Salta al contenuto principale della pagina

DIRITTO SANITARIO

CODICE 106421
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 2 cfu al 1° anno di 11266 SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE TECNICHE DIAGNOSTICHE (LM/SNT3) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE IUS/09
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    La frequenza e la partecipazione attiva alle attività formative proposte (lezioni frontali e altre attività) e lo studio individuale consentiranno allo/a studente di: 

    • comprendere e commentare gli articoli della Costituzione italiana inerenti alla tutela della salute;
    • riconoscere le diverse fonti del diritto italiano rilevanti in ambito sanitario, anche in rapporto alle fonti  del diritto internazionale e dell'Unione europea;
    • individuare le relazioni tra i soggetti istituzionali competenti in ambito sanitario;
    • conoscere le articolazioni nazionale e territoriali del Servizio sanitario nazionale;
    • comprendere la natura del diritto alla salute come diritto di libertà (libertà di cura, consenso informato, TSO e DAT)
    • comprendere la natura del diritto alla salute come diritto sociale (universalità, globalità e gratuità delle cure, LEA);
    • conoscere la nozione di appropriatezza delle cure;
    • acquisire e utilizzare in modo adeguato il linguaggio giuridico di base. 

    MODALITA' DIDATTICHE

    L'insegnamento si articola in 16 ore di lezione frontale, durante le quali saranno affrontate le principali nozioni teoriche del diritto sanitario e si analizzeranno atti normativi, amministrativi e sentenze dei principali organi giurisdizionali italiani e della Corte costituzionale.

    Le lezioni sono in presenza.

    La docente si conformerà alle indicazioni del Corso di studio per quanto riguarda la possibilità di seguire le lezioni a distanza su TEAMS . 

    La docente caricherà su Aulaweb i materiali utili per le lezioni e per lo studio individuale (schemi riassuntivi, atti normativi, documenti, sentenze). 

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Il programma dell'insegnamento prevede lo studio dei seguenti argomenti:

    • Cenni introduttivi sul sistema italiano delle fonti del diritto, anche in rapporto al diritto internazionale e dell'Unione europea,
    • Tutela della salute e diritto alla salute nella Costituzione e nelle altre fonti del diritto sanitario;
    • La giurisprudenza costituzionale in materia di diritto alla salute;
    • La risarcibilità del danno alla salute (danno biologico);
    • L'organizzazione regionale del Servizio sanitario nazionale;
    • La libertà di cura e il consenso informato;
    • Le dichiarazioni anticipate di trattamento;
    • La salute come diritto sociale finanziariamente condizionato e i livelli essenziali di assistenza (LEA);
    • L'appropriatezza delle pratiche sanitarie e le sperimentazioni.

     

     

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    - R. Balduzzi, G. Carpani, Manuale di Diritto Sanitario, Il Mulino Editore, Edizione 2013 (ultima)
    - F. Castiello, V. Tenore (a cura di), Manuale di Diritto Sanitario, Giuffrè Editore, II Edizione
    - F. Giglioni, Manuale di Diritto Sanitario, Nel Diritto Editore, II Edizione (2020).

     

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    ARIANNA PITINO (Presidente)

    ELIANA BRIZZOLARA

    CRISTINA CUSATO

    ENRICO MAZZINO

    RITA VERBICARO

    DANIELA AMICIZIA (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    Le lezioni dell'a.a. 2022/23 si tengono nel secondo semestre.

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Per poter sostenere l'esame è obbligatorio iscriversi seguendo la relativa procedura informatica: senza iscrizione non si sarà ammessi/e all'esame. 

    L'esame è scritto.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Per prima cosa, lo/la studente dovrà dimostrare: la conoscenza degli argomenti del corso, un ordine adeguato nella presentazione degli stessi e la competenza nel linguaggio giuridico. 


    Verrà conferita una valutazione preferenziale alle seguenti competenze:

    • coerenza e completezza delle risposte;
    • capacità di applicare le informazioni acquisite e gli argomenti trattati a fatti di attualità;
    • il riferimento a sentenze e/o atti normativi di particolare rilievo;
    • l'eventuale espressione di considerazioni personali, debitamente motivate e argomentate. 

    Verrà inoltre tenuta in considerazione la frequenza e la partecipazione attiva alle lezioni. 

     

    ALTRE INFORMAZIONI

    Si ricorda agli/alle studenti di iscriversi al corso su Aulaweb.