Salta al contenuto principale della pagina

DIRITTO COSTITUZIONALE

CODICE 65203
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 9 cfu al 1° anno di 10842 SERVIZI LEGALI ALL'IMPRESA E ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (L-14) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE IUS/08
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 1° Semestre
    PROPEDEUTICITA
    Propedeuticità in uscita
    Questo insegnamento è propedeutico per gli insegnamenti:
    • GIURISTA DELL'IMPRESA E DELL'AMMINISTRAZIONE 8709 (coorte 2022/2023)
    • DIRITTO TRIBUTARIO 45313
    • DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA 66429
    • DIRITTO COMMERCIALE 65212
    • DIRITTO PENALE 65209
    • DIRITTO PROCESSUALE CIVILE 55714
    • DIRITTO INTERNAZIONALE 84277
    • DIRITTO FINANZIARIO 64935
    • DIRITTO AMMINISTRATIVO 55699
    • SERVIZI LEGALI ALL'IMPRESA E ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 10842 (coorte 2022/2023)
    • DIRITTO COMMERCIALE 65212
    • EUROPEAN UNION LAW 101501
    • DIRITTO AMMINISTRATIVO 55699
    • INTERNATIONAL LAW 106795
    • DIRITTO TRIBUTARIO 45313
    • DIRITTO INTERNAZIONALE 84277
    • DIRITTO FINANZIARIO 64935
    • DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA 66429
    • DIRITTO PENALE 65209
    • DIRITTO PROCESSUALE CIVILE 55714
    • DIRITTO DEL LAVORO 65256
    • DIRITTO BANCARIO 24675
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    La materia ha ad oggetto lo studio della disciplina relativa all’organizzazione dello Stato, alle autonomie territoriali ed alle situazioni soggettive costituzionalmente rilevanti dei cittadini e dei non cittadini residenti o dimoranti, alla luce delle disposizioni costituzionali e di quelle attuative, con i necessari riferimenti al diritto internazionale e dell’Unione europea.

    L’insegnamento è fondamentale e propedeutico a quasi tutti gli altri insegnamenti del corso.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Studio istituzionale dell'organizzazione fondamentale dell'ordinamento giuridico italiano, del suo funzionamento e dei suoi rapporti con l'ordinamento comunitario, con particolare attenzione al suo sviluppo, alle prospettive di riforma, al sistema delle fonti, alle dinamiche tra i poteri, alla giustizia costituzionale, nonché ai diritti e ai doveri dei singoli e delle formazioni sociali.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Lo studio individuale, la frequenza e la partecipazione alle attività formative proposte consentiranno allo studente di:

    • Comprendere e ricordare le principali disposizioni normative che regolano lo svolgimento della dinamica costituzionale nonché i soggetti e la struttura del sistema;
    • Identificare le principali fonti pubblicistiche applicabili e comprendere ed applicare le norme in essi contenute
    • Comprendere la struttura e il meccanismo di funzionamento del sistema costituzionale ed essere consapevoli del significato e della rilevanza dei diritti individuali;
    • Comprendere e valutare criticamente, con autonomia di giudizio, le proposte di riforme costituzionali ed istituzionali
    • Leggere ed esaminare criticamente, con autonomia di giudizio, articoli scientifici, testi di sentenze, in particolare della Corte costituzionale e delle Corsi sovranazionali
    • Esprimersi in linguaggio tecnico giuridico appropriato.

    MODALITA' DIDATTICHE

    L’insegnamento si compone di lezioni frontali, per un totale di 54 ore (pari a 9 CFU), nel corso delle quali verranno presentate ed analizzate le principali nozioni teoriche della materia ma verranno anche proposti e discussi esempi e casi pratici. 

    Si raccomanda agli studenti di iscriversi ad Aulaweb, dove saranno caricati i materiali relativi all'insegnamento, i risultati delle prove d'esame ed eventuali avvisi (ad esempio, lo spostamento della data di un appello). Gli studenti interessati potranno inoltre proporre e presentare alla classe sentenze o altre questioni oggetto di approfondimento individuale.

