Salta al contenuto principale

Panoramica

Informazioni 2024/2025

Tipologia CORSO DI LAUREA TRIENNALE (N.O.)
Durata 3 anni
CFU 180
Classe L/SNT2
Classe delle lauree in professioni sanitarie della riabilitazione
Accesso Test d'ingresso
Posti disponibili Studenti EU 80
Studenti non-EU 5
Sedi CHIAVARI
PIETRA LIGURE
LA SPEZIA
GE SAN MARTINO
Lingua Italiano
Modalità didattica Frontale
Coordinatore ELISA PELOSIN
Dipartimento DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE, RIABILITAZIONE, OFTALMOLOGIA, GENETICA E SCIENZE MATERNO-INFANTILI
Costi Da 0 a 3000 euro all'anno. Scopri se hai diritto a borse ed esenzioni
Esperienze all'estero Sedi internazionali e partner
Contatti Per saperne di più sul Corso visita la sezione dedicata
Documenti

Bando di ammissione

Il corso in breve

Presentazione

Il Corso di laurea in Fisioterapia prepara operatori sanitari cui competono interventi di prevenzione, cura e riabilitazione nelle aree della motricità, delle funzioni corticali superiori e di quelle viscerali. I laureati in Fisioterapia praticano rieducazione funzionale delle disabilità motorie, psicomotorie e cognitive utilizzando terapie fisiche, manuali, massoterapiche e occupazionali, propongono l'adozione di protesi e ausili, addestrano all'uso di essi e ne verificano l'efficacia.

Imparare facendo

Le conoscenze e capacità del fisioterapista sono conseguite e verificate nelle scienze della riabilitazione applicate in campo neurologico, ortopedico, cardio-respiratorio, uro-ginecologico e oncologico, in età evolutiva, nell’adulto e nell’anziano.

Sbocchi professionali

Il fisioterapista trova collocazione lavorativa nel Sistema Sanitario Regionale (SSR), in case di cura, centri di riabilitazione, RSA, ambulatori medici. Può svolgere attività libero professionale in studi professionali, associazioni sportive, cooperative di servizi, ONLUS.

Cosa imparerai

capacità tecniche

adottare le modalità riabilitative più consone alla specifica esigenza

stabilire la relazione

relazioni di aiuto con la persona, i suoi familiari e il contesto sociale

capacità formative

provvedere alla propria autoformazione

capacità manageriali

gestire i sistemi informativi dei servizi

identificare i bisogni

fisici, psicologici e sociali di recupero in persone di diverse età

specializzazioni

interventi non solo in area ortopedica o neurologica, ma anche cardiologica, respiratoria, pelviperineale

Sapevi che...

In Italia l'86% dei laureati in Fisioterapia ha trovato lavoro entro il primo anno dalla laurea

L'indagine AlmaLaurea 2016 riporta che il 95% dei laureati in Fisioterapia di UniGe si è inserito nel mondo del lavoro a un anno dalla laurea

Fisioterapia permette di accedere alla laurea magistrale in Scienze delle professioni sanitarie della riabilitazione e a Master specializzanti

Contenuti

Lo studente in Fisioterapia acquisisce conoscenze e competenze in:

  • responsabilità: si comporta in riferimento al codice deontologico e alla normativa
  • riabilitazione: secondo il Ragionamento Clinico analizza i bisogni della persona, formula la diagnosi fisioterapica con obiettivi e prognosi, pianifica l'intervento riabilitativo basato sulla centralità della persona e lo realizza in modo sicuro ed efficace, infine valuta il risultato del trattamento
  • educazione terapeutica: sviluppa nella persona consapevolezza e abilità per il superamento della disabilità
  • prevenzione: promuove il mantenimento della salute secondo principi ergonomici e promuove il corretto stile di vita
  • management: conosce i principi di deontologia, legislazione, management
  • formazione: si aggiorna e svolge attività didattica e di consulenza
  • pratica efficace: trova le migliori evidenze in letteratura e le interpreta criticamente, per predisporre il più efficace intervento terapeutico
  • comunicazione e relazione: costruisce la relazione con la persona assistita, la famiglia, i caregivers, gli altri professionisti.

Il primo anno fornisce conoscenze biomediche, chinesiologiche, neurofisiologiche quali fondamenti della disciplina professionale e requisiti indispensabili per affrontare la prima esperienza di tirocinio.

