Salta al contenuto principale della pagina

BIOCHIMICA CLINICA

CODICE 104202
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU 6 cfu al 2° anno di 11158 BIOLOGIA APPLICATA E SPERIMENTALE (LM-6) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/12
LINGUA Italiano
SEDE GENOVA (BIOLOGIA APPLICATA E SPERIMENTALE)
PERIODO Annuale
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Acquisire le conoscenze necessarie all'interpretazione degli esami di laboratorio che esplorano la funzione di specifici organi/apparati. Applicare tali conoscenze nel ragionamento diagnostico in semplici casi clinici, rappresentativi di patologie dei principali organi e apparati. Valutare l’entità e la gravità dello scostamento dalla norma dei principali parametri biochimico-clinici. Proporre i test di laboratorio idonei a risolvere specifiche ipotesi diagnostiche e valutare il significato del risultato in termini di conferma o smentita dell’ipotesi. 

MODALITA' DIDATTICHE

lezione frontale, o videoregistrata in presenza e disponibile su aulaweb, secondo le disposizioni anti-covid emanate dall'Ateneo

Si rimanda all'istanza AulaWeb specifica dell'insegnamento per eventuali aggiornamenti a causa di variazioni della situazione sanitaria ed epidemiologica.

In ogni lezione verranno presentati i vari test di laboratorio e alcuni semplici casi clinici per comprenderne l'utilità nella diagnosi, prognosi o esclusione di patologia.

PROGRAMMA/CONTENUTO

DIAGNOSTICA EMATOLOGICA

Esame emocromocitometrico

Metabolismo del ferro

Anemie (classificazione morfologica e patogenetica)

Emoglobinopatie 

Talassemie

Emostasi

Indicatori di lab di rischio emorragico e trombotico

DIAGNOSTICA DEL DIABETE MELLITO

Ormoni che regolano glicemia

Cause di iper- e ipo-glicemia

Criteri diagnostici diabete mellito e diabete gestazionale

Esami di lab. nella chetoacidosi diabetica; test di tolleranza al glucosio; emoglobina glicosilata; corpi chetonici

Casi clinici di acidosi metabolica

IL LABORATORIO ENDOCRINOLOGICO

Ormoni steroidi, peptidici e derivati da aminoacidi: cenni su funzione, livelli basali e condizioni di iper-/ipo-secrezione

Esami di lab. nelle condizioni di iper-/ipo-secrezione: asse ipotalamo-ipofisario; tiroide; surrene (patologie cortico- e medullo-surrenaliche); ormoni sessuali maschili e femminili

IL LABORATORIO NELLE PATOLOGIE PEDIATRICHE

Screening neonatale esteso

Diagnosi differenziale dell’obesità infantile

IL LABORATORIO NELLE MALATTIE del SNC

Il liquor, funzioni, l’esame del liquido cerebro-spinale (valori normali e patologici dell’esame citometrico e biochimico), marcatori liquorali di malattia di Alzheimer, diagnosi di lab della malattia di Creuzfeld-Jacob, diagnosi di fistola liquorale.

IL LABORATORIO NELLE MALATTIE DIGESTIVE

Le malattie infiammatorie croniche intestinali, la celiachia, breath test.

IL LABORATORIO NELLE MALATTIE RESPIRATORIE

BPCO, polmonite, embolia polmonare

TESTI/BIBLIOGRAFIA

dispense su aula-web

Common laboratory tests - Vaughn G. Appleton & Lange

Medicina di laboratorio, M. Ciaccio et al., Edises

DOCENTI E COMMISSIONI

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

come da calendario

Orari delle lezioni

BIOCHIMICA CLINICA

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L’esame consisterà in un test scritto (quiz a risposta multipla, 30+1 domande) eseguito in presenza o su piattaforma digitale, compatibilmente con le disposizioni di Ateneo riguardanti le norme di sicurezza anti-covid.

Si rimanda all'istanza AulaWeb specifica dell'insegnamento per eventuali aggiornamenti a causa di variazioni della situazione sanitaria ed epidemiologica.

Il  test è superato con almeno 18/30.

Il voto finale sarà mediato (media pesata) con quello di Patologia clinica.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

L’esame verificherà il raggiungimento degli obiettivi formativi; in particolare verrà accertata la conoscenza da parte dello studente del significato clinico dei parametri biochimico-clinici presentati durante le lezioni, dell’unità di misura nella quale sono espressi e della loro escursione dinamica nelle principali patologie per le quali rappresentano uno strumento diagnostico-prognostico. Verrà valutata la capacità di scegliere, tra alcuni test proposti, quelli idonei a risolvere un determinato quesito diagnostico, e la capacità di identificare scostamenti dalla norma indicativi di patologia.