Salta al contenuto principale della pagina

GASTROENTEROLOGIA

CODICE 68099
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 6 cfu al 3° anno di 9281 FISIOTERAPIA(L/SNT2) - CHIAVARI
  • 6 cfu al 3° anno di 9281 FISIOTERAPIA(L/SNT2) - PIETRA LIGURE
  • 6 cfu al 3° anno di 9281 FISIOTERAPIA(L/SNT2) - LA SPEZIA
  • 6 cfu al 3° anno di 9281 FISIOTERAPIA(L/SNT2) - GE SAN MARTINO
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MED/12
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • CHIAVARI
  • PIETRA LIGURE
  • LA SPEZIA
  • GE SAN MARTINO
  • PERIODO 1° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    Il corso si propone di fornire i principi di base delle più importanti patologie gastroenterologiche, indirizzando anche all'uso della più appropriata terminologia

     

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Acquisire un’adeguata conoscenza delle malattie più rilevanti dei diversi apparati, in particolare per quanto concerne la gastroenterologia, la cardiologia, l’apparato respiratorio, l’oncologia e la nefro-urologia. Apprendere elementi di chirurgia generale. Acquisire conoscenze in merito alla fisiopatologia clinica e all’esame clinico con indicazioni e controindicazioni all’intervento fisioterapico.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    L’insegnamento di pone l’obiettivo di fornire agli studenti le nozioni necessarie a riconoscere e comprendere le principali patologie di interesse gastroenterologico; in particolare, il corso presenterà i principali segni e sintomi delle patologie digestive e delle ghiandole annesse, introducendo le tematiche relative a condizioni cliniche come l’acalasia, la malattia da reflusso gastroesofageo, l’infezione da H. pylori e l’ulcera peptica, la celiachia, le epatiti virali e la cirrosi epatica, il Morbo di Crohn e la Colite Ulcerosa.

    Lo studente dovrà essere in grado di conoscere le basi fisiopatologiche delle principali patologie trattate e di ricordare i principali segni e sintomi delle affezioni dell’apparato digerente al fine di identificarli rapidamente per operare in sinergia con il medico nell'ambito del ruolo di sua competenza.

    La conoscenza della terminologia appropriata, delle tecniche diagnostiche e delle basi terapeutiche delle patologie gastroenterologiche aiutano il medico nella gestione di questi malati e permettono di pianificare, proporre, ove necessario, un corretto trattamento fisioterapico.

    MODALITA' DIDATTICHE

    10 ore di lezione frontale durante le quali verranno esposti gli argomenti principali del programma

    Si invitano gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare i docenti all’inizio del corso per concordare modalità didattiche che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    1.      segni e sintomi di pertinenza gastroenterologica
    2.      disordini motori dell’esofago
    3.      ernia jatale e malattia da reflusso gastro-esofageo
    4.      gastriti croniche
    5.      ulcera peptica
    6.      malattia celiaca
    7.      malattie infiammatorie croniche intestinali
                a.      colite ulcerosa
                b.      malattia di Crohn
    8.      epatiti croniche e cirrosi epatica

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Consegna agli Studenti delle slide commentate a lezione

    Libro consigliato: Unigastro - Malattie dell'apparato digerente - Edizione 2019 - 2022– Editrice Gastroenterologia Italiana

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

     Le lezioni inizieranno nel primo semestre in accordo con il calendario didattico

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Quiz: Domande a risposta multipla

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Il test sarà svolto insieme alle domande degli altri insegnamenti che compongono il corso integrato. Lo studente dovrà rispondere a 31 domande suddivise per disciplina, con 4 risposte possibili, delle quali una sola corretta. Non sono ammesse come risposta “tutte le precedenti” e “nessuna delle precedenti”. Chi avrà risposto a 31/31 domande in modo corretto avrà attribuita la lode in aggiunta al voto.

    Gli studenti con DSA o con altri bisogni educativi speciali regolarmente certificati potranno concordare con il docente la modalità scritta o orale, contattando i docenti almeno 10 giorni prima dell'esame. Potranno usufruire inoltre del 30% di tempo aggiuntivo.

    ALTRE INFORMAZIONI

    In caso di studente con DSA certificato, è necessario contattare il Docente Referente della Commissione DISABILITA’ e DSA per il DINOGMI: Prof. N. Girtler (nicolagirtler@unige.it ) e valutato il singolo caso, invierà ai docenti le indicazioni necessarie sia per lo sviluppo delle lezioni sia la modalità di svolgimento dell’esame.