Salta al contenuto principale della pagina

INTERACTION DESIGN MODULE 2

CODICE 83839
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 6 cfu al 1° anno di 9913 DIGITAL HUMANITIES - COMUNICAZIONE E NUOVI MEDIA (LM-92) - SAVONA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ICAR/13
    LINGUA Italiano (Inglese a richiesta)
    SEDE
  • SAVONA
  • PERIODO 1° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

     Il corso si sviluppa prevalentemente tramite applicazioni pratiche tramite la sperimentazione progettuale delle nozioni teoriche maturate nell’ambito del corso di Ergonomia Cognitiva. Il Corso prevede la realizzazione di sistemi e applicazioni in grado di interagire e comunicare. Si avranno dunque delle realizzazioni di sistemi adattivi rispetto all’ambiente e alle persone. Si svilupperanno prototipi e concept relativi all’uso di reali device interattivi.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Obiettivi del modulo sono: - introdurre lo studente al mondo della robotica, dei device interattivi, delle applicazioni o dei dispositivi digitali e dell’internet delle cose osservandoli e studiandoli in rapporto all’interazione e all’usabilità; - fornire agli studenti gli strumenti per comprendere il significato dei concetti base del progetto e sperimentare la dimensione del processo progettuale. Momenti formativi fondamentali sono le comunicazioni dedicate all’apprendimento degli elementi del processo che va dall’analisi dei bisogni all’ideazione e alla realizzazione dei prodotti e le esercitazioni pratiche finalizzate a porre le basi per la progettazione di interfacce (sia fisiche che virtuali) secondo i principi dell’Interaction Design (IxD), dell’User Experience Design (UX) e dell’Human Centered Design (HCD).

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Obiettivo del modulo è quello di introdurre lo studente al mondo della robotica, dei device interattivi, delle applicazioni o dei dispositivi digitali e dell’internet delle cose osservandoli e studiandoli in rapporto all’interazione e all’usabilità. Viene illustrato lo stato dell’arte su questi settori e vengono poste le basi per la progettazione di interfacce (sia fisiche che virtuali) secondo i principi dell’Intercation Design (ID), dell’User Experience Design (UX) e dell’Human Centered Design (HCD).L’obiettivo finale consiste nell’ottenimento da parte degli studenti di una consapevolezza e di una metodologia di progetto focalizzata sul design dell’interazione, sull’UX e sull’HCD.

    Con il supporto di brevi lezioni e tramite l'elaborazione di un progetto o di singole esercitazioni gli studenti dovranno dimostrare oltre alla memorizzazione delle nozioni erogate anche l’apprendimento di strumenti quali:

    - ricerca ed analisi, definizione dello scenario, del problema e delle figure di riferimento;

    - ideazione e concept design;

    - schizzi, storytelling, wireframe, mock up ;

    - illustrazione completa del progetto (dall’ideazione alla forma finale) in forma grafica e orale;

    - capacità di confronto, analisi critica e di lavoro in gruppo.

    MODALITA' DIDATTICHE

    La didattica è prevalentemente organizzata secondo lo schema dell’atelier di progetto. Teoria e pratica vengono sviluppate con un lavoro collegiale in gruppi di lavoro.

     

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Il modulo tratta:

    - design thinking;

    - approccio critico all’analisi e al miglioramento di interfacce esistenti o nuove;

    - definizioni e principi di usabilità, di ID, UX e HCD anche tramite la presentazione di casi studio ed esperienze applicate.

    I contenuti di dettaglio di Interaction Design vengono forniti prima dell’inizio del semestre sulla pagina aulaweb dedicata all’insegnamento. La pagina aulaweb sarà anche lo strumento di comunicazione ed aggiornamento settimanale da parte del docente.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Norman, D. (2004). Emotional design. Milano: Feltrinelli.

    Norman, D. (1990). La caffettiera del masochista. Firenze-Milano: Giunti editore.

    Saffer, D. (2007). Design dell’interazione. Creare applicazioni intelligenti e dispositivi ingegnosi con l’interaction design. Milano: Pearson education – Mondadori.

    Krug, S. (2014). Usabilità individuare e risolvere problemi. Milano: Hops Tecniche Nuove.

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    FABRIZIO BRACCO (Presidente)

    FEDERICA DELPRINO

    MICHELE MASINI

    MARIA MOROZZO DELLA ROCCA E DI BIANZE' (Presidente Supplente)

    LEZIONI

    INIZIO LEZIONI

    Le lezioni inizieranno il giorno 07 ottobre 2022.

    https://corsi.unige.it/9913/p/studenti-orario

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Orale e grafico (progetto o esercitazioni con relativa presentazione).

    L'esame consiste nella presentazione, consegna e valutazione degli elaborati realizzati nell'ambito del modulo sotto forma di presentazione delle esercitazioni o di un singolo progetto e nella discussione critica degli stessi anche in relazione ai contenuti teorici erogati durante il semestre.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Le consegne vengono valutate in funzione della completezza, della capacità di interpretazione, di approfondimento e di presentazione del tema assegnato. Il colloquio orale oltre a verificare la memorizzazione e comprensione delle nozioni teoriche erogate si prefigge di appurare la capacità di rielaborare criticamente i concetti acquisiti e di orientarli alle applicazioni pratiche.

    Calendario appelli

    Data Ora Luogo Tipologia Note

    ALTRE INFORMAZIONI

    Gli studenti con disabilità o con DSA possono fare richiesta di misure compensative/dispensative per l'esame. Le modalità saranno definite caso per caso insieme al Referente per Ingegneria del Comitato di Ateneo per il supporto agli studenti disabili e con DSA. Gli studenti che volessero farne richiesta sono invitati a contattare il docente dell'insegnamento mettendo in copia il Referente (https://unige.it/commissioni/comitatoperlinclusionedeglistudenticondisa…).