Il secondo anno presenta le modificazioni cognitive e funzionali nell'ambito della patologia ortopedica e neurologica. Nel tirocinio si sperimentano le competenze professionali intellettive, relazionali e gestuali.

Il terzo anno approfondisce le metodologie specialistiche inerenti l'esercizio professionale (management, ricerca, lavoro in team). Nel tirocinio si sperimenta una graduale autonomia e responsabilità con la supervisone di esperti.

Coordinatore

Carissimi studenti, insieme ai responsabili dei singoli Poli, ai tutor e alle guide di tirocinio vi do un caloroso benvenuto al corso. Vi garantiamo il nostro massimo impegno, per farvi raggiungere gli obiettivi formativi che contraddistinguono il laureato in Fisioterapia.

Elisa Pelosin

Dove siamo

La didattica viene svolta all'interno delle sedi dei cinque Poli regionali. Tuttavia si sviluppa anche nelle strutture ospedaliere e territoriali dove viene svolta attività riabilitativa, sedi di una formazione che trova nella pratica clinica uno dei suoi momenti più importanti di integrazione tra la fase della cura e quella della formazione.

Poli didattici

CHIAVARI

Via IV Novembre 115, 16030 San Salvatore di Cogorno (GE)

Direttore delle attività didattiche professionalizzanti per il Polo di Chiavari
Daniela Garaventa
dgaraventa@asl4.liguria.it

Segreteria
+39 0185 329 16768
corsolaureafisioterapia@asl4.liguria.it

LA SPEZIA

Via dei Pilastri 3, 19137 La Spezia
+39 0187 5350 40041

Direttore delle attività didattiche professionalizzanti per il Polo di La Spezia
Laura Faraguti
laura.faraguti@asl5.liguria.it

PIETRA LIGURE

Centro Formazione e Aggiornamento
Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure - Asl2 Savonese
Via XXV Aprile 38, 17027 Pietra Ligure (SV)
+39 019 623 4931

Direttore delle attività didattiche professionalizzanti per il Polo di Pietra Ligure
Alessandro Robutti
+39 019 623 4931
+39 019 623 2736
alessandro.robutti@unige.it
a.robutti@asl2.liguria.it

GENOVA

Segreteria
Clinica Neurologica
Largo Paolo Daneo 3, 16132 Genova
+39 010 353 7080

Direttore delle attività didattiche professionalizzanti
Susanna Accogli

FAQ

1) Che lavoro svolge un laureato in Fisioterapia?
Il Fisioterapista è l’operatore sanitario cui competono le attribuzioni previste dal Decreto del Ministero della Sanità del 14 Settembre 1994, n. 741 e successive modificazioni ed integrazioni; ovvero svolge, in via autonoma o in collaborazione con altre figure sanitarie, gli interventi di prevenzione, cura e riabilitazione nelle aree della motricità, delle funzioni cognitive e psicomotorie, e di quelle viscerali conseguenti a eventi patologici, a varia eziologia, congenita o acquisita.
 
2) Che cosa non fa un laureato in Fisioterapia?
Il Fisioterapista non fa diagnosi medica e non prescrive farmaci. La Laurea in Fisioterapia è una laurea triennale abilitante alla professione di Fisioterapista, quindi può svolgere questa professione e nessun altra.
 
3) Che tipo di motivazioni ha chi sceglie di laurearsi in Fisioterapia?
L’attività del laureato in Fisioterapia è rivolta alla presa in carico della persona/paziente al fine di soddisfare i suoi bisogni bio-psico-sociali. I laureati in Fisioterapia, nell'ambito delle loro competenze, elaborano, anche in équipe multidisciplinare, la definizione del programma di riabilitazione volto all'individuazione ed al superamento del bisogno di salute del disabile; praticano autonomamente attività terapeutica per la rieducazione funzionale delle disabilità motorie, psicomotorie e cognitive utilizzando terapie fisiche, manuali, massoterapiche e occupazionali; propongono l'adozione di protesi ed ausili, ne addestrano all'uso e ne verificano l'efficacia; verificano le rispondenze della metodologia riabilitativa attuata agli obiettivi di recupero funzionale prefissati.
 
4) Dove posso trovare lavoro con una Laurea in Fisioterapia?
Il Fisioterapista trova collocazione nell'ambito del Servizio Sanitario Nazionale (SSN), nelle strutture private accreditate e convenzionate con il SSN, cliniche, strutture e centri di riabilitazione, RSA, ambulatori medici e/o ambulatori polispecialistici. La normativa in vigore consente lo svolgimento dell’attività libero professionale in studi professionali individuali o associati, associazioni e società sportive nelle varie tipologie, cooperative di servizi, organizzazioni non governative (ONG), servizi di prevenzione pubblici o privati; all’estero (laddove sia riconosciuto il titolo per convenzione tra i paesi UE ed extra UE).
I Fisioterapisti svolgono attività formativa per altre professioni sanitarie e sociosanitarie, attività di studio, didattica, ricerca e consulenza professionale, nei servizi sanitari ed in quelli dove si richiedono le loro competenze professionali.
 
5) Con che tipologie di utenti lavora un laureato in Fisioterapia?
Il Fisioterapista si occupa di una tipologia di utenti estremamente variegata: dall'individuo sano su cui opera tramite interventi di prevenzione, all'individuo con problemi di salute di diversa complessità, sia in fase acuta che in condizione di cronicità, dal neonato al paziente a fine vita. Il laureato in Fisioterapia svolgerà con titolarità e autonomia professionale, nei confronti dei singoli individui e della collettività, attività dirette alla prevenzione, alla cura, alla riabilitazione e a procedure di valutazione funzionale, in ambito Neurologico, Ortopedico, Cardio-respiratorio, Uro-ginecologico e Oncologico, in età evolutiva, nell’adulto e nell’anziano
 
6) In quali enti pubblici può lavorare un laureato in Fisioterapia?
In tutte le strutture sanitarie che garantiscano la normativa relativa al profilo professionale. Nell’Università dopo aver conseguito la Laurea Magistrale.
 
7) Quali sbocchi ha un laureato in Fisioterapia nel settore privato?
In tutte le strutture sanitarie che garantiscono la normativa relativa al profilo professionale; in regime di dipendenza o libero professionale. Si prevede un incremento continuo della necessità di Fisioterapisti anche in relazione ai problemi prioritari di salute evidenziati dall'OMS (l'invecchiamento della popolazione, lo sviluppo tecnologico nei trattamenti sanitari, le aspettative dei cittadini di servizi più efficienti e la maggiore importanza della prevenzione), per i quali la figura del Fisioterapista risulta centrale nel processo di recupero funzionale e di miglioramento della qualità di vita.
 
8) A quali studi di perfezionamento può accedere un laureato in Fisioterapia?
Il Fisioterapista può accedere a Master di primo livello e alla Laurea Magistrale. Dopo aver conseguito la Laurea Magistrale a Master di secondo livello e al Dottorato di Ricerca.
 
9) Quante possibilità di trovare lavoro ha un laureato in Fisioterapia?
Per un Fisioterapista le probabilità di trovare una occupazione, sia nel settore pubblico che privato, sono molto alte.
 
10) Quali possibilità di carriera ha un laureato in Fisioterapia?
Il Laureato in Fisioterapia ha possibilità di carriera nella clinica, nell'organizzazione e nell’Università.

 

Per saperne di più

Per qualsiasi informazione sui servizi afferenti all’area didattica - procedure di accesso, servizi, controllo piano di studi, ecc - puoi contattare la Presidenza della Scuola e i Coordinatori didattici delle sedi regionali.

Se invece ti servono informazioni sulle procedure relative alla carriera da studente - dall’immatricolazione, al pagamento delle tasse, al trasferimento, alla laurea, ecc - puoi rivolgerti alla Segreteria studenti.

Ricordiamo che sul sito UniGe e sul sito della Scuola puoi trovare le principali informazioni di carattere didattico e amministrativo.

Per informazioni in merito al corso puoi prendere un appuntamento con

Sara Beltramea - Responsabile Unità di supporto alla Didattica
Chiara Armani
+39 010 353 7090
+39 010 353 7035
didatticadinogmi@unige.it

o con i responsabili delle sedi didattiche

Chiavari
Daniela Garaventa
dgaraventa@asl4.liguria.it

Genova
Susanna Accogli
susanna.accogli@unige.it

La Spezia
Laura Faraguti
laura.faraguti@asl5.liguria.it

Pietra Ligure
Alessandro Robutti
a.robutti@asl2.liguria.it