Salta al contenuto principale della pagina

LETTERATURA E CULTURA RUSSA II

CODICE 61285
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 9 cfu al 2° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) - GENOVA
  • 6 cfu al ° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) - GENOVA
  • 9 cfu al ° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) - GENOVA
  • 9 cfu al 1° anno di 9918 LETTERATURE MODERNE E SPETTACOLO (LM-14) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE L-LIN/21
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO Annuale
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    L’insegnamento di 54 ore (pari a 9 cfu) è annuale e destinato agli studenti del corso di studio LCM e dei corsi di studi a Lettere (sia triennale che magistrale). Il corso sarà insegnato in presenza 2 ore settimanali al I semestre e 3 ore settimanali al II semestre.

    N.B. Il corso per gli studenti TTMI è diverso (104355).

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    L’insegnamento offre introduzioni e approfondimenti della letteratura e della cultura russa dalle sue origini medievali fino ad oggi. I corsi di base forniscono un quadro generale della cultura russa nel contesto del suo sviluppo storico, mentre i corsi di approfondimento si indirizzano ad argomenti più specifici: singoli temi e problematiche determinate, periodi, autori, generi.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Il corso fornirà (1) una familiarità con alcuni scrittori significativi dell’Ottocento e del primo Novecento russo; (2) una conoscenza approfondita di alcune delle loro opere importanti; (3) una conoscenza degli elementi di base dell’analisi del testo letterario; (4) una conoscenza generale dei principali personaggi, fatti culturali e temi del pensiero culturale e sociale nel periodo sotto esame.

    PREREQUISITI

    nessuno

    MODALITA' DIDATTICHE

    Questo modulo sarà insegnato in presenza. Nel caso di problemi come pandemie o allerte meteoreologiche, ci vedremo anche sul Teams. Inoltre, se permesso dagli strumenti disponibili in aula, sarà disponibile anche lo streaming e la registrazione delle lezioni per chi ha difficoltà a frequentare assiduamente. Il codice del Team sarà indicato sul Aulaweb, insieme ai dettagli, aggiornamenti, materiali e comunicazioni. È necessario pertanto iscriversi su Aulaweb per conoscere tutte le informazioni utili per  seguire il corso.

    Gli studenti con DSA e/o con disabilità sono invitati a contattare la docente (che è anche Referente dell’ateneo per l’inclusione degli stessi) per informazioni utili sia riguardo questo insegnamento, sia riguardo gli studi universitari in generale.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Titolo del corso: Lo spazio e il sé nella letteratura russa

    Il corso propone la lettura e l’analisi di alcune opere dell’Ottocento, quando la letteratura russa acquisì fama internazionale, e dell’inizio del Novecento nel periodo intorno alla Rivoluzione del 1917. Seguiremo le problematiche di diversi personaggi letterari che si battono contro le limitazioni imposte dalle convenzioni della società del loro tempo. D’interesse particolare saranno temi quali il matrimonio combinato; il peso relativo dei ceti sociali e dei gradi del servizio statale; le agevolazioni offerte da richezza, connessioni e istruzione); problemi di gender; il legame tra spazio (dal salone di ballo al teatro di guerra) e identità (russa, ebraica, ucraina); materialità e spiritualità; ossessione e delitto; potere e violenza. Partiremo dalla svetskaja povest’ e dalla scritture femminile, leggeremo i testi brevi di Neelova, Rostopčina, Turgenev, Leskov, Chvoščinskaja, Dostoevskij, Čechov, Tolstoj, Babel’, Zamjatin e concluderemo con un lungo romanzo di Bulgakov.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    I testi necessari per questo corso, come sarà indicato in dettaglio su Aulaweb, saranno disponibili in forma pdf su Aulaweb e/o in forma cartacea che si può trovare in copisteria (NonSoloCopie in via Balbi), in biblioteca, alla libreria Bozzi (via S. Siro, 28/r, una traversa di via Cairoli, 010.246.1718) e/o altrove.

    Ovviamente, gli studenti in grado di leggere i testi in originale sono incoraggiati a farlo, mentre chi riesce a guardare solo alcuni passaggi dei testi in originale e confrontarli con le versioni tradotte avrà in ogni caso una ricaduta positiva per lo studio sia del testo che della lingua russa. Per quanto riguarda le edizioni dei testi originali, indicazioni precise dei testi elettronici buoni saranno fornite su Aulaweb.

