Salta al contenuto principale della pagina

MODULO 2 POLITICHE SOCIALI, WELFARE STATE E TERZO SETTORE

CODICE 106889
ANNO ACCADEMICO 2022/2023
CFU
  • 12 cfu al 2° anno di 8711 SERVIZIO SOCIALE E POLITICHE SOCIALI (LM-87) - GENOVA
  • SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SECS-P/03
    LINGUA Italiano
    SEDE
  • GENOVA
  • PERIODO 2° Semestre
    MODULI Questo insegnamento è un modulo di:

    OBIETTIVI E CONTENUTI

    OBIETTIVI FORMATIVI

    L’insegnamento è volto a fornire le basi concettuali e metodologiche per analizzare le politiche sociali e di welfare nelle società contemporanee con un’attenzione particolare alle sfide che si porranno nei prossimi decenni. Il corso approfondirà il tema della povertà, dell’esclusione sociale e delle disuguaglianze socio-economiche con l’obiettivo di individuare gli strumenti di contrasto più efficaci valutando criticamente la loro compatibilità con il miglior utilizzo delle risorse. Un focus particolare sarà dedicato ai seguenti temi: sistemi di welfare state; federalismo fiscale; strumenti di selezione dei beneficiari delle politiche pubbliche (ISEE); beni e servizi pubblici locali; Terzo Settore.

    OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

    Gli studenti svilupperanno competenze nell’ambito delle politiche di welfare e disporranno di metodologie di valutazione economica e di strumenti di analisi utili per prendere decisioni compatibili con il miglior utilizzo delle risorse.

    Verranno forniti gli strumenti concettuali per la comprensione e l’analisi delle politiche sociali ed analizzate soluzioni a problemi capaci di conciliare gli obiettivi di universalismo, equità e sostenibilità economica in un contesto di risorse scarse, anche attraverso confronti internazionali dei diversi sistemi di welfare state.

    Saranno esaminati i principi fondamentali delle politiche di redistribuzione del reddito e di gestione delle risorse pubbliche per la fornitura di servizi socio-assistenziali.

    Al termine del corso lo studente sarà in grado di:

    • comprendere le principali motivazioni dell’intervento dello Stato nelle politiche sociali;
    • applicare gli strumenti dell’economia del benessere per valutare l’efficienza e l’equità dell’intervento pubblico;
    • analizzare e interpretare l’intervento dello Stato in specifiche aree di spesa pubblica
    • comprendere i principi su cui si basa il sistema fiscale e le implicazioni in termini di redistribuzione del reddito
    • valutare l’effetto delle imposte e dei sussidi sulle scelte dei contribuenti e delle imprese;
    • descrivere i principi di gestione e organizzazione dei servizi socio-assistenziali, attraverso l’individuazione di best practice e piani strategici.

    MODALITA' DIDATTICHE

    L'insegnamento si articola in:

    • lezioni frontali finalizzate all’apprendimento dei concetti economico-aziendali e della valutazione economica dei servizi socio-sanitari
    • esercitazioni dedicate allo svolgimento di specifiche applicazioni

    PROGRAMMA/CONTENUTO

    • Economia del benessere: cenni
    • La funzione redistributiva dello Stato: imposte e servizi
    • Funzioni di benessere sociale
    • Misure della diseguaglianza e di povertà
    • Il sistema fiscale: progressività e impatto redistributivo
    • I programmi di spesa pubblica: assistenza, previdenza, disabilità
    • Criteri di selezione dei destinatari dei servizi pubblici (dichiarazione dei redditi, ISEE)
    • Il finanziamento della spesa per servizi con particolare riferimento al Comune e alla Regione
    • Valutazione economica applicata ai servizi socio-assistenziali (focus: Reddito di cittadinanza)
    • Federalismo fiscale e costi standard
    • Indicatori e strumenti di microsimulazione per la valutazione delle politiche pubbliche

    TESTI/BIBLIOGRAFIA

    Appunti messi a disposizione tramite aulaweb

    Bosi P. (a cura di) Corso di scienza delle finanze - Ottava edizione 2019 | il Mulino

    DOCENTI E COMMISSIONI

    LEZIONI

    Orari delle lezioni

    L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

    ESAMI

    MODALITA' D'ESAME

    L’esame finale, della durata di 1 ora, è in forma scritta diviso in due parti. La prima parte consiste in  domande a scelta multipla la seconda parte consiste in domande ed esercizi a risposta aperta (domande aperte sulla teoria, analisi grafiche, esercizi numerici).

    MODALITA' DI ACCERTAMENTO

    L’esame scritto valuterà l’apprendimento dei concetti di base trasmessi durante il corso e la capacità di applicare le conoscenze in situazioni pratiche interpretando correttamente esempi numerici e grafici.