Salta al contenuto principale della pagina

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO

CODICE 83929
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 12 cfu al 2° anno di 8710 SERVIZIO SOCIALE (L-39) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE M-PSI/04
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre
    FRAZIONAMENTI Questo insegnamento è diviso in 2 frazioni:
  • A
  • B
  • MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Studio teorico-pratico dei problemi inerenti all’educazione. Pone particolare attenzione e rispetto per lo sviluppo fisiologico globale della persona. Il corso si propone di promuovere la conoscenza dei principali strumenti teorici e metodologici utilizzati dalla ricerca empirica e sperimentale in campo pedagogico.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Lo studio di questa disciplina costituisce un aiuto fondamentale per comprendere come cambia il funzionamento psicologico nell’arco di vita e riflettere sulle differenze individuali, per relazionarsi con l’altro e per individuare azioni che favoriscano traiettorie di sviluppo favorevoli. 

    Il corso è volto a fornire a chi opererà come Assistente Sociale un quadro di riferimento teorico e metodologico per lo studio dei processi di sviluppo e a consentire la conoscenza dello sviluppo psicologico, dei processi e dei meccanismi che sottostanno a esso, dei fattori che lo influenzano.

    Al termine del corso ci si aspetta che gli studenti e le studentesse:

    - conoscano i principali approcci allo studio dello sviluppo psicologico, i metodi di indagine, i cambiamenti a livello somatico, motorio, percettivo, linguistico, cognitivo, emotivo, sociale e morale che si osservano tipicamente nel corso dello sviluppo con particolare attenzione all’età evolutiva, le teorie formulate per spiegare i cambiamenti nei diversi domini;

    - si avvantaggino delle conoscenze acquisite al fine di orientarsi in scenari simili a quelli in cui ci si troverà a operare;

    - utilizzino un linguaggio tecnico tipico del settore e modalità di comunicazione adatte al proprio ruolo utili a rapportarsi con interlocutori specialisti e non specialisti;

    - incrementino la loro capacità di apprendere e di approfondire e aggiornare autonomamente le conoscenze relative all’ambito disciplinare.  

     

     

    MODALITA' DIDATTICHE

    Sarà incoraggiata la partecipazione attiva da parte degli studenti e delle studentesse, con interventi, domande, proposta di problemi, riflessioni su esperienze o quant’altro ritengano utile per far sì che le lezioni non si limitino a una trasmissione unidirezionale di informazioni ma rendano possibile un vero scambio di idee e siano occasione per un apprendimento significativo.

    Nel corso delle prime due lezioni sarà definito un patto di aula e chi lo desidera potrà decidere di svolgere dei lavori in piccolo gruppo che contribuiranno al voto finale.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Il programma comprende: la definizione dell'ambito disciplinare, la storia della disciplina, i principali approcci teorici, i metodi di indagine, le conoscenze fino a oggi maturate rispetto allo sviluppo psicologico nell'arco di vita, con particolare attenzione all'età evolutiva e ai seguenti domini: somatico e motorio, percettivo, cognitivo, linguistico e comunicativo, morale, sociale ed emotivo. 

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Un manuale: Leman, P., Bremner, A., Ross, D.P., Gauvain, M. (2019 o l'edizione nuova che uscirà nel 2023). A cura di Sulla F., Traverso, L., Versari, A. Psicologia dello sviluppo. Connect Mc Graw Hill. 

    Le diapositive e i materiali presentati a lezione che saranno caricati o indicati su aulaweb.

    Un testo a scelta tra quelli indicati su aulaweb. 

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    LAURA TRAVERSO (Presidente)

    LOREDANA PARADISO (Presidente Supplente)

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    Secondo semestre

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Per chi ha frequentato (almeno 13 lezioni) e ha svolto le attività in piccolo gruppo, l'esame comprende una prova orale finale. Il voto finale si basa sia sulla valutazione dei lavori di gruppo sia sull'orale finale.

    Per chi ha frequentato (almeno 13 lezioni) ma non ha effettuato i lavori di gruppo la prova comprende uno scritto e un orale sul programma da frequentante. Il voto è dato dalla media dei voti ottenuti allo scritto e all'orale.

    Per chi non ha frequentato l'esame finale comprende uno scritto e un orale sul programma da non frequentante. Il voto sarà dato dalla media dei voti ottenuti allo scritto e all'orale.

    Per i dettagli si rimanda alla pagina aulaweb del corso.

     

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Le prove che compongono l'esame sono pensate per accertare:

    • che siano state acquisite le conoscenze utili a descrivere quali abilità ci caratterizzano nelle diverse fasi di vita (ad esempio quali abilità morali possiede un bambino in età prescolare), come cambiamo (ad esempio, come si sviluppano le competenze relazionali) e quali teorie sono state formulate rispetto al perchè cambiamo (ad esempio, le diverse teorie rispetto allo sviluppo cognitivo).
    • che lo studente/la studentessa sappia utilizzare queste conoscenze per comprendere una situazione reale che potrà essere proposta o per ipotizzare come agire al suo interno.  
    • che sia stato acquisito un linguaggio tecnico e una capacità di comunicazione adeguata al proprio ruolo.

    Gli studenti e le studentesse possono sostenere l'esame in tutti gli appelli previsti. 

     

    ALTRE INFORMAZIONI

    Si invitano tutti gli studenti e le studentesse a consultare periodicamente la pagina di questo insegnamento sul portale dell’e-learning AulaWeb (raggiungibile dal sito di Ateneo o all’indirizzo: http://www.aulaweb.unige.it/). Tutte le informazioni e i materiali relativi a questo insegnamento sono pubblicati esclusivamente in tale sito.

    Si consiglia inoltre a chi presenta una certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare la docente all’inizio del corso per concordare modalità didattiche che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi.

    Per gli studenti internazionali saranno disponibili, a richiesta, materiali in lingua inglese. L'esame potrà essere sostenuto, nelle modalità previste, in lingua inglese.