Salta al contenuto principale della pagina

MONITORAGGIO AMBIENTALE MARINO

CODICE 66243
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 6 cfu al 3° anno di 8722 INGEGNERIA NAVALE (L-9) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/07
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    La corretta gestione dell'ambiente marino costiero e del largo necessita l'utilizzo di strumenti di monitoraggio e di gestione dati riferiti alla normativa vigente in materia di tutela ambientale finalizzata all'esercizio dell'attività di vigilanza, controllo e gestione (convenzioni, protocolli, direttive internazionali, europee, nazionali e locali)

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Studio dell'ambiente marino costiero e del largo in relazione alle diverse direttive europee, nazionali e locali. Studio della strumentazione e dei metodi d'analisi necessari per affrontare il monitoraggio dell'ambiente marino Analisi dei programmi nazionali di monitoraggio e dei metodi di trattamento dei dati.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    La frequenza e la partecipazione alle attività formative previste (lezioni frontali ed in laboratorio) consentiranno allo studente di acquisire le conoscenze generali di oceanografia e nel campo del monitoraggio e le conoscenze per la gestione dati  necessarie per approfondire studi su problematiche ambientali, supportare le attività di valutazione, pianificazione, elaborazione e applicazione delle procedure per la prevenzione dei rischi e per la gestione e tutela dell´ambiente e della salute dell´uomo nel campo dell’ambiente marino

    MODALITA' DIDATTICHE

    L’insegnamento si compone di lezioni frontali e di attività di esercitazioni in laboratorio. Essendo previste attività per l’applicazione delle conoscenze acquisite, attività pratiche e metodologiche, la frequenza a lezioni ed esercitazioni di  laboratorio è fortemente consigliata.
    Le lezioni frontali in aula sono erogate mediante presentazioni multimediali.
    Le esercitazioni di laboratorio sono mirate all’applicazione pratica delle conoscenze teoriche acquisite durante le lezioni frontali.
    Le esercitazioni di laboratorio si svolgono in aule attrezzate   del Dipartimento di Scienze della Terra dell'Ambiente e della Vita (DISTAV).

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Il programma del corso prevede una presentazione delle principali componenti fisiche, chimiche e biologiche dell’ambiente marino e successivamente una analisi delle attività di monitoraggio nell'ambiente marino costiero e del largo in relazione alle diverse direttive internazionali, europee, nazionali e locali. Lo studio della strumentazione, delle nuove tecnologie, dei metodi d'analisi utilizzati nell’ambito del monitoraggio marino. L’analisi dei metodi di trattamento dei dati e dei sistemi informativi nell’ambito dei programmi nazionali ed internazionali attivi di monitoraggio ambientale marino. Attività di laboratorio e prove in mare di sistemi di monitoraggio

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Tutte le slides utilizzate durante le lezioni e altro materiale didattico saranno disponibili al termine di ogni ciclo di lezioni/esercitazioni di laboratorio insieme ad altro materiale bibliografico in formato pdf.

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    https://corsi.unige.it/8722/p/studenti-orario

    Consultare orario dettagliato al seguente link: https://easyacademy.unige.it/portalestudenti/

    Si rimanda all'istanza AulaWeb specifica dell'insegnamento per eventuali aggiornamenti a causa di variazioni della situazione sanitaria ed epidemiologica.

     

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    L'esame consiste in una prova scritta. La prova scritta (test a risposta aperta e multipla) è relativa agli argomenti e alle attività pratiche svolte durante le lezioni e le esercitazioni di laboratorio. 
    Saranno disponibili 2 appelli nella sessione invernale (gennaio-febbraio) e 4 appelli nella sessione estiva (giugno, luglio, settembre).

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    I dettagli sulle modalità di preparazione per l’esame e sul grado di approfondimento richiesto per ogni argomento saranno forniti all’inizio del corso e ribaditi durante lezioni ed esercitazioni.
    Lo studente dovrà essere in grado di integrare le conoscenze acquisite  durante le lezioni frontali  con le competenze acquisite nel corso delle attività laboratoriali in casi specifici trattati durante il corso.

    Calendario appelli

    Data Ora Luogo Tipologia Note

    ALTRE INFORMAZIONI

    La frequenza costante e regolare alle lezioni e alle correlate esercitazioni di laboratorio è fortemente raccomandata