Salta al contenuto principale della pagina

ARCHITETTURA NAVALE

CODICE 107004
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 12 cfu al 2° anno di 9274 DESIGN DEL PRODOTTO E DELLA NAUTICA(L-4) - LA SPEZIA
  • 6 cfu al 1° anno di 9008 DESIGN NAVALE E NAUTICO(LM-12) - LA SPEZIA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ING-IND/01
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • LA SPEZIA
  • PERIODO 2° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    Il corso fornisce agli allievi le conoscenze e gli strumenti necessari allo svolgimento delle principali attività relative alla scelta della carena e dell'elica più adatte alle esigenze del caso.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Il corso è mirato all'acquisizione, da parte degli studenti, dei principi fondamentali e di base relativi alla resistenza al moto e alla propulsione delle carene.

    PREREQUISITI

    Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:

    • GEOMETRIA DEI GALLEGGIANTI 
    • COSTRUZIONI NAVALI

    MODALITA' DIDATTICHE

    Il corso viene erogato attraverso lezioni frontali ed esercitazioni svolte in aula.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Principali problemi dell'interazione fluido-carena, onde di superficie, richiami alle equazioni dell'idrodinamica ed al teorema di omogeneità, principio di similitudine.

    Componenti della resistenza al moto: resistenza tangenziale, strato limite, resistenza d'attrito, resistenza della lastra piana, superficie di carena, resistenza viscosa di pressione, resistenza di forma, resistenza indotta, resistenza d'onda, campo ondoso generato da una carena, energia assorbita, interferenza, bulbo e corpo cilindrico, resistenza dovuta alle onde frangenti, resistenza delle appendici, resistenza dell'aria.

    Parametri che influiscono sulla resistenza al moto.

    Prove su modelli di carene, presentazione dei risultati, serie sistematiche di prove e metodi statistici.

    Prove su modelli di eliche, diagrammi dell'elica isolata, cavitazione, i coefficienti della propulsione, le prove di autopropulsione, serie sistematiche di eliche, problemi relativi alla propulsione, progetto dell'elica, previsione di funzionamento.

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Principles of Naval Architecture, volumi II e III SNAME, 1988

    Principles of Yacht Design; Larsson L., Eliasson R.E., Orych M.; Alard Coles 2014

    Dispense del corso disponibili per gli studenti iscritti sul Portale AulaWeb

    LEZIONI

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    La modalità con la quale viene valutato l'apprendimento dello studente consiste in un esame di profitto realizzato per mezzo di una prova orale.

    Per gli studenti in corso sono previsti tre appelli nella sessione estiva (giugno, luglio e settembre) e due appelli in quella invernale (gennaio e febbraio).

    Per gli studenti fuori corso oltre agli appelli sopra descritti viene previsto un appello al mese nei restanti periodi.

    La prova consiste in:

    n.2 domande in cui il candidato dovrà illustrare gli argomenti proposti, e come questi vengano applicati per risolvere i classici problemi dell'Architettura Navale.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    La prova accreta la capacità di risolvere i classici problemi dell'Architettura Navale relativamente ad una unità da diporto e consiste in due domande aperte su argomenti svolti a lezione.

    Dall'esame delle risposte si accerta se lo studente ha acquisito le nozioni e le tecniche illustrate nel corso delle lezioni e nelle dispense del corso.

    ALTRE INFORMAZIONI

    L’esame può essere seguito in modalità FREQUENTANTI e NON FREQUENTANTI. Per entrambi le modalità è necessario seguire le lezioni, che sono disponibili anche videoregistrate su Aulaweb, e consegnare le eventuali esercitazioni digitalmente.