Salta al contenuto principale della pagina

METODI STATISTICI IN BIOMEDICINA

CODICE 34343
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 8 cfu al 3° anno di 8766 STATISTICA MATEM. E TRATTAM. INFORMATICO DEI DATI (L-35) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SECS-S/01
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Introdurre al ragionamento di causa-effetto in biomedicina attraverso lo studio dei principali disegni di indagine. Fornire un panorama sulle tecniche di analisi dei dati in epidemiologia ambientale e clinica.

    MODALITA' DIDATTICHE

    L'insegnamento si svolge prevalentemente attraverso lezioni frontali. Una parte significativa del monte ore e' dedicata a esercitazioni al pc utilizzando le metodologie statistiche implementate sul software SAS, applicate a casistiche reali provenienti dal settore epidemiologico ambientale e clinico.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Introduzione. Analisi della relazione causale in biomedicina ed epidemiologia.

    Metodologia epidemiologica. Indagini osservative. Studi geografici e indagine trasversali. Studi analitici di coorte e caso-controllo. Indagini sperimentali in epidemiologia clinica. Frequenza degli esiti sanitari: prevalenza, incidenza, sopravvivenza, mortalità. Indici relativi di frequenza degli esiti sanitari: tasso, rischio e odds.

    Metodi statistici. Richiami alla regressione lineare semplice e multipla con predittori continui e categorici. Introduzione ai modelli moltiplicativi. Il modello di regressione log-normale, il rapporto tra valori mediani e la variazione mediana percentuale. Il modello di Poisson per l'analisi dei tassi di evento sanitario in epidemiologia geografica e l'analisi del trend temporale. Varazione media percentuale. L'eterogeneita' nei conteggi e il modello binomiale negativo. Valutazione della performance diagnostica di un test clinico binario: segnale e rumore, probabilità condizionate e formula di Bayes: sensibilità, specificità, valori predittivi e prevalenza. Valutazione della performance diagnostica di un test clinico misurato su scala categorica ordinale o continua: costruzione e interpretazione di una curva ROC. Il modello logistico per eventi sanitari binari con applicazione allo studio caso-controllo. Valutazione delle performace statistica di un modello logistico attraverso la curva ROC. Modelli per l'analisi del tempo di sopravvivenza: metodo del prodotto limite e regressione di Cox.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Fontana V , Parodi S, Puntoni M, Tazzer C, Viarengo P. Dispensa del Corso di Metodi Statistici in Ambito Biomedico, Parte 1 e 2 (distribuita gratuitamente)

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    CRISTINA CAMPI (Presidente)

    GIACOMO SIRI

    VINCENZO FONTANA (Presidente Supplente)

    EVA RICCOMAGNO (Presidente Supplente)

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    In accordo con il calendario accademico approvato dal Consiglio di Corsi di Studi.

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Tre settimane prima della data di esame viene fornito allo studente un dataset che dovra' essere elaborato secondo alcuni quesiti proposti. La prova d'esame e' strutturata come una presentazione e discussione di circa 30' dei risultati ottenuti.

     

    Si consigliano gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare il/la docente all’inizio del corso per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    La prova d'esame e' volta alla verifica delle competenze dello studente nell'applicare i medoti statistici per l'analisi dei dati forniti, secondo i quesiti proposti.