Salta al contenuto principale della pagina

TIROCINIO 2° ANNO

CODICE 106486
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 15 cfu al 2° anno di 11266 SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE TECNICHE DIAGNOSTICHE (LM/SNT3) - GENOVA
  • LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PROPEDEUTICITA
    Propedeuticità in ingresso
    Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
    • SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE TECNICHE DIAGNOSTICHE 11266 (coorte 2021/2022)
    • TIROCINIO I ANNO 106431
    MODULI Questo insegnamento è composto da:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    Il tirocinio professionale è una strategia formativa che prevede l’affiancamento dello studente ad un professionista esperto e in contesti sanitari specifici al fine di apprendere le competenze previste dal ruolo professionale.

    L’apprendimento in tirocinio avviene attraverso la sperimentazione pratica, l’integrazione dei saperi teorico-disciplinari con la prassi operativa professionale ed organizzativa, il contatto con membri di uno specifico gruppo professionale.

    Attraverso il tirocinio lo studente viene a contatto con contesti organizzativi e inizia ad apprezzare relazioni lavorative, rapporti interprofessionali, valori, abilità, comportamenti lavorativi, quindi rappresenta anche una pre socializzazione al mondo del lavoro

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Il tirocinio del II anno sarà improntato fondamentalmente alla acquisizione delle conoscenze e delle competenze necessarie all’organizzazione ed alla direzione dei reparti di tecniche diagnostiche, ed anche più in generale delle professioni sanitarie delle strutture ospedaliere. Il tirocinio si caratterizzerà per l'approfondimento sugli aspetti di formazione manageriale, economica e legislativa in ambito sanitario. Verrà anche dato spazio alla formazione alla ricerca e allo sviluppo di competenze pedagogiche e formative, come premessa ad una eventuale carriera di docenza universitaria. Si curerà anche l’aspetto della cooperazione con le altre figure professionali ed amministrative interessate all’organizzazione degli enti sanitari e/o dell’università.

    PREREQUISITI

    Aver superato l’esame di Tirocinio I

    DOCENTI E COMMISSIONI

    Commissione d'esame

    SILVIA NASO (Presidente)

    NICOLA TRAVERSO (Presidente)

    ALESSANDRA SIGNORETTI (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    La valutazione avviene attraverso la presentazione di una relazione scritta (project work dell’attività svolta) che viene riassunta in una breve presentazione in formato power point  e discussa in aula con il Docente del tirocinio, il Presidente del corso, il Direttore delle attività professionalizzanti e del tutor di Tirocinio e alla presenza degli studenti del corso.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    I laureati magistrali nella classe devono dimostrare, in funzione dei suddetti percorsi formativi, di aver acquisito competenze relative al management della classe e del complesso delle professioni afferenti al proprio indirizzo, alle valutazioni deontologiche ed etiche attinenti agli atti professionali propri e della equipe professionale, alle tecnologie e metodologie pedagogiche rivolte allo sviluppo continuo delle professioni della classe, corrispondenti al relativo profilo professionale.