Salta al contenuto principale
CODICE 67645
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE M-PED/01
LINGUA Italiano
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 1° Semestre
PROPEDEUTICITA
Propedeuticità in ingresso
Per sostenere l'esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
Propedeuticità in uscita
Questo insegnamento è propedeutico per gli insegnamenti:
  • SCIENZE PEDAGOGICHE E DELL'EDUCAZIONE 8750 (coorte 2020/2021)
  • PEDAGOGIA GENERALE II (DISCIPLINA) 67645 2020
  • SCIENZE PEDAGOGICHE E DELL'EDUCAZIONE 8750 (coorte 2021/2022)
  • PEDAGOGIA GENERALE II (DISCIPLINA) 67645 2021
  • SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE 10841 (coorte 2021/2022)
  • PEDAGOGIA GENERALE II (DISCIPLINA) 67645 2021
  • SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE 10841 (coorte 2020/2021)
  • PEDAGOGIA GENERALE II (DISCIPLINA) 67645 2020
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

Il Corso affronta il problema dell’identità scientifica della Pedagogia Generale, dando particolare rilievo allo statuto epistemologico di questa scienza.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Sviluppo delle conoscenze epistemologiche relative ai paradigmi teorici e prassici della Pedagogia generale, considerato all'interno dei rapporti fra le scienze pedagogiche e la didattica generale.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in "Scienze della Formazione Primaria"
Il Corso ha come obiettivo principale l’acquisizione di conoscenze scientifico-epistemologiche relative alla Pedagogia Generale, con particolare riferimento alle logiche, ai contenuti e ai linguaggi che strutturano la sua ricerca.
Agli obiettivi specifici della Scuola dell’infanzia corrisponde un approfondimento delle prassi pedagogiche coinvolte nei processi educativi e formativi relativi ai primi anni di vita.
L’acquisizione di conoscenze in ordine ai criteri epistemologici che regolano la Pedagogia Generale in quanto scienza è finalizzata alla maturazione di un'efficace capacità di comprensione della correlazione problematica che s’instaura fra teoria e prassi in pedagogia.
L’utilizzo delle conoscenze mediante una loro approfondita elaborazione critico-problematica si traduce in un’autonomia di giudizio nell’affrontare i problemi riguardanti la formazione, l’educazione e l'istruzione culturale dell'uomo.

Corso di Studi in "Scienze dell’Educazione e della Formazione"
Il Corso ha come obiettivo principale l’acquisizione di conoscenze scientifico-epistemologiche relative alla Pedagogia Generale, con particolare riferimento alle logiche, ai contenuti e ai linguaggi che strutturano la sua ricerca.
L’acquisizione di conoscenze in ordine ai criteri epistemologici che regolano la Pedagogia Generale in quanto scienza è finalizzata alla maturazione di un'efficace capacità di comprensione della correlazione problematica che s’instaura fra teoria e prassi, pervenendo a una consapevolezza approfondita dell’impianto categoriale della pedagogia e maturando le necessarie competenze di ordine semantico per operare all’interno dei contesti pedagogici.

MODALITA' DIDATTICHE

Le lezioni sono svolte in presenza del Docente e hanno carattere prevalentemente frontale. All’interno del Corso possono essere previste attività di gruppo e approfondimenti seminariali.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma del Corso si articolerà, prevalentemente, nei seguenti contenuti: le questioni fondative del dibattito epistemologico in pedagogia; i temi del dibattito pedagogico contemporaneo; la struttura organica del discorso pedagogico; il problema della Bildung e delle sue origini.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in "Scienze della Formazione Primaria" (54 ore, 8 CFU, III anno)

- G. Sola, L’epistemologia pedagogica italiana e il “Documento Granese-Bertin”, Il Melangolo, Genova, 2015;
- M. Gennari, Filosofia del discorso, Il Melangolo, Genova, 2018;
- G. Falco, Introduzione alla Semiotica dell’educazione, Aracne, Roma, 2021.