    Occasionalmente potranno essere invitati a svolgere una lezione su temi di particolare interesse e attualità funzionari, studiosi ed esperti anche al fine di consentire agli studenti di acquisire maggiore consapevolezza della dimensione concreta e applicativa della materia.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Il programma dell'insegnamento prevede lo studio dei seguenti argomenti:

    • Svolgimento storico dell’idea di Stato e delle sue forme
    • Svolgimento storico dell’idea di governo e delle sue forme;
    • Lineamenti storici della formazione dello Stato unitario fino ai nostri giorni;
    • Teoria generale della norma e dell’ordinamento;
    • Le Fonti del diritto;
    • La Democrazia diretta e rappresentativa.
    • I Sistemi elettorali
    • Il Parlamento repubblicano
    • Il Presidente della Repubblica
    • Il Governo e la pubblica amministrazione
    • La magistratura ed il Consiglio superiore
    • Le autonomie territoriali e funzionali
    • Le articolazioni territoriali
    • I rapporti con l’ordinamento internazionale
    • I rapporti con l’Unione europea;
    • I doveri costituzionali
    • I diritti costituzionali
    • I diritti multilivello
    • La giustizia costituzionale e sovranazionale

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Libri di testo per gli studenti del Corso (identico per frequentanti e per non frequentanti):

    Per la preparazione dell'esame, si indicano alternativamente i seguenti testi:

    1) R. Bin e G. Pitruzzella, Diritto costituzionale, ultima edizione, Giappichelli, Torino;

    2) C. Pinelli, Diritto pubblico, ultima edizione, Il Mulino, Bologna;

    Per seguire proficuamente le lezioni è altresì necessario lo studio del seguente testo:

    3) F. Sorrentino, Le fonti del diritto italiano, ultima edizione, Cedam, Padova;

     

    Materiali di lettura:

    Per approfondire la materia (e la stessa preparazione all'esame) è altresì consigliata la lettura, a scelta, di uno dei seguenti testi:

    - H. Kelsen, La democrazia, Il Mulino; 

    - M.S. Giannini, Il pubblico potere. Stati e amministrazioni pubbliche, Il Mulino;

    - S. Romano, L'ordinamento giuridico, Quodlibet.

    Per una preparazione più diretta sui testi di riferimento, è consigliata altresì la consultazione di P. Costanzo, Testi normativi per lo studio del diritto costituzionale italiano ed europeo, Giappichelli, Torino, ultima edizione.

     

     

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    MICHELE FRANCAVIGLIA (Presidente)

    PATRIZIA MAGARO'

    FRANCESCA BAILO (Supplente)

    FABIO GAGGERO (Supplente)

    VINCENZO SCIARABBA (Supplente)

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    Il corso si terrà nel I semestre dell'a.a. 2022/2023.
    Il calendario delle lezioni è il seguente:

    MARTEDÌ        15,00-17,00 AULA 13
    MERCOLEDÌ     8,00-10,00 AULA 13
    MERCOLEDÌ   12,00-14,00 AULA 13

    Il corso inizierà il 20 settembre 2022.

     

     

     

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    L’esame finale si svolgerà in forma orale.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Gli studenti, in occasione dell’esame finale, saranno invitati a rispondere a un certo numero di domande su qualsiasi parte del programma al fine di verificare le conoscenze acquisite e la capacità di orientarsi nella materia.

    Costituiranno parametri di valutazione anche la correttezza e precisione dell’esposizione, l’utilizzo appropriato del lessico giuridico e, in modo particolare, la capacità di ragionamento critico con riguardo ai temi studiati.

    Resta ferma in ogni caso che il voto finale dell'esame sarà definito sulla base di una valutazione equilibrata e ponderata della complessiva preparazione (lacune o fraintendimenti molto gravi non potendo ad esempio essere “compensati”, in linea di principio, dal buon esito dell’esame su altre parti del programma). Nell'ambito della suddetta valutazione si terrà conto anche del grado di approfondimento dello studio, specie se realizzato attraverso la lettura di uno dei testi facoltativi.