Salta al contenuto principale della pagina

LINGUA PORTOGHESE II

CODICE 61296
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 9 cfu al 2° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) - GENOVA
  • 9 cfu al ° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) - GENOVA
  • 6 cfu al ° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE L-LIN/09
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO Annuale
    PROPEDEUTICITA
    Propedeuticità in ingresso
    Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
    • LINGUE E CULTURE MODERNE 8740 (coorte 2021/2022)
    • LINGUA PORTOGHESE I 55872
    Propedeuticità in uscita
    Questo insegnamento è propedeutico per gli insegnamenti:
    • LINGUE E CULTURE MODERNE 8740 (coorte 2021/2022)
    • LINGUA PORTOGHESE III 65223
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    L’insegnamento fornisce competenze pratiche in lingua portoghese pari al livello B2 del del Quadro Comune di Riferimento Europeo per le Lingue. Il modulo teorico introduce gli studenti alla storia linguistica del Portogallo dalle origini al XIII secolo, facendoli inoltre confrontare con la traduzione di testi poetici contemporanei, funzionale al consolidamento delle nozioni apprese. L'esame corrisponde a 9 CFU.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    La disciplina ha come scopo quello di fornire agli studenti le conoscenze, tecniche e pratiche, dei principi fondamentali della traduzione. Inoltre essa prevede il supporto di corsi tenuti da collaboratori linguistici di madre lingua portoghese articolati su più livelli, finalizzati all’apprendimento pratico della lingua.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Due delle tre ore settimanali del modulo teorico saranno dedicate allo studio della nascita e del consolidamento del portoghese europeo. Gli studenti arriveranno a conoscere la storia linguistica del Portogallo del periodo pre-letterario e a dominarne le caratteristiche: 

    • Dal latino volgare alle invasioni barbariche: le innovazioni fonetico-fonologiche e morfo-sintattiche che individueranno il galego-português come lingua a sé stante nel quadro delle lingue ibero-romanze:;
    • La funzione del gruppo linguistico asturiano-leonese e lo sviluppo del mirandês;
    • I cambiamenti occorsi nel periodo della Reconquista e l’influenza dell’arabo attraverso la mediazione dei falares moçárabes;
    • I tratti evolutivi specifici del galego-português nel periodo compreso fra IX e XI secolo;
    • La separazione, linguistica e politica, del portoghese dal galiziano e l’affermazione del portoghese come lingua nazionale.

    Lo studio della storia linguistica del Portogallo sarà affiancato da esercizi di traduzione delle poesie di Adília Lopes (Lisbona, 1960), cui verrà dedicata un’ora a settimana e che sono mirati a:

    • Ampliare il lessico di base;
    • Confrontarsi con problemi di comprensione e resa del testo;
    • Mettere in pratica le conoscenze teoriche acquisite.

    Il modulo pratico coprirà gli argomenti indicati nel livello B1 del Quadro Comune Europeo. Durante le lezioni verranno toccate tutte le aree tematiche necessarie allo sviluppo delle competenze linguistiche, comunicative e grammaticali per l’effettivo raggiungimento del livello previsto. Il manuale indicato in bibliografia verrà affiancato da altri materiali via via forniti dalla docente e regolarmente caricati su Aulaweb.

    PREREQUISITI

    - Conoscenza di base (A1+) della lingua portoghese.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Le lezioni del modulo teorico e le esercitazioni pratiche si terranno in presenza. Quelle del modulo teorico avranno carattere misto: frontale (storia della lingua) e laboratoriale (prove traduttive).

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Il modulo teorico semestrale (30 ore) è così concepito:

    Per la parte di storia linguistica del portoghese (2 ore settimanali):

    • Gallaecia e conquista romana dell’Iberia;
    • Lingue di sostrato;
    • Invasioni barbariche: dal continuum linguistico alla frantumazione;
    • Nascita del galego-português nel contesto delle lingue ibero-romanze;
    • Mirandês;
    • Reconquista e influenze dell’arabo sul lessico del galego-português;
    • Falares moçárabes;
    • Tratti evolutivi distintivi del galego-português.

