Salta al contenuto principale della pagina

LABORATORIO DI BIOFLUIDODINAMICA

CODICE 108680
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 3 cfu al 3° anno di 8713 INGEGNERIA BIOMEDICA (L-8) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ICAR/01
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre
    MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

    PRESENTAZIONE

    L'insegnamento consiste in un corso pratico introduttivo alla Meccanica dei Fluidi. Il corso è semestrale, si svolge nel secondo semestre e prevede 3 ore di lezione alla settimana e l'assegnazione di 3 crediti formativi.

    Si consigliano gli studenti lavoratori e gli studenti con certificazione di DSA, di disabilità o di altri bisogni educativi speciali di contattare il docente all’inizio del corso per concordare modalità didattiche e d’esame che, nel rispetto degli obiettivi dell’insegnamento, tengano conto delle modalità di apprendimento individuali.

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    Insegnamento pratico finalizzato all'acquisizione di conoscenze operative fondamentali su tipologie e proprieta' dei fluidi in relazione a realizzazioni biomediche.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Il modulo intende fornire le conoscenze di base di alcune proprieta' dei fluidi. La conoscenza di tali concetti è finalizzata ad applicazioni  biomediche.

    La frequenza e la partecipazione attiva alle lezioni frontali insieme al laboratorio e allo studio individuale consentiranno allo studente di

    - acquisire conoscenze sulle proprietà dei fluidi e sui fondamenti della cinematica dei fluidi;

    - apprendere alcune tecniche e strumenti di misura delle proprietà di un liquido;

    - visualizzare e misurare il campo di moto di un fluido;

    - approfondire metodologie per l'analisi del moto dei fluidi;

    - applicare alcuni principi dell'idrodinamica in laboratorio;

    - sperimentare modelli finalizzati ad applicazioni biomediche in laboratorio;

    - utilizzare autonomamente tecniche di misura e analisi dei dati avanzati.

     

    PREREQUISITI

    Nozioni di fisica di base

    MODALITA' DIDATTICHE

    Dopo le prime lezioni introduttive in aula, esse si svolgeranno in laboratorio.

     

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    Il modello continuo

    Le proprietà del fluido

    La cinematica dei fluidi

    Cenni sulle grandezze dinamiche 

    Similitudine e modelli

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Appunti e presentazioni fornite tramite AulaWeb

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    Relazione scritta sull’attività di laboratorio e discussione.

    La frequenza delle lezioni pratiche in laboratorio è condizione necessaria per lo svolgimento della relazione e la relativa discussione in sede d'esame.

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    Lo studente dovrà dimostrare di conoscere la strumentazione di base utile a caratterizzare un fluido e le sue proprieta'.

    Calendario appelli

    Data Ora Luogo Tipologia Note