Salta al contenuto principale della pagina

LA PROGETTAZIONE ESECUTIVA IN AMBIENTE BIM

CODICE 104578
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 12 cfu al 1° anno di 9914 INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA (LM-4) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ICAR/10
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    L’insegnamento si propone di fornire agli allievi quelle conoscenze metodologiche e tecniche che consentiranno loro di sviluppare un progetto architettonico esecutivo, con particolare riferimento all’involucro edilizio nelle sue dimensioni di efficienza e di fattibilità economica. Lo sviluppo del progetto architettonico, sino al livello esecutivo, verrà svolto in ambiente BIM (Building Information Modeling). Sviluppo sino al livello esecutivo come passaggio in cui si coniuga la componente ideativa e soggettiva del progettista con quella tecnica e oggettiva delle norme e delle conoscenze esecutive e realizzative. In questo processo di raggiungimento del dettaglio progettuale gli attuali strumenti di digitalizzazione sono considerati un arricchimento operativo, in quanto facilitatori dell’integrazione tra domini disciplinari. Gli argomenti sono trattati attraverso lezioni frontali e laboratorio.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Il corso è strutturato in due moduli, Progettazione sostenibile dell'architettura e Progettazione esecutiva in ambiente BIM, in modo da fornire agli studenti le seguenti competenze:

    - approfondita conoscenza del significato di cambiamenti climatici e conseguenti principi di sostenibilità e sviluppo sostenibile nel settore delle costruzioni;

    - approfondita conoscenza delle tecnologie “tradizionali” e innovative utili per raggiungere gli obiettivi ambientali, sociali ed economici dello sviluppo sostenibile nel settore delle costruzioni;

    - elevata capacità di comprendere, analizzare e progettare i materiali, i componenti, gli elementi costruttivi e le intere costruzioni in cui diventa essenziale il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile.

    Verranno, inoltre, svolti argomenti inerenti lo sviluppo del progetto di dettaglio/esecutivo delle proposte progettuali dell’involucro in ambiente parametrico. In particolare, si illustreranno i fondamenti per la traduzione digitale dei progetti di dettaglio in ambiente BIM (Building Information Modeling). A tal fine si approfondiranno i seguenti argomenti:

    - Il BIM come strumento per la progettazione esecutiva dell’involucro e si illustreranno esempi virtuosi

    - Il BEM (Building Energy Model) come strumento per la progettazione esecutiva dell’involucro e si illustreranno esempi virtuosi

    - Uso dello strumento BIM e BEM per la progettazione esecutiva/di dettaglio dell’involucro in relazione alle soluzioni progettuali sostenibili proposte.

     

    MODALITA' DIDATTICHE

    Le attività didattiche prevedono:

    - lezioni frontali sugli argomenti indicati nel programma

    - attività di carattere laboratoriale in cui gli studenti, suddivisi in gruppi, sviluppano sotto la guida dei docenti un progetto sostenibile dell'architettura di un oggetto edilizio che ogni anno sarà scelto in base alle caratteristiche costruttive, alla destinazione d'uso, alle peculiarità dell'involucro edilizio che si vuole indagare nel dettaglio; il progetto sarà oggetto delle attività nel primo e secondo modulo dell'insegnamento.

    - seminari e visite tecniche per avere riscontri diretti dei concetti e degli argomenti trattati durante le lezioni frontali e le attività laboratoriali.

    I temi sono affrontati integrando i momenti di teoria della progettazione sostenibile a quelli della loro applicazione e verifica di fattibilità progettuale, guidando gli studenti lungo il percorso che conduce alla redazione del progetto sostenibile dell'architettura al livello di progetto esecutivo.

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Il programma dell'insegnamento si basa sugli argomenti sviluppati nel testo principale di riferimento (vedi TESTI/BIBLIOGRAFIA).

     

    ELEMENTI COSTRUTTIVI

    • Il tamponamento
      • I tamponamenti pesanti opachi
      • Pareti semplici opache
      • Pareti complesse opache
      • Il tamponamento leggero
      • Parete leggera opaca
      • Parete trasparente

     

    • Il verde verticale
      • Benefici ambientali ed economici
      • Capacità di raffrescamento e isolamento termico
      • Componenti, materiali, specie vegetali e manutenzione
    • Facciate verdi dirette e indirette
    • Sistemi living wall

     

    • Serramenti
      • Serramenti esterni
    • Finestre e portefinestra
    • Lucernari
    • Schermature esterne

     

    • I completamenti 643
      • L’intonaco
      • I prodotti vernicianti
      • I rivestimenti
      • I sistemi a secco

     

    REQUISITI E PRESTAZIONI

    • Fabbisogni e prestazioni termiche
    • Requisiti e prestazioni igrometriche
    • Requisiti e prestazioni visive
    • Esempi di verifica delle prestazioni degli elementi costruttivi

     

    LA DIGITALIZZAZIONE DEL PROCESSO

    • Introduzione
    • Un principio in evoluzione
    • Fasi, strumenti e applicazioni digitali nel settore delle costruzioni
    • BIM oggi e concertazione normativa
    • Il futuro della digitalizzazione nel settore delle costruzioni

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Il testo di riferimento principale è il seguente volume redatto come testo generale di architettura tecnica, all'interno del quale si trovano gli argomenti indicati in PROGRAMMA E CONTENUTO.

    Data la vastità degli argomenti d'interesse durante le lezioni frontali e le attività laboratoriali saranno indicati i testi che si riterranno più adatti come approfondimento bibliografico.

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.