Salta al contenuto principale della pagina

LINGUA RUSSA II

CODICE 61297
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 6 cfu al 2° anno di 11162 RELAZIONI INTERNAZIONALI (LM-52) - GENOVA
  • 9 cfu al 2° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) - GENOVA
  • 9 cfu al ° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) - GENOVA
  • 6 cfu al ° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE L-LIN/21
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO Annuale
    PROPEDEUTICITA
    Propedeuticità in ingresso
    Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
    • LINGUE E CULTURE MODERNE 8740 (coorte 2021/2022)
    • LINGUA RUSSA I 55873
    • SCIENZE INTERNAZIONALI E DELLA COOPERAZIONE 10177 (coorte 2021/2022)
    • LINGUA RUSSA I 55873
    Propedeuticità in uscita
    Questo insegnamento è propedeutico per gli insegnamenti:
    • LINGUE E CULTURE MODERNE 8740 (coorte 2021/2022)
    • LINGUA RUSSA III 65225
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    Il Corso di Lingua russa II (SSD: L-LIN/21, codice: 61297; CFU 9/6) è composto dal Modulo Teorico (Prof. Antonio Civardi, Nataliya Kardanova) e dal Lettorato (Prof.ssa Raissa Salakhova, Prof. Daniele Franzoni).

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Partendo dalla riflessione teorica sui fenomeni linguistici, l’insegnamento ha come scopo quello di approfondire le conoscenze della grammatica, del lessico e della sintassi e di consolidare le capacità espressive. Il corso si articola in: a) modulo teorico, b) grammatica, c) comprensione e produzione del testo scritto, d) comprensione e produzione del testo orale.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Il corso è volto a consolidare e ad approfondire le conoscenze grammaticali e lessico-grammaticali degli studenti, oltre a sviluppare la capacità della comprensione scritta e orale del discorso in russo (scritto e orale, con attenzione particolare all’ortoepia) riguardante la vita quotidiana della Russia di oggi.

    Il corso mira a creare una base linguistico-culturale solida, necessaria per affrontare gli argomenti proposti al terzo anno degli studi (Lingua russa III) e indispensabile nella preparazione professionale.

    Alla fine del Corso lo studente sarà in grado di:

    1. Produrre il discorso in russo (scritto e orale)  parlando di sé stesso e mettendo a confronto la quotidianità italiana e russa (livello A2).
    2. Interagire in russo sugli argomenti della vita quotidiana in Russia e in Italia.
    3. Produrre correttamente i suoni e l’intonazione della frase russa affrontando il nuovo materiale lessico-grammaticale.

    Alla fine del Corso lo studente ha la padronanza di:

    1. Nozioni sulla fonetica e fonologia russa.
    2. Nozioni sulla morfologia e sintassi russa (livello A 2).
    3. Lessico base (livello A 2).

    PREREQUISITI

    PREREQUISITI

    Lo studente deve avere la padronanza di Lingua Russa livello A1.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Le lezioni del Modulo Teorico si svolgeranno nel primo semestre (30 ore complessive), le lezioni del Lettorato si svolgeranno nel primo e nel secondo semestre: in ogni semestre 50 ore complessive - 30 ore (il primo Lettorato) su due gruppi diversi + 20 ore (il secondo Lettorato) su un gruppo.

    La frequenza è libera, ma caldamente consigliata.

    Le lezioni verranno supportate da materiale fornito via AulaWeb (codice del corso 55873) e probabilmente Teams. 

    MT, oltre alle lezioni frontali, presume il lavoro di gruppo nonché il monitoraggio del lavoro degli studenti frequentanti.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Il programma per studenti frequеntanti e non frequentanti, italofoni e russofoni è il medesimo.

    Formazione del plurale del sostantivo, aggettivo, numerale (ordinale) e pronome. Morfosintassi del sostantivo (significato ed uso dei casi con attenzione particolare ai costrutti temporali), aggettivo (classificazione, declinazione, forma lunga e forma breve, gradi di comparazione), numerale (classificazione e uso), avverbio (classificazione, gradi di comparazione), pronome (classificazione, declinazione). Verbo (reggenza verbale, aspetto verbale, verbi in –sia, i verbi di moto con e senza prefissi). Sintassi: proposizione semplice, proposizione complessa, coordinazione e subordinazione. Discorso diretto e indiretto.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    MT e Lettorato:

    S. Chavronina Govorite po-russki  [ISBN] 9785883378361

    L.N. Bulgakova, I.V. Zaharenko, V.V. Krasnyh Moi druzja padezi: grammatika v dialogah ISBN 9785883370334

    S.A. Chavronina, A.I. Sirochinskaja "Il russo. Esercizi", Mosca, qualsiasi edizione.

    MT:

    Pul’kina, Il’za Maksimil’janovna, e Zaxava-Nekrasova, Ekaterina Borisovna. Il russo: grammatica pratica con esercizi . 3a ed. Mosca; Genova: Russkij jazyk; Edest, 1991 (o altre edizioni in russo o inglese)

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    Le lezioni del Modulo Teorico si svolgeranno nel primo semestre, le lezioni del Lettorato si svolgeranno nel primo semestre e nel secondo semestre.

    Inizio lezioni: vedi Manifesto degli Studi.

    Orari delle lezioni

    LINGUA RUSSA II

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Studenti 9 CFU.

    Modulo teorico: orale. 

    Lettorato: scritto (test lessico-grammaticale).

     

    Studenti 6 CFU.

    Lettorato: scritto (test lessico-grammaticale).

     

     

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Modulo teorico: colloquio orale volto a verificare la familiarità dello studente con gli argomenti indicati nel programma: comprende la lettura e l'analisi di un testo e l'esposizione di un testo sull'argomento lessicale studiato durante il semestre con l'uso e l'analisi delle strutture morfosintattiche studiate. Nel colloquio verrà anche richiesto di illustrare il funzionamento di alcune di queste strutture

     

    Lettorato: prova scritta consistente in un test lessico-grammaticale.

    Il voto finale dell’insegnamento di Lingua russa II è composto al 50% dal voto dell’esame di Lettorato e al 50% da quello orale di Modulo Teorico.

     

     

     

    ALTRE INFORMAZIONI

    Si consigliano gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare la docente all’inizio del corso per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi.