Salta al contenuto principale della pagina

NEUROANATOMIA

CODICE 68745
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 6 cfu al 1° anno di 9281 FISIOTERAPIA(L/SNT2) - GE SAN MARTINO
  • 6 cfu al 1° anno di 9281 FISIOTERAPIA(L/SNT2) - CHIAVARI
  • 6 cfu al 1° anno di 9297 TECNICHE ORTOPEDICHE(L/SNT3) - GENOVA
  • 6 cfu al 1° anno di 9281 FISIOTERAPIA(L/SNT2) - PIETRA LIGURE
  • 6 cfu al 1° anno di 9281 FISIOTERAPIA(L/SNT2) - LA SPEZIA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/16
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GE SAN MARTINO
  • CHIAVARI
  • GENOVA
  • PIETRA LIGURE
  • LA SPEZIA
  • PERIODO 1° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    L’insegnamento diNeuroanatomia  (2CFU, 20 ore) si tiene nel primo semestre del primo anno di corso, dopo l’insegnamento di Neuroanatomia, indicativamente a partire dalla seconda quindicina di ottobre.

     

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    L’insegnamento di Neuroanatomia si pone la finalità di fornire agli studenti una conoscenza adeguata del Sistema Nervoso affinché essi possano comprendere il suo normale funzionamento e la sua relazione con le strutture dell’apparato locomotore che vengono presentate durante lo svolgimento del corso. L’obiettivo finale dell’insegnamento è quello di fornire agli studenti una buona conoscenza delle diverse strutture del Sistema Nervoso e di come siano interconnesse per un corretto funzionamento. La comprensione degli argomenti trattati a lezione permetterà allo studente di approfondire ulteriormente specifici argomenti in completa autonomia.

    MODALITA' DIDATTICHE

    L’attività didattica prevista dall’insegnamento sarà costituita da 10 ore di lezione frontale, durante le quali, con l’impiego di supporti visivi, verranno illustrati e discussi con gli studenti tutti gli argomenti di cui si richiede la conoscenza al momento della verifica finale.

    In caso di perdurare della situazione pandemica le lezioni potrebbero essere svolte sulla piattaforma online Teams.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Organizzazione generale del sistema nervoso. Le meningi e le cavità liquorali.

    Il midollo spinale: configurazione esterna ed interna. Organizzazione della sostanza grigia e della sostanza bianca.

    Tronco encefalico: configurazione esterna ed interna. Principali nuclei propri del bulbo (nucleo gracile, nucleo cuneato, nucleo olivare inferiore), del ponte (nuclei propri del ponte) e del mesencefalo (nucleo rosso, sostanza nera). La lamina quadrigemina. La formazione reticolare.

    Organizzazione del cervelletto: configurazione esterna ed interna. Nuclei e corteccia cerebellare.

    Il diencefalo: organizzazione del talamo, subtalamo, ipotalamo ed epitalamo.

    Telencefalo: configurazione esterna (lobi, scissure e circonvoluzioni). Struttura della corteccia telencefalica. Nuclei telencefalici. Organizzazione della sostanza bianca. Generalità sul sistema limbico. Suddivisione funzionale del telencefalo (aree associative, sensitive, effettrici, aree del linguaggio). Configurazione interna del telencefalo: sostanza bianca, nuclei telencefalici.

    Sistemi afferenti. I recettori della sensibilità esterocettiva e propriocettiva. Le vie della sensibilità generale (vie spino-bulbo-talamo-corticali, vie spino-cerebellari, vie spino-talamo-corticali). Vie della sensibilità specifica: vie ottiche (dirette, riflesse), vie vestibolari, vie acustiche.

    Sistemi effettori. Vie del controllo motorio: via piramidale e vie non piramidali (definizione dei nuclei della base).

    Sistema nervoso periferico: nervi spinali

    Rami posteriori e posteriori dei nervi spinali

    Sistema nervoso periferico: organizzazione del plesso cervicale, plesso brachiale, nervi intercostali, plesso lombare, plesso sacrale, plesso pudendo, plesso coccigeo

    Sistema nervoso periferico: nervi encefalici e relazione con i nuclei del tronco encefalico con particolare riferimento al n. trigemino, faciale, oculomotore, abducente e trocleare.

    Sistema nervoso simpatico: ortosimpatico e parasimpatico. 

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    N. P. Palstanga - Anatomia del movimento umano.

    BARBATELLI e autori vari-ANATOMIA UMANA FONDAMENTI con istituzioni di istologia, edi ermes 

    Anatomia Umana – Martini -  EdiSes

    Principi di Anatomia Umana - Tortora - Dati Editore

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    DAVIDE BAGNARA (Presidente)

    FRANCO FAIS (Presidente)

    EMANUELA MARCENARO (Presidente)

    SILVIA BRUNO

    ROBERTA CASTRICONI

    KATIA CORTESE

    MARIELLA DELLA CHIESA

    MARZIA DOLCINO

    ALESSANDRA DONDERO

    SILVIA PESCE

    DANIELE SAVERINO

    SIMONA SIVORI

    DANIELA ZARCONE

    FRANCO FAIS (Presidente)

    EMANUELA MARCENARO (Presidente)

    DANIELA ZARCONE (Presidente)

    ROBERTA CASTRICONI

    MARIELLA DELLA CHIESA

    MARZIA DOLCINO

    ALESSANDRA DONDERO

    SILVIA PESCE

    SIMONA SIVORI

    EMANUELA MARCENARO (Presidente)

    FRANCO FAIS (Presidente)

    DANIELE SAVERINO (Presidente)

    ROBERTA CASTRICONI

    KATIA CORTESE

    MARIELLA DELLA CHIESA

    MARZIA DOLCINO

    ALESSANDRA DONDERO

    SILVIA PESCE

    SIMONA SIVORI

    FRANCO FAIS (Presidente)

    EMANUELA MARCENARO (Presidente)

    DANIELA ZARCONE (Presidente)

    ROBERTA CASTRICONI

    MARIELLA DELLA CHIESA

    MARZIA DOLCINO

    ALESSANDRA DONDERO

    SILVIA PESCE

    SIMONA SIVORI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    Le lezioni inizieranno nel primo semestre in accordo con il calendario didattico

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Orale

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Durante l’esame verranno valutate le capacità comunicative dello studente, mediante le quali dovrà dimostrare di conoscere le diverse strutture del sistema nervoso trattate a lezione e di averne compreso le relazioni anatomico-funzionali.Lo studente per superare l’esame, riportare quindi un voto non inferiore a 18/30.

    Per questo modulo gli studenti dovranno dimostrare di:

    • Conoscere le basi dell’anatomia del sistema nervoso
    • Descrivere e riconoscere i ruoli degli organi del sistema nervoso
    • Applicare le conoscenze acquisite al ruolo anatomico/funzionale del fisioterapista

    Ai sensi della L.170/10 'Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico', sono attivi servizi di supporto agli studenti con disturbo specifico dell’apprendimento attraverso il Settore Servizi di supporto alla disabilità e agli studenti con DSA.

    Referente Prof. Nicola Girtler (nicolagirtler@unige.it)

    ALTRE INFORMAZIONI

    Il docente riceve gli studenti su appuntamento (per effettuare la richiesta scrivere a daniele.saverino@unige.it).