Oltre ai volumi sopra riportati, un ulteriore testo
per la "Scuola dell'infanzia":
- C. Ghezzi, Il bambino e la sua arte, Il Melangolo, Genova, 2010;
per la "Scuola primaria":
- P. Levrero (a cura di), Menschenbildung. L’idea di formazione dell’uomo in Johann Heinrich Pestalozzi, Il Melangolo, Genova, 2014.


Corso di Studi in "Scienze dell’Educazione e della Formazione" (36 ore, 6 CFU, II anno)

- G. Sola, L’epistemologia pedagogica italiana e il “Documento Granese-Bertin”, Il Melangolo, Genova, 2015;
- M. Gennari, Filosofia del discorso, Il Melangolo, Genova, 2018;
- P. Levrero, L’ebreo don Milani, Il Melangolo, Genova, 2013.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

PAOLO LEVRERO (Presidente)

FRANCESCA MARCONE (Presidente Supplente)

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

Mercoledì 28 settembre 2022.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L’esame è scritto. La prova scritta è volta a sondare le conoscenze acquisite dallo studente e le sue capacità di elaborazione critica dei contenuti appresi.

Criteri di valutazione: pertinenza dei contenuti, argomentazione delle conoscenze acquisite, coerenza logica, proprietà di linguaggio, capacità critico-problematica.


PROPEDEUTICITÀ
Si ricorda agli Studenti che è possibile sostenere l'esame di Pedagogia Generale II soltanto una volta sostenuto e verbalizzato l'esame di Pedagogia Generale I. Inoltre, per gli iscritti al Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Scienze della Formazione Primaria l'accesso all'esame richiede il preventivo conseguimento dell'idoneità nel Laboratorio di Pedagogia Generale II.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

L’esame scritto, della durata di 60 minuti, è strutturato in un numero contenuto di domande a risposta aperta. Si segnala che durante lo svolgimento della prova d’esame gli studenti possono consultare i testi previsti dal programma.

Gli studenti sosterranno l’esame con il programma di studi dell’anno accademico in corso, anche se iscritti ad anni accademici precedenti. Qualora l’esame dovesse risultare insufficiente, lo studente dovrà sostenere nuovamente la prova con le stesse modalità.

Calendario appelli

Dati Ora Luogo Tipologia Note
18/01/2023 11:00 GENOVA Scritto
01/02/2023 11:00 GENOVA Scritto
15/02/2023 11:00 GENOVA Scritto
24/05/2023 11:00 GENOVA Scritto
07/06/2023 11:00 GENOVA Scritto
28/06/2023 11:00 GENOVA Scritto
12/07/2023 11:00 GENOVA Scritto
13/09/2023 11:00 GENOVA Scritto

ALTRE INFORMAZIONI

Ogni variazione all’usuale attività didattica (lezioni e ricevimento studenti) verrà segnalata nella pagina AulaWeb del Corso. Sempre nella pagina AulaWeb saranno riportate in dettaglio tutte le informazioni relative all’organizzazione e allo svolgimento dell’’attività didattica del Corso.

Ulteriori informazioni

Si suggerisce agli Studenti con certificazione di DSA (Disturbi Specifici dell'Apprendimento), disabilità o altri bisogni educativi speciali di rivolgersi al Docente all’inizio del Corso per concordare le modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle esigenze di apprendimento individuali e definiscano idonei strumenti compensativi.

Agli Studenti provenienti dall’estero, si consiglia di prendere contatti con il Docente al fine di chiarire e concordare gli aspetti relativi all’organizzazione didattica, alla preparazione e alle modalità di svolgimento dell’esame.


DATA E ORARIO DEL PROSSIMO RICEVIMENTO ED EVENTUALI AVVISI DI VARIAZIONE: 

Tramite il collegamento trascritto di seguito, è possibile rintracciare le
DATE E GLI ORARI DEL PROSSIMO RICEVIMENTO STUDENTI


Cultori della Materia: Dott.ssa Giuseppina Ruotolo.