Salta al contenuto principale della pagina

LABORATORIO DI STRUMENTAZIONE BIOMEDICA

CODICE 101719
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 3 cfu al 3° anno di 8713 INGEGNERIA BIOMEDICA (L-8) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ING-INF/06
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre

    PRESENTAZIONE

    L'insegnamento si propone di affrontare sperimentalmente vari aspetti della progettazione di sistemi elettronici per l’acquisizione e l’elaborazione di segnali da diverse tipologie di sensori/trasduttori con particolare riferimento alla strumentazione biomedicale

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Insegnamento pratico finalizzato all'acquisizione di conoscenze operative fondamentali riguardanti l'uso di strumentazione di misura e la caratterizzazione di semplici circuiti e dispositivi.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Lo scopo dell'insegnamento è che i partecipanti verifichino sperimentalmente le competenze acquisite in altri corsi e affrontino in modo operativo semplici problematiche progettuali eseguendo misure sia con strumentazione da banco sia con circuiti appositamente realizzati.

    Entro la fine del corso gli studenti saranno in grado di:

    • utilizzare correttamente la strumentazione elettronica di base;
    • valutare la qualità della misura di una grandezza fisica e implementare soluzioni tecniche migliorative
    • conoscere diverse modalità di interfaccia dei sensori;
    • scrivere un semplice codice per microcontrollore orientato alla lettura ed elaborazione del segnale in uscita da un sensore;
    • descrivere in modo esaustivo il processo e i risultati di una sessione di misura;

    PREREQUISITI

    Conoscenze base di elettronica discreta e teoria dei circuiti, fondamenti di informatica e programmazione in linguaggio C

    MODALITA' DIDATTICHE

    L'insegnamento prevedere una serie di esercitazioni di laboratorio precedute da una introduzione in aula.
     

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Il programma prevede diverse esercitazioni in cui verranno affrontati i seguenti argomenti:

    • utilizzo di strumentazione elettronica di base
    • impiego del microcontrollore nella strumentazione
    • interfacciamento con diverse tipologie di sensori/trasduttori sia analogici sia digitali, a risposta lineare e non lineare
    • estrazione di parametri caratteristici di trasduttori attraverso misure sperimentali
    • stima dell’incertezza delle misurazioni effettuate
    • valutazione del rumore nella misura e la sua riduzione attraverso filtraggio (sia analogico sia digitale)
    • valutazione sperimentale della ripetibilità delle misure
    • elaborazione in “tempo reale” di segnali biomedicali (es. segnale fotopletismoigrafico)

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Dispense fornite dal docente

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    La prova di esame consistera' nella valutazione delle singole esercitazioni svolte e le relative relazioni scritte prodotte ed un colloquio finale

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    L'esame avrà l'obiettivo di valutare l'effettivo raggiungimento dei risultati di apprendimneto attesi.

    Verranno anche valutati la chiarezza espositiva e completezze dei risultati presentati delle relazioni scritte, la capacità di ragionamento critico sulle esercitazioni svolte, il rigore logico nell'esecuzione delle esercitazioni e la capacità di compiere scelte originali nell'affrontare i problemi occorsi