Salta al contenuto principale della pagina

LE ATTIVITÀ FISICHE ADATTATE A PATOLOGIE INTERNISTICHE

CODICE 67135
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 16 cfu al 2° anno di 8747 SCIENZE E TECN. ATTIVITA' MOTORIA PREV. E ADATTATA(LM-67) - GENOVA
  • LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • MODULI Questo insegnamento è composto da:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    Corso Le Attività Fisiche Adattate a Patologie Internistiche - LM 67

     

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Obiettivi formativi: conoscenza delle principali patologie cardiologiche – approfondimento degli aspetti di disabilità secondaria – acquisizione di una competenza di approccio metodologico a questi pazienti. Obiettivi formativi: conoscere e rafforzare la preparazione di base degli studenti sulle principali malattie dell’apparato respiratorio, - approfondire il collegamento fra la disabilità respiratoria e l’attività motoria, - indicazioni e limiti del movimento nei soggetti affetti da patologia dell’apparato respiratorio. Tale modulo didattico si propone di studiare gli aspetti riabilitativi delle principali patologie internistiche, con particolare riguardo a: - le malattie dell’apparato cardiovascolare, - le malattie dell’apparato respiratorio, - le malattie del metabolismo, puntualizzando per ogni settore di patologia il percorso riabilitativo, i limiti di efficacia, i criteri di stabilizzazione riabilitativa delle varie affezioni. Il modulo didattico A.F.A. si prefigge lo scopo di preparare dal punto di vista teorico e metodologico lo studente ad un corretto approccio motorio nel vasto ambito delle malattie internistiche, attraverso: -l’analisi del correlato motorio delle principali malattie, - l’efficacia della risposta motoria sulle malattie stesse, -il recupero di migliori performance fisiche ottenuto con percorsi motori appropriati d ogni categoria di pazienti Il modulo didattico di Reumatologia fornisce competenze specialistiche sulle principali patologie di interesse reumatologico con una particolare attenzione alle componenti di disabilità motorie secondarie.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Acquisire conoscenze sulla modalità di valutazione in medicina fisica e riabilitativa e in attività fisica adattata attraverso misure di outcome autoriportate, scale cliniche validate e, in casi particolari, strumentazioni di valutazione oggettiva quali la baropodometria statica e dinamica.

    Acquisire conoscenze sugli aspetti teorico-pratici del piano riabilitativo individuale per quanto riguarda la  medicina fisica e riabilitativa e del programma di allenamento per quanto riguarda la attività fisica adattata nelle patologie internistiche.

    Acquisire conoscenze sulle sinergie da attuare tra il piano riabilitativo ed il programma di allenamento.

    MODALITA' DIDATTICHE

    Lezione frontale con video esplicativi e casi didattici da commentare 

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Le patologie internistiche di interesse per la medicina fisica riabilitativa e la attività fisica adattata

    Le misure di outcome: i patient reported outcome

    Le misure di outcome: healthcare reported outcome

    Le misure di outcome: le scale di qualità di vita e disabilità

    L’utilizzo della stabilometrica/baropodometria statica e dinamica per la valutazione dei disturbi di equilibrio.

    Le modalità di allenamento in soggetti con disabilità lieve, moderata, grave sia in setting tradizionale sia in idroterapia.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Slides del docente; Attività fisica adattata : strategie di contrasto alla cronicità: Lorenzo Panella; pubblicazioni su pubmed di cui un estratto:

    •  Dohrn IM, Ståhle A, Roaldsen KS. "You Have to Keep Moving, Be Active":Perceptions and Experiences of Habitual Physical Activity in Older Women With Osteoporosis. Phys Ther. 2016 Mar;96(3):361-70.
    • Barker KL, Javaid MK, Newman M, Minns Lowe C, Stallard N, Campbell H, Gandhi V, Lamb S. Physiotherapy Rehabilitation for Osteoporotic Vertebral Fracture (PROVE): study protocol for a randomised controlled trial. Trials. 2014 Jan 14;15:22. doi: 10.1186/1745-6215-15-22.
    • Paolucci T, Morone G, Iosa M, Grasso MR, Buzi E, Zangrando F, Paolucci S, Saraceni VM, Fusco A. Efficacy of group-adapted physical exercises in reducing back pain in women with postmenopausal osteoporosis. Aging Clin Exp Res. 2014 Aug;26(4):395-402.
    • Frangella C, Isabella A, Montuori E, Giampaoli S, Buggiotti L, Marigliano B, Gianturco V, Romanelli R, Giordano R, Marigliano V, Romano Spica V. [Adapted physical activity: the role in secondary prevention of the osteoporosis]. Recenti Prog Med. 2012 Apr;103(4):164-72. doi: 10.1701/1068.11707. Review. Italian.
    • Schmitt NM, Schmitt J, Dören M. The role of physical activity in the prevention of osteoporosis in postmenopausal women-An update. Maturitas. 2009 May 20;63(1):34-8.
    • Pedullà L, Brichetto G, Tacchino A, Vassallo C, Zaratin P, Battaglia MA,Bonzano L, Bove M. Adaptive vs. non-adaptive cognitive training by means of a personalized App: a randomized trial in people with multiple sclerosis. J Neuroeng Rehabil. 2016 Oct 4;13(1):88.
    • Pellegrino L, Stranieri G, Tiragallo E, Tacchino A, Brichetto G, Coscia M, Casadio M. Analysis of upper limb movement in Multiple Sclerosis subjects during common daily actions. Conf Proc IEEE Eng Med Biol Soc. 2015;2015:6967-70.
    • Solaro C, Trabucco E, Signori A, Cella M, Messmer Uccelli M, Brichetto G, Cavalla P, Gironi M, Patti F, Prosperini L. Italian validation of the 12-item multiple sclerosis walking scale. Mult Scler Int. 2015;2015:540828.
    • Bonzano L, Tacchino A, Brichetto G, Roccatagliata L, Dessypris A, Feraco P, Lopes De Carvalho ML, Battaglia MA, Mancardi GL, Bove M. Upper limb motor rehabilitation impacts white matter microstructure in multiple sclerosis. Neuroimage. 2014 Apr 15;90:107-16. doi: 10.1016/j.neuroimage.2013.12.025.
    • Brichetto G, Piccardo E, Pedullà L, Battaglia MA, Tacchino A. Tailored balance exercises on people with multiple sclerosis: A pilot randomized, controlled study. Mult Scler. 2015 Jul;21(8):1055-63.

    Brichetto G, Rinaldi S, Spallarossa P, Battaglia MA, de Carvalho ML. Efficacy of physical therapy in multiple sclerosis as measured with the modified fatigue impact scale and ambulation index: a retrospective study. NeuroRehabilitation. 2013;33(1):107-12. 

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    II semestre da Marzo 2017

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Orale

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Conoscenza della sinergia tra attività fisica adattata e riabilitazione

    Conoscenza delle principali misure di outcome

    Capacità , sulla base di un caso didattico, di stilare un programma di allenamento di attività fisica adattata comprensivo di misure di outcome