Salta al contenuto principale della pagina

RIABILITAZIONE URO-GINECOLOGICA E DEL PAVIMENTO PELVICO

CODICE 68209
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 4 cfu al 3° anno di 9281 FISIOTERAPIA(L/SNT2) - CHIAVARI
  • 4 cfu al 3° anno di 9281 FISIOTERAPIA(L/SNT2) - PIETRA LIGURE
  • 4 cfu al 3° anno di 9281 FISIOTERAPIA(L/SNT2) - LA SPEZIA
  • 4 cfu al 3° anno di 9281 FISIOTERAPIA(L/SNT2) - GE SAN MARTINO
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MED/48
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • CHIAVARI
  • PIETRA LIGURE
  • LA SPEZIA
  • GE SAN MARTINO
  • PERIODO 1° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    L’insegnamento si propone di illustrare i principi riabilitativi delle principali patologie uro-ginecologiche e del pavimento pelvico, le indicazioni e le controindicazioni al trattamento riabilitativo e le tecniche fisioterapiche e strumentali più recenti.

    Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà:

    -1) Conoscere la riabilitazione del pavimento pelvico e uro-ginecologica, in relazione al modello biopsicosociale.

    -2) Descrivere le principali funzioni/disfunzioni del pavimento pelvico.

    -3) Conoscere i principali esiti da chirurgia post prostatectomia, e relativo intervento fisioterapico.

    -4) Identificare gli obiettivi generali e specifici in riabilitazione pelvi perineale.

    -5) Valutare e gestire il paziente in relazione alla storia clinica e la relativa fase di patologia.

    -6) Elaborare un progetto terapeutico, utilizzando le tecniche di prevenzione, strumentali, manuali e riabilitative più idonee per il singolo paziente.

    -7) Conoscere il trattamento farmacologico.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Lezioni frontali per un totale di 10 ore (1cfu).

    Simulazioni, esercitazioni teorico-pratiche, video.

    Gli studenti avranno anche l’opportunità di frequentare tirocinio e/o laboratori per implementare le loro conoscenze teorico-pratiche.

    Si invitano gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare i docenti all’inizio del corso per concordare modalità didattiche che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi

    PROGRAMMA/CONTENUTO

     

    • Presentazione e conoscenza del perineo, anatomia della struttura ossea, legamentosa, muscolare, nervosa e dei visceri pelvici.

    • Funzioni fondamentali del pavimento pelvico (urinaria, fecale, sessuale, statica pelvica, riproduttiva e biomeccanica).

    • Presentazione della fisiologia della minzione e della defecazione.

    • Conoscenza delle più recenti acquisizioni in ambito biomeccanico, neurofisiologico e fisiopatologico riguardo alle disfunzioni perineali.

    • Esame clinico del paziente (raccolta anamnestica, ispezione, esame funzionale, interpretazione di esami strumentali e per bioimmagini, ragionamento clinico, diagnosi differenziale). La valutazione del paziente e la prescrizione del programma fisioterapico. La qualità di vita . Somministrazione di test e/o scale di valutazione per valutare il pavimento pelvico.

    • Le patologie del pavimento pelvico e relativo trattamento fisioterapico.

    • Definizione e classificazione dell’incontinenza urinaria e relativo intervento fisioterapico.

    • Incontinenza urinaria maschile, il paziente post prostatectomia, tecniche chirurgiche e trattamento riabilitativo.

    • Definizione e classificazione di incontinenza fecale, stipsi e relativo intervento fisioterapico.

    • Il dolore pelvico cronico e il relativo intervento fisioterapico.

    • Accenno alle possibili disfunzioni sessuali.

    • Conoscenza della terapia farmacologica relativa alle disfunzioni del pavimento pelvico, valutata dall’equipe multidisciplinare (fisiatra, neurologo, ginecologo, urologo, proctologo, psicologo….).

    • Il paziente mieloleso.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    • “Riabilitazione del pavimento pelvico”, Arianna Bortolami

     

    Testi consigliati:

    • “Perineo, fermiamo il massacro!”, Bernadette de Gasquet
    • “Incontinenza urinaria femminile, manuale per la riabilitazione”, Donatella Giraudo, Gianfranco Lamberti
    • “Incontinenza urinaria maschile, manuale per la riabilitazione”, Donatella Giraudo, Gianfranco Lamberti
    • “Addominali, fermiamo il massacro!”, Bernadette de Gasquet
    • “Il pavimento pelvico”, Arianna Bortolami
    • “Il perineo femminile e il parto”, Blandine Calais-Germain
    • “Partorire in movimento”, Blandine Calais-Germain – Nùria Vives Parès
    • “Dalla ginnastica pelvica alla ginnastica vertebrale”, Veronika Wiethaler

    Si invitano caldamente gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare i docenti all’inizio del corso per concordare modalità didattiche che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi.

     

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    Le lezioni si svolgeranno nel I semestre del 3° anno accademico, (per conoscere la data di inizio di questo modulo disciplinare si veda calendario pubblicato su Aula Web).

     

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    L’esame è orale. Il voto verrà mediato con le valutazioni ottenute nelle altre discipline del C.I. Saranno disponibili appelli d'esame per la sessione invernale (gennaio - febbraio) e per la sessione estiva (giugno, luglio e settembre).

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Prevede almeno 2 domande poste dai docenti incaricati dell’insegnamento. Sarà diretto a valutare un'appropriata conoscenza degli argomenti trattati nel modulo e comunque su tutti quelli specificati nel programma.

    Gli studenti con DSA o con altri bisogni educativi speciali regolarmente certificati potranno concordare con il docente la modalità scritta o orale, contattando i docenti almeno 10 giorni prima dell'esame. Potranno usufruire inoltre del 30% di tempo aggiuntivo.

     

    ALTRE INFORMAZIONI

    In caso di studente con DSA certificato, è necessario contattare il Docente Referente della Commissione DISABILITA’ e DSA per il DINOGMI: Prof. N. Girtler (nicolagirtler@unige.it ) e valutato il singolo caso, invierà ai docenti le indicazioni necessarie sia per lo sviluppo delle lezioni sia la modalità di svolgimento dell’esame. Gli studenti con DSA o con altri bisogni educativi speciali regolarmente certificati potranno concordare con il docente la modalità scritta o orale, contattando i docenti almeno 10 giorni prima dell'esame. Potranno usufruire inoltre del 30% di tempo aggiuntivo.