Salta al contenuto principale della pagina

LETTERATURA E CULTURA ITALIANA CON ELEMENTI DI LINGUA (PER STRANIERI)

CODICE 61321
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 9 cfu al 1° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) - GENOVA
  • 9 cfu al 1° anno di 8741 TEORIE E TECNICHE DELLA MEDIAZIONE INTERLINGUISTICA (L-12) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE L-FIL-LET/10
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    Il corso si occupa della letteratura e cultura italiana dall'Unità d'Italia a oggi ed è riservato agli studenti stranieri, ovvero coloro che non hanno conseguito un diploma di scuola superiore in Italia. L'insegnamento rientra tra le attività formative di base del Corso di studio in Lingue e culture moderne e conferisce 9 CFU, corrispondenti a 54 ore di attività didattica in aula. Esso intende offrire agli studenti una conoscenza della cultura italiana contemporanea, attraverso la lettura e l'analisi in classe di testi in prosa e in versi dei più significativi scrittori del nostro Paese, sui quali si svolgerà un puntuale lavoro di analisi linguistica e lessicale. 

     

     

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    L’insegnamento mira ad avviare gli studenti non di madre lingua italiana ma con una almeno sufficiente competenza della lingua italiana alle prime conoscenze della letteratura e cultura italiana (arte, musica, spettacolo) e dei suoi contesti storico-geografici.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Il corso si propone di far acquisire agli studenti stranieri una competenza linguistica di livello equiparabile al B2 (con particolare attenzione alle strutture grammaticali e sintattiche, nonché al lessico e alla polisemia) attraverso la conoscenza di testi letterari e non solo che documentano i momenti più importanti dello sviluppo della società e dei costumi italiani. Al termine del corso lo studente potrà:

    1. Comunicare in lingua italiana con una competenza equiparabile al B2, esponendo e discutendo gli argomenti trattati in forma scritta e orale con chiarezza e proprietà di linguaggio:
    2. Orientarsi all'interno del quadro di sviluppo della letteratura italiana;
    3. Interpretare e commentare un testo letterario italiano situandolo nel pertinente contesto storico e mediante gli adeguati strumenti formali.

    PREREQUISITI

    Per poter accedere al corso è richiesta una conoscenza della lingua iniziale (cioè al momento dell'inizio del corso) pari almeno al livello A2 del QCER.

    L’insegnamento Letteratura e cultura italiana con elementi di lingua (per studenti stranieri) è a frequenza monitorata. Chi non ha frequentato almeno il 50% delle lezioni dovrà contattare per tempo il docente (giordano.rodda@unige.it) per concordare un programma per non frequentanti. Possono iscriversi a questo insegnamento solo gli studenti stranieri che non hanno ottenuto in Italia il titolo di studio superiore.

    MODALITA' DIDATTICHE

    L’insegnamento prevede lezioni frontali con ausilio di strumenti e materiali multimediali. Durante le lezioni verranno proposte letture commentate di brani letterari e approfondimenti culturali volti a contestualizzare le opere esaminate: sia le letture sia gli approfondimenti vanno intesi come esempi di lavoro sul testo letterario, tesi a stimolare le riflessioni degli studenti, i quali saranno invitati a partecipare attivamente con interventi e domande. Il docente mette inoltre a disposizione degli studenti, in un’apposita sezione del portale e-learning AulaWeb 2022, le slide utilizzate in aula e altri materiali integrativi o di supporto allo studio.

    La frequenza del corso non è obbligatoria, ma è vivamente consigliata. Gli studenti che, per giustificati motivi, prevedono di non poter frequentare almeno il 50% delle lezioni (ovvero almeno 27 delle 54 ore di didattica in aula) sono tenuti a contattare il docente per posta elettronica (giordano.rodda@unige.it) all’inizio del corso per concordare un programma d’esame alternativo. Si consiglia inoltre di partecipare alla prima lezione, durante la quale verranno presentati il programma dell’insegnamento e il regolamento dell’esame.

    Le lezioni si svolgeranno in presenza, salvo diversa indicazione dell’Ateneo.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Le lezioni del corso saranno dedicate al seguente argomento:

    Letteratura di viaggio e letteratura in viaggio: sguardi del contemporaneo da e verso l'Italia.

    Il corso si concentrerà, dopo una breve introduzione dedicata alle esperienze dei viaggiatori stranieri in Italia nei secoli, sulla letteratura di viaggio del Novecento vista su due versanti; da una parte la riscoperta di un'Italia in mutamento dopo la seconda guerra mondiale, dall'altra il viaggio all'estero e il confronto con l'esotico e il diverso. I tre principali autori  trattati saranno Guido Piovene, autore della più celebre guida letteraria all'Italia degli anni Cinquanta, nata da una fortunata esperienza radiofonica; Eugenio Montale, non solo il massimo poeta italiano del ventesimo secolo ma anche finissimo prosatore, sia che scriva delle amate Cinque Terre o del Medio Oriente; e Goffredo Parise, che nella rubrica Lontano sul Corriere della Sera, tra il 1982 e il 1983 condensò alcune delle suetante  esperienze di viaggio in prose brevi ma di spiccata intensità e densità.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

     

    • Dispense su AulaWeb.
    • Guido Piovene, Viaggio in Italia, Milano, Bompiani, 2017 (solo le parti indicate a lezione)
    • Eugenio Montale, Fuori di casa, Milano, Mondadori, 2017 (solo le parti indicate a lezione)
    • Goffredo Parise, Lontano, a cura di Silvio Perella, Milano, Adelphi, 2009 (si richiede la lettura integrale dell'opera)

    L'elenco dei testi potrebbe subire modifiche ed è quindi consigliabile, prima di procedere all’acquisto o al prestito, attendere l'avvio delle lezioni e la presentazione del programma da parte del docente. La bibliografia del modulo 2 sarà integrata con letture aggiuntive presentate a lezione e rese disponibili su AulaWeb durante il corso.

    Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare il docente.

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    GIORDANO RODDA (Presidente)

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    Febbraio 2023 (la data precisa di inizio delle lezioni verrà comunicata appena sarà disponibile il calendario del secondo semestre dell’a.a. 2022/2023)

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    L’esame consiste in un colloquio orale relativo all'intero programma. Sono previsti ogni anno sei appelli (due per ogni sessione), ai quali possono essere aggiunti altri appelli straordinari, destinati principalmente agli studenti fuori corso.

    Per partecipare alle prove occorre iscriversi almeno cinque giorni prima della data dell'esame sul sito https://servizionline.unige.it/studenti/esami/prenotazione.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    L’esame orale consiste in un colloquio sugli argomenti compresi nel programma d’esame, e ha lo scopo di valutare le capacità di:

    • esprimersi in lingua italiana con competenze paragonabili al livello B2;
    • parafrasare e riassumere un brano letterario;
    • contestualizzare le opere studiate dal punto di vista storico-culturale;
    • istituire collegamenti e raffronti tra gli argomenti trattati nel corso.

    Calendario appelli

    Data Ora Luogo Tipologia Note
    17/01/2023 09:00 GENOVA Orale
    31/01/2023 09:00 GENOVA Orale
    13/06/2023 09:00 GENOVA Orale
    04/07/2023 09:00 GENOVA Orale
    11/09/2023 09:00 GENOVA Orale
    26/09/2023 09:00 GENOVA Orale

    ALTRE INFORMAZIONI

    L'iscrizione all'esame avviene per via telematica: non saranno accettate iscrizioni inviate oltre i termini stabiliti né tramite e-mail mandate al docente.

    Tutti gli studenti, frequentanti e non, sono pregati di iscriversi all’insegnamento su AulaWeb 2022 per ricevere comunicazioni e avvisi relativi al corso.