    Per la parte di traduzione (1 ora settimanale):

    • Poesie scelte di Adília Lopes (Lisbona, 1960).

    Il programma relativo al modulo pratico (annuale, 80 ore) coprirà gli argomenti compresi nel livello B1 (QECR):

    • Pretérito Imperfeito: aspeto frequentativo e durativo
    • Advérbios: lugar, modo, quantidade.
    • Costumar + infinitivo, Estar + infinitivo;
    • Pretérito mais que perfeito composto;
    • Participios passados. pronomes clíticos;
    • Formas de complemento directo;
    • Fonética;
    • Discurso directo/Indirecto;
    • Imperativo;
    • Voz activa/Voz passiva;
    • Particípios duplos;
    • Haver de+ infinitivo, Ter de + infinitivo;
    • Oração relativa indirecta;
    • Interrogativos com pronome interrogativo e preposição;
    • Condicional;
    • Infinitivo Pessoal;
    • Preposições e locuções prepositivas;
    • Pronomes clíticos: contração do cd com o ci.

     

    Durante le lezioni verrà utilizzato il manuale indicato in bibliografia unitamente ad altri materiali, forniti dalla docente, per lo sviluppo delle competenze di lettura, scrittura e comprensione orale.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    - Per il Modulo Teorico, dispense e altro materiale di difficile reperibilità verranno condivisi a lezione e caricati sulle piattaforme Aulaweb e Teams. La frequenza è consigliata ma non obbligatoria.

    - Bibiliografia relativa al Modulo Pratico:

    Oliveira, Carla e Luísa Coelho, Aprender Português 2, Texto Editores.

    Oliveira, Carla e Luísa Coelho, Gramática AplicadaNíveis A1, A2, B1 (QECR), Texto Editores.

    Coimbra, Isabel e Olga Coimbra, Gramática Ativa 1 (Português Europeu), Lidel.

    Ulteriori materiali utili ad affrontare le esercitazioni pratiche saranno forniti dalla prof.ssa Andrade a lezione e caricati sulle piattaforme Teams e Aulaweb. 

     

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    - Le lezioni del modulo teorico si terranno nel secondo semestre in date ancora da definirsi. L'inizio delle lezioni sarà comunicato sulla pagina personale del docente all'indirizzo: https://rubrica.unige.it/personale/UkNFU1Jt. 

    - L'inizio delle lezioni del Modulo Pratico verrà comunicato appena disponibile. 

    Orari delle lezioni

    LINGUA PORTOGHESE II

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    - Per gli studenti che frequentano il modulo teorico si prevede una verifica scritta in itinere cui seguirà l'esame orale secondo calendario. Gli studenti non frequantanti dovranno concordare un esame sostitutivo scrivendo all'indirizzo virginiaclara.caporali@unige.it.  

    - L'esame di lettorato consiste in un test scritto. Per ogni sessione di esami sarà possibile sostenere lo scritto una sola volta. 

    - Il voto finale sarà la media ragionata fra il voto ottenuto al modulo teorico e quello ottenuto al lettorato. L'esame corrisponde a 9 CFU complessivi. 

     

     

     

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    - Per il modulo teorico si prevede  MT si prevede una verifica intermedia in forma scritta (test a domande aperte) che si svolgerà in aula durante l'orario di lezione per evitare sovrapposizioni con altri insegnamenti. La data verrà concordata con gli studenti. Gli esami finali sono orali e per la valutazione si terrà conto dell'esito della prova intermedia.

    - Per le esercitazioni pratiche è previsto un esame scritto.

     

    ALTRE INFORMAZIONI

    Le date degli esami saranno fornite appena possibile. Gli aggiornamenti verranno comunicati tempestivamente e annotati sulla pagina docente (V. Caporali) al link https://rubrica.unige.it/personale/UkNFU1Jt.

    Si consigliano gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare la docente all’inizio del corso per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi.

    Gli studenti che non frequenteranno il corso sono invitati a contattare la docente per concordare un programma sostitutivo.