Salta al contenuto principale della pagina

RIABILITAZIONE LOGOPEDICA GENERALE E SPECIALE

CODICE 68129
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 4 cfu al 3° anno di 9281 FISIOTERAPIA(L/SNT2) - CHIAVARI
  • 4 cfu al 3° anno di 9281 FISIOTERAPIA(L/SNT2) - PIETRA LIGURE
  • 4 cfu al 3° anno di 9281 FISIOTERAPIA(L/SNT2) - LA SPEZIA
  • 4 cfu al 3° anno di 9281 FISIOTERAPIA(L/SNT2) - GE SAN MARTINO
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MED/50
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • CHIAVARI
  • PIETRA LIGURE
  • LA SPEZIA
  • GE SAN MARTINO
  • PERIODO 1° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    La logopedia  è una disciplina sanitaria che si occupa di prevenzione, valutazione e trattamento riabilitativo delle patologie della voce, del linguaggio orale e scritto e della comunicazione in età evolutiva, adulta e geriatrica. Nella Riabilitazione logopedica generale e speciale vengono illustrati i principi che governano la riabilitazione logopedico-cognitiva nell’adulto.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Fornire agli studenti gli elementi per osservare, riconoscere, valutare e trattare i disturbi cognitivo-linguistici acquisiti e le disartrie.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà:

    • Sapere analizzare il ruolo della comunicazione verbale e non verbale nella terapia dei deficit cognitivi acquisiti
    • Sapere interpretare e analizzare i disturbi del linguaggio e i deficit cognitivi nel paziente adulto afasico, e nel traumatizzato cranico e in pazienti con altre patologie che impattino sulla funzione del linguaggio.
    • Sapere utilizzare le informazioni logopediche ai fini della riabilitazione neuromotoria.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Le lezioni si svolgono nel primo semestre del terzo anno attraverso lezioni frontali che si avvalgono di proiezioni di diapositive.

    La modalità è interattiva e può comprendere anche presentazione di casi clinici volti a stimolare il senso critico dello studente e la capacità di risoluzione dei problemi.

    L'insegnamento consiste in lezioni teoriche/pratiche frontali per un totale di 10 ore (1 CFU)

    Si invitano caldamente gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare i docenti all’inizio del corso per concordare modalità didattiche che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    V

    Valutazione del disturbo del linguaggio mediante test standardizzato (es.: Aachener Aphasie Test).

    Alcuni principi di riabilitazione logopedica dei disturbi:

    1. dell'espressione
    2. dell'articolazione
    3. della comprensione
    4. della ripetizione
    5. strutturazione della frase
    6. lettura
    7. scrittura

    Alcuni principi di riabilitazione non verbale.

    Il traumatizzato cranico: valutazione e alcuni principi di riabilitazione cognitiva.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Consigliati/ Recommended

    Collana di Neuropsicologia e Riabilitazione - Ed.Masson. 9 volumi sui seguenti argomenti: Neglect - Memoria - Disturbi spaziali - Calcolo - Scrittura - Valutazione Neuropsicologica

    Mazzucchi A., La riabilitazione neuropsicologica, Elsevier Ed , (2011 3a ed)

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

     

     Le lezioni inizieranno nel primo semestre in accordo con il calendario didattico

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    L’esame sarà svolto oralmente con un almeno due domande sugli argomenti previsti nel programma

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Lo studente dovrà dimostrare di aver raggiunto un adeguato livello di conoscenza sulle modalità di individuazione, valutazione e scelta delle tecniche riabilitative riguardo i disturbi cognitivo-linguistici del paziente adulto afasico, e nel traumatizzato cranico e in pazienti con altre patologie che impattino sulla funzione del linguaggio

    Gli studenti con DSA o con altri bisogni educativi speciali regolarmente certificati potranno concordare con il docente la modalità scritta o orale, contattando i docenti almeno 10 giorni prima dell'esame. Potranno usufruire inoltre del 30% di tempo aggiuntivo.

     

    ALTRE INFORMAZIONI

    1) L’esame non può essere sostenuto se non è stata rispettata la relativa propedeuticità. 2) Trattandosi di esami di Corso Integrato, il non superamento di una singola  disciplina prevede la ripetizione dell’intero esame.

    In caso di studente con DSA certificato, è necessario contattare il Docente Referente della Commissione DISABILITA’ e DSA per il DINOGMI: Prof. N. Girtler (nicolagirtler@unige.it ) e valutato il singolo caso, invierà ai docenti le indicazioni necessarie sia per lo sviluppo delle lezioni sia la modalità di svolgimento dell’esame.