Salta al contenuto principale della pagina

METODI MATEMATICI PER L’ECONOMIA

CODICE 103730
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 6 cfu al 1° anno di 11122 DIRITTO ED ECONOMIA DELLE IMPRESE(L-18) - LA SPEZIA
  • 6 cfu al 1° anno di 11122 DIRITTO ED ECONOMIA DELLE IMPRESE(L-14) - LA SPEZIA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SECS-S/06
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • LA SPEZIA
  • PERIODO 2° Semestre
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    L’insegnamento fornirà i principali strumenti matematici necessari per affrontare gli studi futuri.

     

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Il corso si propone di fornire la formalizzazione e la modellazione matematica di operazioni economiche.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    L’insegnamento si propone di favorire l'apprendimento da parte di ciascuno studente degli strumenti matematici di base necessari per gli studi futuri.
    Al termine dell’insegnamento lo studente sarà in grado di trattare, capire ed applicare gli strumenti matematici appresi.

    In particolare, i risultati di apprendimento previsti sono i seguenti.

    Conoscenza e comprensione: gli studenti devono acquisire adeguate conoscenze e un'efficace capacità di comprensione degli strumenti matematici proposti nel corso.
    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: gli studenti devono essere in grado di applicare le conoscenze acquisite e di comprendere e risolvere dal punto di vista matematico problemi inerenti ambiti diversi, tipicamente economici e finanziari.
    Autonomia di giudizio: gli studenti devono saper utilizzare sia sul piano concettuale sia su quello operativo le conoscenze acquisite con autonoma capacità di valutazione e con abilità nei diversi contesti applicativi.
    Abilità comunicative: gli studenti devono acquisire il linguaggio tecnico tipico della disciplina per comunicare in modo chiaro e senza ambiguità con interlocutori specialisti e non specialisti.
    Capacità di apprendimento: gli studenti devono sviluppare adeguate capacità di apprendimento che consentano loro di continuare  fare uso degli strumenti matematici assimilati, soprattutto nelle discipline future.

    PREREQUISITI

    L’insegnamento non prevede prerequisiti, considerata la disomogeneità della preparazione di base individuale, a causa della diversa provenienza scolastica.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Modalità didattiche

    Di norma l'insegnamento si svolge con lezioni frontali ed esercitazioni.

    Presente su Aulaweb

     Sì   

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    • Richiami sugli insiemi, insiemi numerici, concetto di funzione.
    • Funzioni reali di variabile reale: limiti, continuità, derivate e differenziali, studio di   funzioni. Cenni sulle funzioni reali a più variabili.
    • Applicazioni economiche al credito: introduzione ai principali regimi di capitalizzazione.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    I testi di studio consigliati verranno comunicati all’inizio delle lezioni e pubblicati su Aulaweb.

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    MARINA RAVERA (Presidente)

    PIERPAOLO UBERTI

    ESTER CESARINA LARI (Supplente)

    MARIA LAURA TORRENTE (Supplente)

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    II semestre, secondo calendario didattico

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    La preparazione dello studente è accertata mediante un esame finale, consistente nello svolgimento di uno o più esercizi e in un gruppo di domande teoriche (definizioni, enunciati, applicazioni, etc.).

    Le modalità specifiche di esame verranno comunicate e rese note su aulaweb dal docente nel corso delle lezioni.

    Lo studente in corso o fuori corso può ripetere l’esame in tutte le sessioni (invernale, estiva e di settembre) con la seguente unica limitazione: nelle sessioni cin cui sono previsti 3 appelli, lo studente (in corso o fuori corso) può iscriversi/presentarsii all'esame  in due appelli su tre, a sua scelta.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    L'esame valuterà la capacità dello studente di trattare, capire ed applicare gli strumenti matematici appresi.

    L'esame valuterà l'effettivo raggiungimento dei risultati di apprendimento attesi e verrà verificato valutando la capacità di comprensione degli strumenti matematici presentati nell'insegnamento.

    Le modalità specifiche di esame verranno cominicate e rese note su aulaweb dal docente all'inizio delle lezioni.

    ALTRE INFORMAZIONI

    Modalità didattiche

     Per gli studenti non frequentanti e frequentanti valgono le stesse informazioni date ai frequentanti

    Obblighi

    Per gli studenti non frequentanti e frequentanti valgono le stesse informazioni date ai frequentanti

     

    Testi di studio

    Per gli studenti non frequentanti e frequentanti valgono le stesse informazioni date ai frequentanti

    Modalità di accertamento

    Per gli studenti non frequentanti e frequentanti valgono le stesse informazioni date ai frequentanti

    Ripetizione dell’esame

    Per gli studenti non frequentanti e frequentanti valgono le stesse informazioni date ai frequentanti