Salta al contenuto principale
CODICE 106476
ANNO ACCADEMICO 2023/2024
CFU
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MED/46
LINGUA Italiano
SEDE
  • GENOVA
PERIODO 2° Semestre
MODULI Questo insegnamento è un modulo di:
MATERIALE DIDATTICO AULAWEB

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Modelli organizzativi per i laboratori di diagnostica e di ricerca traslazionale

Obiettivi minimi di apprendimento:

  • Conoscere il significato e le finalità dell’ analisi organizzativa e le scuole di pensiero, che hanno condotto all’attuale visione sistemica di Vaccani.
  • Conoscere i principali strumenti di diagnosi organizzativa  e saper utilizzare i diversi strumenti  appropriati a seconda del contesto organizzativo in cui ci si trova ad operare.
  • Imparare ad utilizzare gli indicatori appropriati per il monitoraggio di un progetto o di un’opportunità di miglioramento, di un processo operativo, per la gestione delle non conformità, nell’ottica del miglioramento continuo dell’Organizzazione
  • Le fasi della sperimentazione della ricerca clinica
  • I requisiti per una corretta sperimentazione clinica : normative

  • Sviluppo di un farmaco: le diverse fasi

  •  

    Classificazione degli studi epidemiologici: osservazionali e sperimentali

  •  

    Problemi di carattere etico

  •  

     

    Schema generale di un trial clinico

MODALITA' DIDATTICHE

Lezione frontale , con momenti di confronto interattivo

PROGRAMMA/CONTENUTO

Analisi organizzativa

  • Definizione
  • Le teorie organizzative
  • Le teorie classiche
  • Le scuole delle relazioni umane
  • I fattori motivazionali
  • L’approccio sistemico Vaccani-Francescato
  • La rappresentazione dell’azienda: input, output, outcome, benefici, struttura organizzativa, meccanismi operativi
  • Organigramma e funzionigramma

 

Strumenti di analisi organizzativa

  • Presentazione dei principali strumenti di diagnosi organizzativa utili anche per la costruzione dei progetti richiesti dal tirocinio:
  • Diagramma di flusso
  • Diagramma di Hishikawa o a lisca di pesce e dei cinque perché
  • Diagramma di Pareto
  • Swot Analysis
  • Diagramma di Gantt
  • Analisi ICA
  • Esempi di esercizi pratici

 

Progetti di tirocinio

  • Strutturazione di un progetto
  • Monitoraggio: analisi dei principali indicatori utilizzati nei progetti di management, formazione e ricerca
  • Illustrazione di alcuni PW svolti da alcuni colleghi
  •  
  • TRIAL CLINICI : PIANIFICAZIONE E NORMATIVA
  • Le fasi della sperimentazione della ricerca clinica: criteri di efficacia, qualità e sicurezza

    Principi fondamentali : principio di autonomia, di beneficialità, di giustizia e di bioetica

    Carta dei diritti dei pazienti

    Comitato etico

    Consenso informato

    REQUISITI PER UNA CORRETTA SPERIMENTAZIONE CLINICA: normative

    Sviluppo di un farmaco: le diverse fasi

    CLASSIFICAZIONE DEGLI STUDI EPIDEMIOLOGICI:  Osservazionali e sperimentali

    Problemi di carattere etico

    Schema generale di un trial clinico

    Interpretazione degli studi clinici  : Analisi dell'affidabilità dei risultati,(Validità interna, endpoints, errori sistematici, Intervalli di confidenza),  Analisi della rilevanza clinica (Validità esterna, Clinical benefit, Efficacia della terapia

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Materiale didattico fornito dal docente 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

SILVIA NASO (Presidente)

MAURO COSTAGLI

FRANCESCO FAMA'

SEBASTIANO LA MAESTRA

TITO LUMINATI

GIOVANNA VIGNOLA

DANIELA FENOGLIO (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

24-03-2023

Orari delle lezioni

L'orario di questo insegnamento è consultabile all'indirizzo: Portale EasyAcademy

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Orale

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Se non sono raggiunti gli obiettivi minimi del corso, lo studente non supererà l'esame

Calendario appelli

Dati Ora Luogo Tipologia Note
14/06/2024 09:00 GENOVA Orale
11/07/2024 09:00 GENOVA Orale
16/09/2024 09:00 GENOVA Orale