Salta al contenuto principale della pagina

RUSSO.LINGUAGGI SETTORIALI

CODICE 65246
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 6 cfu al 3° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE L-LIN/21
    LINGUA Russo
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre
    PROPEDEUTICITA
    Propedeuticità in ingresso
    Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
    • LINGUE E CULTURE MODERNE 8740 (coorte 2020/2021)
    • LINGUA RUSSA I 55873
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    Il corso "Russo. Linguaggi settoriali" (Cod. 65246, anno accademico 2022/2023,  6 cfu, settore scientifico disciplinare L-LIN/21) mira alla 

    formazione professionale (linguistica e culturale) degli studenti che hanno raggiunto il livello di padronanza linguistica B1-B2.

     

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Il corso teorico mira a fornire agli studenti conoscenze approfondite nell'ambito degli impieghi specialistici della lingua russa, in particolar modo per quel che riguarda l'impresa e il turismo. L'insegnamento è affiancato da un ciclo di esercitazioni pratiche.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    La finalità del corso è la padronanza linguistica della lingua Russa in campo professionale.

    Alla fine del corso lo studente è capace di:

    - comprendere i linguaggi specifici, produrre il discorso e interagire sugli argomenti professionali affrontati durante il corso 

     - affrontare in autonomia una situazione lavorativa che richiede l'uso dei linguaggi specifici e la conoscenza dei diversi aspetti culturali

     

    PREREQUISITI

    Lo studente ha la padronanza linguistica (B1-B 2) che gli permette affrontare lo studio dei linguaggi specifici

    di alcuni ambiti professionali.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Le lezioni si svolgeranno nel secondo semestre (36 ore complessive).

    Lezioni frontali supportate da Aulaweb (codice del corso 65246) e probabilmente Teams. Il lavoro di gruppo nonché il monitoraggio del lavoro degli studenti frequentanti.

    La frequenza è libera, ma caldamente consigliata.

     

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Linguaggi settoriali: definizione e uso. Uso dei linguaggi specifici nell’ambito commerciale, turistico, medico. Particolarità linguistiche. Aspetti culturali. 

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Di Ferro M. C., Guseva N. Affare fatto! La mediazione russo-italiano in ambito commerciale 

    Il materiale didattico fornito dalla docente su Aulaweb.

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    Tutte le lezioni del corso si svolgerenno nel secondo semestre, 

    Inizio lezioni: vedi Manifesto degli Studi.

     

     

    Orari delle lezioni

    RUSSO.LINGUAGGI SETTORIALI

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

     

    Esame orale con la stesura dell’elaborato e del glossario.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO


    Discussione dell'elaborato e glossario (argomento a scelta dello studente) e simulazione della situazione lavorativa comprendente l'interazione sugli argomenti trattati durante il semestre. 

     

    ALTRE INFORMAZIONI

    Si consigliano gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare la docente all’inizio del corso per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi.