Salta al contenuto principale
CODICE 106476
ANNO ACCADEMICO 2023/2024
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MED/46
LINGUA Italiano
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 2° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Modelli organizzativi per i laboratori di diagnostica e di ricerca traslazionale

Obiettivi minimi di apprendimento:

  • Conoscere il significato e le finalità dell’ analisi organizzativa e le scuole di pensiero, che hanno condotto all’attuale visione sistemica di Vaccani.
  • Conoscere i principali strumenti di diagnosi organizzativa  e saper utilizzare i diversi strumenti  appropriati a seconda del contesto organizzativo in cui ci si trova ad operare.
  • Imparare ad utilizzare gli indicatori appropriati per il monitoraggio di un progetto o di un’opportunità di miglioramento, di un processo operativo, per la gestione delle non conformità, nell’ottica del miglioramento continuo dell’Organizzazione
  • Le fasi della sperimentazione della ricerca clinica
  • I requisiti per una corretta sperimentazione clinica : normative

  • Sviluppo di un farmaco: le diverse fasi

  •  

    Classificazione degli studi epidemiologici: osservazionali e sperimentali

  •  

    Problemi di carattere etico

  •  

     

    Schema generale di un trial clinico

MODALITA' DIDATTICHE

Lezione frontale , con momenti di confronto interattivo

PROGRAMMA/CONTENUTO

Analisi organizzativa

  • Definizione
  • Le teorie organizzative
  • Le teorie classiche
  • Le scuole delle relazioni umane
  • I fattori motivazionali
  • L’approccio sistemico Vaccani-Francescato
  • La rappresentazione dell’azienda: input, output, outcome, benefici, struttura organizzativa, meccanismi operativi
  • Organigramma e funzionigramma

 

Strumenti di analisi organizzativa

  • Presentazione dei principali strumenti di diagnosi organizzativa utili anche per la costruzione dei progetti richiesti dal tirocinio:
  • Diagramma di flusso
  • Diagramma di Hishikawa o a lisca di pesce e dei cinque perché
  • Diagramma di Pareto
  • Swot Analysis
  • Diagramma di Gantt
  • Analisi ICA
  • Esempi di esercizi pratici

 

Progetti di tirocinio

  • Strutturazione di un progetto
  • Monitoraggio: analisi dei principali indicatori utilizzati nei progetti di management, formazione e ricerca
  • Illustrazione di alcuni PW svolti da alcuni colleghi
  •  
  • TRIAL CLINICI : PIANIFICAZIONE E NORMATIVA
  • Le fasi della sperimentazione della ricerca clinica: criteri di efficacia, qualità e sicurezza

    Principi fondamentali : principio di autonomia, di beneficialità, di giustizia e di bioetica

    Carta dei diritti dei pazienti

    Comitato etico

    Consenso informato

    REQUISITI PER UNA CORRETTA SPERIMENTAZIONE CLINICA: normative

    Sviluppo di un farmaco: le diverse fasi

    CLASSIFICAZIONE DEGLI STUDI EPIDEMIOLOGICI:  Osservazionali e sperimentali

    Problemi di carattere etico

    Schema generale di un trial clinico

    Interpretazione degli studi clinici  : Analisi dell'affidabilità dei risultati,(Validità interna, endpoints, errori sistematici, Intervalli di confidenza),  Analisi della rilevanza clinica (Validità esterna, Clinical benefit, Efficacia della terapia

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Materiale didattico fornito dal docente 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

SILVIA NASO (Presidente)

MAURO COSTAGLI

FRANCESCO FAMA'

SEBASTIANO LA MAESTRA

TITO LUMINATI

GIOVANNA VIGNOLA

DANIELA FENOGLIO (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

24-03-2023

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile all'indirizzo EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Orale

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Se non sono raggiunti gli obiettivi minimi del corso, lo studente non supererà l'esame