Salta al contenuto principale della pagina

TOSSICOLOGIA

CODICE 68078
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 1 cfu al 3° anno di 9276 INFERMIERISTICA(L/SNT1) - CHIAVARI
  • 1 cfu al 3° anno di 9276 INFERMIERISTICA(L/SNT1) - SAVONA
  • 1 cfu al 3° anno di 9276 INFERMIERISTICA(L/SNT1) - LA SPEZIA
  • 1 cfu al 3° anno di 9276 INFERMIERISTICA(L/SNT1) - IMPERIA
  • 1 cfu al 3° anno di 9276 INFERMIERISTICA(L/SNT1) - GE GALLIERA
  • 1 cfu al 3° anno di 9276 INFERMIERISTICA(L/SNT1) - GE ASL 3
  • 1 cfu al 3° anno di 9276 INFERMIERISTICA(L/SNT1) - GE SAN MARTINO
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/14
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • CHIAVARI
  • SAVONA
  • LA SPEZIA
  • IMPERIA
  • GE GALLIERA
  • GE ASL 3
  • GE SAN MARTINO
  • PERIODO 2° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    L'insegnamento fornisce i principi per la gestione delle situazioni cliniche di emergenza e urgenza, applicando i necessari interventi di primo soccorso. Verranno impartite le conoscenze sulle principali classi di farmaci impiegati nelle emergenze, la variabilità di risposta, i segni e sintomi degli effetti avversi. Inoltre viene richiesta un’adeguata conoscenza delle procedure antidotiche applicate in caso di intossicazione da farmaci o sostanze di abuso.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Acquisire le conoscenza sulla corretta gestione del dolore nocicettivo e neuropatico secondo le attuali linee guida con particolare riguardo all’uso degli oppioidi secondo la scala del dolore dell’OMS; lo studente dovrà anche conoscere le procedure antidotiche necessarie al trattamento del sovradosaggio degli oppioidi stessi. Conoscere l’uso di alcune classi di farmaci che sono utilizzate nella terapia dell’asma acuto e cronico con particolare riguardo alla appropriatezza, impiego clinico, valutazione delle reazioni avverse. Ulteriore obiettivo è saper valutare la necessità di un trattamento di emergenza dello shock anafilattico mediante l’uso di adrenalina di cui lo studente dovrà conoscere adeguatamente i dosaggi e le modalità di somministrazione. Conoscere i principali farmaci impiegati nelle diverse forme di shock (cardiogeno, ipovolemico, settico). Possedere le nozioni di base  sui Farmaci attivi sul S.N.C., con particolare riguardo all’uso delle Benzodiazepine e sui farmaci impiegati per il trattamento del male epilettico. Viene richiesta un’adeguata conoscenza delle procedure antidotiche applicate in caso di intossicazione da farmaci, alimenti o sostanze di abuso. Infine è obiettivo del corso conoscere i principi di base di Farmacovigilanza con particolare riguardo alla definizione di reazione avversa a farmaco (ADR)  e alla modalità di segnalazione delle sospette ADR al Servizio Nazionale di Farmacovigilanza. 

    MODALITA' DIDATTICHE

    Lezioni frontali

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    • Oppioidi nella terapia del dolore
    • Farmaci attivi nell’asma acuto (e cronico)
    • Farmaci impiegati nello scompenso cardiaco acuto e nelle varie forme di shock (usi e tossicità)
    • Farmaci attivi sul SNC e Antiepilettici (cenni)
    • Emergenza tossicologica (sostanze d’abuso)
    • Antidoti aspecifici e specifici
    • Farmacovigilanza (cenni)

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    • "Compendio di farmacologia generale e speciale" M. Amico-Roxas, A. Caputi, M. Del Tacca. Ed. Utet Scienze Mediche;
    • “Farmacologia per le professioni sanitarie”  Anita Conforti, ecc. Ed. Idelson Gnocchi;
    • " Le basi della farmacologia" M.A. Clark, ecc. Ed. Zanichelli

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    GIORGIO ARDIZZONE

    MARTINA ROLANDO

    ENRICO OBINU

    GUIDO PARODI

    NICOLO' ANTONINO PATRONITI

    ALDO PENDE

    ALESSANDRO RICCARDI

    CHIARA ROBBA

    LUIGI ROBBIANO

    PAOLO SACCO

    ANTONIETTA MARIA MARTELLI

    GIULIA SOLDANO

    CESARE STABILINI

    RAFFAELE STAFFIERE

    FRANCESCA STEA

    MAURA TAMBUSCIO

    FRANCESCO TORRE

    MILKO ZANINI

    FEDERICA MURELLI

    MAURIZIO GABELLI

    WALTER ARONNI

    FABIO CAMPODONICO

    LORENZO BALL

    FEDERICA BARBIERI

    DARIO BATTIONI

    VALERIA BERRUTI

    ENRICO BIONDI

    MONICA BONFIGLIO

    MARCO BRIGANTI

    GIOVANNI CAMERINI

    JESSICA CAPRIO

    TULLIO FLORIO

    UMBERTO COSCE

    PAOLO CREMONESI

    LUIGI D'AMBRA

    ANDREA DERCHI

    ROBERTO ERVO

    FRANCESCO FALLI

    MARCELLO ZINELLI

    FRANCESCA MATTIOLI (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

    ROBERTA CENTANARO (Presidente Supplente)

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    Come da calendario didattico

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    L’esame per la parte di Tossicologia, si svolge in forma esclusivamente scritta. La prova, che è parte integrante del corso integrato "Infermieristica clinica in area critica", prevede 10 domande a risposta multipla. Lo studente deve rispondere correttamente a 6 domande a risposta multipla senza penalità per le risposte non fornite o errate. Il superamento della prova di Tossicologia completa la prova di esame del corso integrato. Il voto è unico e, tenendo conto della gravità degli errori commessi nelle varie parti dell’esame, il risultato finale viene concordato tra i Docenti coinvolti nel corso integrato.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    L'accertamento della corretta comprensione degli argomenti trattati avviene durante la prova scritta d’esame con una serie di domande scritte che contengono una gamma di 5 risposte di cui una sola corretta; le domande  vengono modificate ad ogni appello d'esame, sono formulate in versioni differenti tra studenti che occupano postazioni contigue in aula. Viene quindi scoraggiata la pura mnemonicità e la copiatura delle risposte, mentre viene valorizzata la capacità di applicare attivamente le conoscenze acquisite durante il corso mediante il  ragionamento e la sintesi.