    TESTI LETTERARI Per cambiamenti e precisazioni nell’arco del semestre (ad esempio, dettagli sugli appelli), vedi sempre Aulaweb.

    Riasanovsky, “Storia della Russia” (pagine selezionate)

    Neelova, “Leinard i Termilija” (Лейнард и Термилия, 1784)

    Rostopčina, "Rango e denaro" (Чины и деньги, 1838)

    Tolstoj, “I racconti di Sebastopoli” (Севастопольские рассказы, 1855-56)

    Turgenev, "Primo amore" (Первая любовь, 1860)

    Petrov, "Il mio amore" (Моя любовь, 2006) — cortometraggio

    Leskov, "Lady Macbeth del distretto di Mcensk" (Леди Макбет Мценского уезда, 1864)

    Čechov, “Il giardino dei ciliegi” (Вишнёвый сад, 1904)

    Dostoevskij, “La mite” (Кроткая, 1876)

    Chvoščinskaja, “La Signora Ridnevа” (Риднева, 1875)

    Čechov, “La fidanzata” (Невеста, 1903)

    Babel’, “Storia della mia colombaia” (История моей голубятни”, 1920)

    Bulgakov, “La guardia bianca” (Белая гвардия, 1923)

    PER APPROFONDIMENTI: a chi è interessato si raccomandano i seguenti manuali (facoltativi) sui periodi e sugli autori specifici: AA. VV., “Storia della civiltà letteraria russa,” v. II (UTET, 1997); Ettore Lo Gatto, “Profilo della letteratura russa dalle origini a Solzenicyn” (Mondadori, 1975); ed altri ancora.

    N.B. La qualità di questi manuali supera di gran lunga quella delle informazioni facilmente disponibili in rete, tuttavia sono facoltativi: il corso intende esercitare la vostra capacità di interagire direttamente con i testi e quindi informazioni sui testi trovate in altre fonti sono meno importanti rispetto alla vostra partecipazione individuale nel processo di lettura e riflessione che prevede questo insegnamento.

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    la settimana del 10 ottobre 2022

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Esame orale a fine modulo. Maggiori dettagli sui contenuti verranno comunicati a lezione e su Aulaweb.

    Gli studenti avranno l’opzione di sostenere un esame parziale (3 cfu) alla conclusione del I semestre (gennaio/febbraio 2023). Successivamente, ci saranno appelli a giugno/luglio 2023, a settembre 2023, e a gennaio/febbraio 2024. Non sono previsti appelli straordinari, quindi fate attenzione a questo calendario e pensate bene alle scadenze per i vostri viaggi, vacanze e borse di studio PRIMA della fine di maggio. Di norma, ci si iscrive all’esame tramite il sito di ateneo, ma per la prova parziale a metà anno stabileremo un’altra modalità.

    La validità del programma di esame è febbraio 2023: gli studenti che non sosterranno l'esame intero (con esito positivo) entro quella data dovranno completare l'esame con il programma del 2022/23.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    L’esame potrà essere svolto in italiano, in russo, o in inglese a discrezione dello studente. Verrà verificata una conoscenza generale del contesto storico e la effettiva (e recente) lettura da parte dello studente delle opere letterarie in programma e valutata la capacità di darne una interpretazione critica. È necessaria la lettura attenta dei testi in programma e la formulazione di un’opinione propria sui testi. Si terrà conto anche della qualità dell'esposizione e dell’utilizzo di un corretto lessico specialistico.

     

    ALTRE INFORMAZIONI

    FREQUENZA: La frequenza regolare del corso è fortemente raccomandata in quanto l’esame si basa sull’analisi individuali dei testi, sui compiti in itinere, e anche sulle discussioni tenute in aula. Di conseguenza, chi non frequenta regolarmente o non completa i compiti potrebbe avere difficoltà a sostenere la prova. Il fatto di aver letto dei testi in programma una volta tanto tempo fa non sarà considerato utile per l’esame

    AULAWEB: Come indicato sopra, l’iscrizione al corso su Aulaweb è assolutamente necessario per questo corso. Non solo riceverete degli avvisi in via automatica, ma troverete su Aulaweb anche informazioni ed indicazioni importanti relative al programma, alle lezioni e alle modalità d'esame. N.B. Il corso Aulaweb è aperto alla lettura senza l’iscrizione, ma finché il vostro nome non si vede nell’elenco dei “partecipanti”, non siete ancora iscritti e non riceverete avvisi.