Salta al contenuto principale della pagina

LETTERATURA E CULTURA CINESE I

CODICE 101290
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 6 cfu al 1° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE L-OR/21
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 1° Semestre
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    L’insegnamento introduce lo studente alla conoscenza e alla comprensione delle prime fasi della storia, della cultura e della letteratura cinese a partire dall’epoca arcaica, seguita dalla prima fase dell’epoca imperiale fino al V secolo d.C., evidenziando somiglianze e influenze con altri paesi del contesto asiatico.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    L’insegnamento si propone di offrire una panoramica sulle prime fasi dello sviluppo della cultura cinese, dei generi letterari e delle opere più significative (una selezione delle quali verranno presentate in traduzione italiana con testo a fronte e trascrizione fonetica), concentrandosi soprattutto sull’epoca pre-imperiale e il primo periodo imperiale fino agli inizi dell’epoca delle Sei Dinastie, soffermandosi inoltre sui principali concetti filosofico-letterari fondanti della cultura cinese inquadrati nel relativo contesto storico.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Al termine del corso, gli studenti saranno in grado di orientarsi nello spazio culturale e geo-linguistico della Cina imperiale e pre-imperiale, mettendo in luce le principali peculiarità emerse dall’analisi delle fonti iconografiche, documentarie e della cultura materiale, comprendendo gli elementi fondanti della civilizzazione cinese. Lo studente acquisirà le conoscenze del contesto storico in cui si sono susseguite le prime fasi dello sviluppo della civiltà cinese e sarà in grado di evidenziare quali elementi della civiltà tradizionale costituiscono ancora oggi punti di riferimento essenziali della società cinese contemporanea. Attraverso la presentazione di un ricco apparato di testi integrativi, lo studente assimilerà i contenuti più rilevanti relativi alle prime attestazioni letterarie, filosofiche e storiche rilevando molteplici elementi di contatto con la cultura contemporanea.

    MODALITA' DIDATTICHE

    36 ore di lezioni frontali nel corso del primo semestre. La frequenza non è obbligatoria ma fortemente consigliata. Nel corso delle lezioni verranno presentati e commentati numerosi testi volti a stimolare una riflessione critica da parte degli studenti ai quali è quindi richiesta una partecipazione attiva durante le lezioni in aula.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Il programma si compone di lezioni frontali, erogate dal docente in lingua italiana, dove verranno trattati e spiegati più approfonditamente alcuni dei contenuti sia delle monografie obbligatore per l’esame, di carattere più generale, che dei testi a scelta nella bibliografia, incentrati sulla recezione passata e presente di alcuni elementi della cultura cinese tradizionale. Nel corso delle lezioni verrà inoltre presentato un ampio repertorio testi esemplificativi in lingua originale con traduzione italiana relativi ai prodromi dello sviluppo della lingua e della letteratura cinese, nonché estratti dal canone della storia del pensiero cinese. Dopo una presentazione introduttiva sulla geografia e l'ordinamento amministrativo, verrà presa in esame la storia della civilizzazione dalle origini sino all'epoca del "medioevo" cinese, delineando in particolare l'evoluzione del pensiero cinese, delle principali correnti, e lo sviluppo di Confcuanesimo, Daoismo e Buddhismo. Verranno inoltre illustrate le prime fasi della storia della lingua cinese e le opere più rilevanti della produzione letteraria (poesia e prosa) nei diversi momenti storici trattati.   

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Obbligatori:

    • Castorina, Miriam, La cultura cinese, Milano, Hoepli, 2011.

    • Tutti i testi integrativi forniti durante il corso

    E in aggiunta uno a scelta tra i seguenti titoli:

    • Abbiati, Magda, La scrittura cinese nei secoli. Dal pennello alla tastiera, Roma, Carocci, 2017.

    • Crisma, Amina, Confucianesimo e Taoismo, Bologna, EMI, 2016.

    • Pieranni, Simone, La Cina Nuova, Bari, Laterza, 2021.

    • Scarpari, Maurizio, Ritorno a Confucio. La Cina di oggi tra tradizione e innovazione, Bologna, Il Mulino, 2015. 

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    Il corso, tenuto sul primo semestre, si svolgerà in presenza. L'orario sarà consultabile su Easyacademy.

    Si consiglia di consultare anche la pagina aulaweb del corso per ulteriori aggiornamenti.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Colloquio orale in italiano. Verranno valutate le capacità dello studente di mettere in relazione fra loro i vari temi trattati nel corso. Nel corso dell’esame (con domande aperte relative all’intero programma trattato, compresi i volumi obbligatori e i testi presentati a lezione), saranno valutate la qualità dell’esposizione, l’utilizzo corretto del lessico (in particolare in relazione ai testi di carattere filosofico), la capacità di orientamento critico e temporale. È inoltre ovviamente valutata la partecipazione attiva alle lezioni del corso.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Lo studente dovrà dimostrare di aver assimilato il programma, di aver acquisito le conoscenze di base del corso, di essere in grado di elaborare un breve discorso su uno o più argomenti, indicati dal docente o a piacere, relativo ai contenuti delle lezioni, delle monografie obbligatore, dei testi fisolofici e letterari affrontati durante il corso, collocandoli nel contesto storico e culturale cinese ed asiatico. La frequenza e la partecipazione attiva alle lezioni agevoleranno il percorso d’esame.

    ALTRE INFORMAZIONI

    Si consigliano gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare la docente all’inizio del corso per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi