Salta al contenuto principale della pagina

COMUNICAZIONE ETICO SOCIALE D'IMPRESA

CODICE 87058
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU 6 cfu al 3° anno di 8752 SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE (L-20) SAVONA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE M-FIL/03
SEDE SAVONA (SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE )
PERIODO 2° Semestre
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

A partire dall’analisi del rapporto etica- economia e dalle implicazioni della  Company Stakeholder Responsibility, l'insegnamento  propone come temi centrali  il well -being, la wellness economy e il marketing etico inteso quale forma di comunicazione aziendale capace di sviluppare una competitività basata sulla condivisione di valori fra azienda e stakeholder finalizzata alla generazione di benessere. Lo studio teorico sarà supportato dall’analisi di forme e modalità di comunicazione d'impresa e dallo studio di casi.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di fare acquisire conoscenze, capacità e competenze inerenti l'economia del benessere, il business model for wellness,   la comunicazione aziendale come strumenti di costruzione di un processo circolare e di vantaggio competitivo fondato sulla relazione fiduciaria e la condivisione di valori morali fra azienda e stakeholder. Verrano presentate agli studenti realtà aziendali che sono all'avanguardia nello sviluppo del marketing etico e della wellness economy.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L' insegnamento intende fornire una generale comprensione del rapporto etica – economia. Facendo riferimento alla teoria degli stakeholder, propone la Company Stakeholder Responsibility come modello nel quale il marketing si connota quale strumento di comunicazione etico – sociale orientato alla costruzione di un rapporto fiduciario, duraturo nel tempo, fra azienda e stakeholder sia per quanto riguarda la well-being economy che la wellness economy.

Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di: 1. Identificare e descrivere i principali modelli teorici relativi al rapporto etica - economia; 2. Comprendere i problemi morali inerenti la gestione aziendale e il marketing al fine di sviluppare una visione etica dell’impresa; 3. Applicare le teorie allo studio di casi eticamente rilevanti concernenti la comunicazione aziendale, per sviluppare la competenza etica; 4. Analizzare questioni morali concernenti l’etica della comunicazione aziendale i gli strumenti che le sono propri,  per acquisire lessico e modalità argomentative e operative; 5. Valutare le implicazioni pratiche della Company Stakeholder Responsibilility nella costruzione del rapporto fiduciario azienda – stakeholder e della wellness economy; 6. Elaborare strumenti di comunicazione etico – sociale d’impresa.

PREREQUISITI

Aver sostenuto l'esame di Etica della Comunicazione

MODALITA' DIDATTICHE

1. Lezioni frontali all'inizio dell' insegnamento, finalizzate a fornire gli strumenti concenttuali, vocaboli  ed espressioni chiave del linguaggio settoriale della disciplina

2. Lezioni interattive basate su domande e richiesta di approfondimento degli studenti. All' interno di tale modalità è prevista anche la lezione fra pari (peer to peer)

3. Lavori di gruppo

Le lezioni saranno supportate con l'utilizzo di slide, filmati, testimonianze che verranno pubblicati in Aulaweb

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma è articolato in tre parti. La prima riguarda il rapporto etica - economia con particolare riferimento all'economia del benessere; alle teorie della scelta razionale e della scelta sociale; al passaggio dal PIL alla FIL; alla relazione fra etica d'impresa e benessere sociale; la seconda prende in considerazione:  il marketing etico, la wellness economy, l'etica degli affari, il business model for wellness, il rapporto fra brand e prodotto, la dimensione culturale della wellnes economy; la terza è dedicata alla definizione e allo studio  di modelli di comunicazione aziendale; al ruolo, agli obiettivi alla pianificazione della comunicazione d'impresa comunicazione aziendale; agli strumenti attreverso cui comunicare la Company Stakeholder Responsibility come strategia aziendale funzionale allo sviluppo della wellness economy 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

P. Rizzitelli, Il marketing del  benessere.Il cambiamento necessario per una nuova economia, Bookness, 2020

R.E. Freeman e S.R. Velamuri, "Un nuovo approccio alla CSR: responsabilità verso gli stakeholder d’impresa (Company Stakeholder Responsibility)", in R.E. Freeman, G. Rusconi, M. Dorigatti, Teoria degli Stakeholder, Franco Angeli, Milano 2007, pp. 253 - 269

F. Manti, Scelte di mercato, in A.A.V.V., Etica ed economia il binomio possibile, Sentieri Meridiani, Foggia 2010, pp. 9 - 62

Per gli studenti non fequentanti, integrazione con  il testo:

S. Zamagni, Impresa responsabile e mercato civile, Il Mulino, Bologna 2013 

 

DOCENTI E COMMISSIONI

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

Lunedì, 20 febbraio, 2023

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

 

Orale

L'esame è articolato come segue:

- Colloquio concernete aspetti fondamentali dell'etica

- Colloquio relativo ad argomenti trattati nei testi adottati

- Studio di casi

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

L' esame è  finalizzato a valutare:                                                                                                                                                    

- conoscenze relative al rapporto etica - economia e agli argomenti trattati nei libri adottati (punteggio massimo 10/30)

- abilità relative all'argomentazione, alla padronanza del linguaggio settoriale, alla chiarezza espositiva, alla rielaborazione personale  (punteggio massimo 7/30)

- competenze nell'elaborazione di collegamenti fra le varie parti in cui si articola il programma dell'insegnamento e fra diverse discipline, con particolare riferimento alle implicazioni etiche della weel-being e della wellness economy (punteggio massimo 7/30)

- capacità di analisi e argomentazione relative allo studio di casi  (punteggio massimo 6/30)

ALTRE INFORMAZIONI

Cultori della materia.

Dott.ssa. Natasha Cola.  E-mail: Natasha.Cola@unige.it

Dott.ssa. Beba Molinari. E-mail: Beba.Molinari@unige.it