Salta al contenuto principale
CODICE 104211
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/10
LINGUA Italiano
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 1° Semestre
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

PRESENTAZIONE

Il corso di Analisi strumentale si propone di fornire allo studente le conoscenze delle tecniche analitiche di base per l'acquisizione di competenze teorico-pratiche fondamentali per la preparazione e l'analisi di campioni biologici in campo alimentare e forense. 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L'insegnamento di Analisi strumentale si propone di fornire allo studente le conoscenze delle tecniche analitiche di base per l'acquisizione di competenze teorico-pratiche fondamentali per la preparazione e l'analisi di campioni biologici in campo alimentare e forense. Al termine del corso, lo studente conosce le principali tecniche strumentali per l'analisi strutturale di campioni biologici e l'interpretazione dei risultati ottenuti.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

La frequenza e la partecipazione alle attività didattche  previste (lezioni frontali ed esperienze di laboratorio) consentiranno allo studente di acquisire le conoscenze necessarie alla preparazione di campioni biologici, alla loro analisi strumentale ed interpretazione dei risultati ottenuti. 
Nello specifico lo studente sarà in grado di determinare, per ogni tipologia di campione, il miglior approccio analitico da adottare,  nell'insieme (preparazione del campione, scelta del metodo strumentale), per l'ottenimento delle informazioni quali-quantitative di volta in volta richieste.

PREREQUISITI

Requisiti fondamentali per lo studio di questa materia sono la conoscenza della chimica generale, inorganica e organica.
In particolare lo studente dovrà conoscere nel dettaglio: i sistemi tampone, gli equilibri chimici, i gruppi funzionali di interesse biologico e le loro reazioni principali. 

MODALITA' DIDATTICHE

L’insegnamento si compone di lezioni frontali e di lezioni in laboratorio. Sono previste attività finalizzate all’applicazione delle conoscenze acquisite in aula durante le lezioni frontali. Per questo motivo la frequenza a lezioni ed esercitazioni di  laboratorio è fortemente consigliata.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Le diverse classi di molecole di interesse (metaboliti primari e secondari, monomeri e polimeri di interesse biologico). Le diverse tipologie di campioni biologici. Le tecniche estrattive. Le tecniche separative (gas e liquido cromatografia). Le principali tecniche analitiche spettroscopiche (spettroscopia UV-Visibile; spettroscopia infrarossa-IR; spettroscopia Raman; risonanza magnetica nucleare-NMR) e spettrometriche (spettrometria di massa-MS e ICP-MS). Preparazione ed analisi di campioni di interesse in ambito alimentare e forense. Interpretazione e presentazione dei risultati ottenuti.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Tutte le slides utilizzate durante le lezioni e altro materiale didattico saranno disponibili su AulaWeb al termine di ogni ciclo di lezioni frontali e lezioni di laboratorio insieme ad altro materiale bibliografico in formato pdf.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

GIANLUCA DAMONTE (Presidente)

ANNALISA SALIS

ENRICO MILLO (Presidente Supplente)

MIRKO BENVENUTI (Supplente)

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

Consultare orario dettagliato al seguente link: https://easyacademy.unige.it/portalestudenti/

 

Si rimanda all'istanza AulaWeb specifica dell'insegnamento per eventuali aggiornamenti a causa di variazioni della situazione sanitaria ed epidemiologica.

Orari delle lezioni

ANALISI STRUMENTALI

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

L'esame orale ha una durata media di circa 30 minuti/studente sugli argomenti trattati a lezione e ad esercitazione.
Di solito vengono poste allo studente tre domande di difficoltà crescente volte a valutare il grado di approfondimento della materia e di preparazione dello studente. 

 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

I dettagli sulle modalità di preparazione per l’esame e sul grado di approfondimento richiesto per ogni argomento saranno forniti all’inizio del corso e ribaditi durante lezioni ed esercitazioni.

L’esame orale verterà principalmente sugli argomenti trattati durante le lezioni frontali e avrà lo scopo di valutare il raggiungimento del livello di conoscenze e competenze acquisite. Sarà anche valutata la capacità di esporre gli argomenti in modo chiaro e con una terminologia corretta.

Calendario appelli

Dati Ora Luogo Tipologia Note
18/01/2023 08:30 GENOVA Orale
01/02/2023 08:30 GENOVA Orale
15/02/2023 08:30 GENOVA Orale
13/06/2023 08:30 GENOVA Orale
28/06/2023 08:30 GENOVA Orale
13/07/2023 08:30 GENOVA Orale
20/09/2023 08:30 GENOVA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

La frequenza alle lezioni è fortemente raccomandata