili che consentono, tramite la lettura dei flags e dei citogrammi, di verificare i risultati strumentali con la lettura al MO dello striscio sangue.  Acquisisce inoltre conoscenze su alcune tecniche  analitiche utilizzate per la diagnostica delle Emoglobine patologiche, altre tecniche diagnostiche legate allo screening di I° livello emoglobinopatie, tecniche analitiche legate alla diagnostica di altri liquidi biologici analizzati nel settore di ematologia. Nel corso del processo di analisi dell’emocromo e degli altri test ematologici, lo studente acquisisce nozioni sull’uso dei  controlli di qualità.

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali o, in caso di emergenza sanitaria, lezione a distanza su piattaforma teams

PROGRAMMA/CONTENUTO

Scienze Tecniche Mediche Dr.sa Eleonora Carlini (1 CFU)

  • La diagnostica in vitro: informazione di valore per la diagnosi clinica Controllo di Qualità  nella Diagnostica in vitro ematologica,
  • Cenni di fisiopatologia del sangue
  • Tecniche diagnostiche Ematologiche (contaglobuli COULTER , ADVIA,  Striscio di sangue e colorazione standard)
  • Modificazioni reattive a carico delle cellule del sangue
  • Assetti Emoglobinici , Tecniche diagnostiche Emoglobinopatie
  • Liquido cefalorachidiano, versamenti  cavitari e liquido sinoviale. Tecniche diagnostiche per la conta cellulare
  • V.E.S. , Tecniche diagnostiche
  • Ricerca sangue occulto nelle feci

Scienze Tecniche Mediche Dr.sa Cristina Cusato (1 CFU)

  • Il laboratorio d’urgenza: descrizione di un laboratorio di urgenza . Test eseguiti nel laboratorio di urgenza e loro importanza. I principi dei metodi . Il Tat  (tempi di risposta) . L’organizzazione del lavoro .
  • Coagulazione: Descrizione metodi d’analisi . Il coagulometro, i valori normali dei test di coagulazione.
  • Catena di custodia: Aspetti legali e valenza forense dei test . Principi dei metodi di dosaggio alcolemia e test tossicologici . Non conformità e sua importanza.
  • Farmaci immunosoppressori: descrizione dei test e principi dei metodi di dosaggio. Importanza clinica . Differenze di utilizzo  fra i vari immunosoppressori.
  • Emogasanalisi: descrizione test e principi dei metodi di dosaggio.
  • L’emogasanalizzatore . Principi dell’equilibrio acido base . Poct (point of care).
  • Enzimi cardiaci: troponine e Bnp. Differenze fra i nuovi e i vecchi metodi di dosaggio e i test. Valori normali e loro valenza clinica.

Scienze Tecniche Mediche Dr.sa Maria Libera Trotta (1 CFU)

  • Organizzazione del Servizio Trasfusionale e della Banca del sangue;
  • lavorazione e produzione degli emocomponenti di I e II livello;
  • controllo di qualità degli emocomponenti: aspetti tecnici e legislativi;
  • sistemi di validazione biologica;
  • competenze del Tecnico di Laboratorio Biomedico della Banca del sangue

 

Scienze Tecniche Mediche Dr.sa Alessandra Signoretti (1 CFU):

  • Introduzione ai Laboratori di analisi.
  • L’evoluzione tecnologica nella Medicina di Laboratorio;
  • evoluzione professionale del Tecnico di Laboratorio;
  • la normativa sanitaria e l’ aziendalizzazione;
  • requisiti minimi strutturali ed organizzativi di un Laboratorio;
  • Il processo analitico in Laboratorio;
  • Esame chimico fisico delle urine;
  • Introduzione alle reazioni colorimetriche in chimica clinica
  • aspetti deontologici, normativi e professionali del Tecnico di Laboratorio Biomedico

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Biochimica clinica e medicina di laboratorio, Autori: Marcello Ciacci, Giuseppe Lippi

 ISBN 8879599585, 9788879599580- Edises, 2017 (acquisto obbligatorio).

Dispense delle lezioni

Immunoematologia: Simti (società italiana di medicina trasfusionale e immunoematologia) Sistra/Cns (centro nazionale sangue manuali operativi dei vari strumenti linee guide nazionali)

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

CRISTINA CUSATO (Presidente)

ELEONORA CARLINI

ALESSANDRO POGGI

MARGARITA RUMBULLAKU

MARIA LIBERA TROTTA

VALERIA VISCONTI

ALESSANDRA SIGNORETTI (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali o, in caso di emergenza sanitaria, lezione a distanza su piattaforma teams

INIZIO LEZIONI

I anno II semestre

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Colloquio relativo alla varie discipline

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Gli studenti dovranno dimostrare di aver acquisito le conoscenze di base delle Tecniche di laboratorio trattate nel programma

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
10/01/2022 14:30 GENOVA Orale Polo Alberti aula 7
04/02/2022 14:30 GENOVA Orale Polo Alberti aula 7
06/06/2022 14:30 GENOVA Orale Polo Alberti aula 7
04/07/2022 14:30 GENOVA Orale Polo Alberti aula 7
18/07/2022 14:30 GENOVA Orale Polo Alberti aula 7
01/09/2022 14:30 GENOVA Orale Polo Alberti aula 7
19/09/2022 14:30 GENOVA Orale Polo Alberti aula 7