Salta al contenuto principale della pagina

LABORATORIO DI LETTERATURE ( 3 CFU)

CODICE 72628
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 3 cfu al 2° anno di 9265 LINGUE E LETTERATURE MODERNE PER I SERVIZI CULTURALI(LM-38) - GENOVA
  • 3 cfu al 2° anno di 9265 LINGUE E LETTERATURE MODERNE PER I SERVIZI CULTURALI(LM-37) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE L-FIL-LET/14
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO Annuale
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    Questo insegnamento annuale per laurea magistrale introduce ad alcuni aspetti della teoria letteraria e culturale, ed è costituito da un incontro di presentazione dei contenuti, degli obiettivi e delle modalità didattiche, seguito da 9 seminari di 2 ore ciascuno. 

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    L'attività didattica consiste in una serie di incontri seminariali/laboratori, coordinati da un docente responsabile e con la partecipazione di altri docenti e ospiti. Il suo obiettivo formativo è accrescere nei laureandi magistrali la consapevolezza dei problemi metodologici dell'approccio critico al fatto letterario.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Il Laboratorio di letterature è un corso a frequenza obbligatoria per tutto il corso dell'anno (dunque fin dall'inizio del primo semestre). Al termine degli incontri del Laboratorio, lo studente che avrà frequentato assiduamente e studiato i materiali in bibliografia sarà in grado di:

    - comprendere a un livello avanzato alcuni fondamentali strumenti (meta)critici e metodologici dell'analisi letteraria e culturale;

    - analizzare con notevole autonomia il testo letterario e i fenomeni culturali, applicando le teorie e metodologie acquisite;

    - lavorare in gruppo alla presentazione dei testi proposti; discuterne seminarialmente.

     

    PREREQUISITI

    Il prerequisto per seguire proficuamente questo insegnamento è una conoscenza approfondita della storia di due letterature e culture, e una conoscenza avanzata (livello C1) della lingua italiana, che permetta di comprendere le lezioni e di leggere testi complessi in italiano. 

    MODALITA' DIDATTICHE

    L'insegnamento prevede lezioni seminariali in lingua italiana tenute da vari docenti del Dipartimento. Durante i seminari saranno presentati e discussi testi di teoria letteraria e culturale letti di volta in volta. Agli studenti sarà richiesto di coordinarsi autonomamente nella scelta dei testi e nella scaletta di presentazione, mentre il docente svolgerà la funzione di facilitatore durante la discussione. La frequenza attiva è obbligatoria fin dal primo semestre e dovrà essere pari ad almeno 7 seminari.

     

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Il Laboratorio di letterature si integra con i vari insegnamenti di letteratura e cultura insegnati a livello magistrale, introducendo ad alcuni fondamentali aspetti teorici della critica.  In particolare, nell'insegnamento di quest'anno gli studenti avranno l’opportunità di riflettere sulle origini del dibattito attorno al rapporto fra arti e società di massa, sui suoi sviluppi nei cultural studies e nella teoria postmoderna di fine Novecento, sui rapporti fra la teoria postmoderna e quella postcoloniale, e sulla ridefinizione dell’umano e delle humanities nelle prime due decadi del nuovo millennio alla luce della crisi ambientale e dell’intelligenza artificiale.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    L'elenco completo delle letture e dei contributi video sarà fornito all'inizio delle lezioni e reso disponibile in aulaweb e/o nella biblioteca del Dipartimento. Ogni seminario prevederà la lettura di un capitolo o breve saggio o l'ascolto di un contributo video.

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    LAURA COLOMBINO (Presidente)

    ROBERTO FRANCAVILLA

    SARA DICKINSON (Presidente Supplente)

    MICHAELA BÜRGER-KOFTIS (Supplente)

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    Mercoledì 5 ottobre 2022.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Il laboratorio, a frequenza obbligatoria in entrambi i semestri, prevede una valutazione di idoneo/non idoneo.

    Gli studenti saranno valutati in base alla loro partecipazione attiva alla discussione sui testi proposti e alla capacità di relazionare sugli stessi. Fermo restando l'obbligo di frequenza di almeno 7 seminari, qualora il livello qualitativo della partecipazione alle discussioni seminariali fosse ritenuto insufficiente, sarà richiesto il superamento di una prova orale che consisterà nella discussione di alcuni testi proposti dalla commissione d'esame.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    - Monitoraggio delle presenze;

    - presentazione di testi in base a un lavoro di gruppo gestito autonomamente;

    - discussione seminariale in cui il docente funge da facilitatore;

    - eventuali altre attività facoltative concordate con gli studenti all'inizio del corso.

     

    ALTRE INFORMAZIONI

    Iscrizione obbligatoria all'insegnamento: tramite registrazione in aulaweb. Iscrizione obbligatoria alle prove d'esame: online sul sito di Ateneo.

    Si consigliano gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare la docente all’inizio del corso per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali e forniscano idonei strumenti compensativi.